Gennaio 29, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Funzionario Usa afferma che le unità russe vicino all'Ucraina si sono spostate in "posizioni offensive"

Funzionario Usa afferma che le unità russe vicino all’Ucraina si sono spostate in “posizioni offensive”

La Russia ha spostato alcune artiglieria a lungo raggio e lanciarazzi in posizioni di tiro, minacciando l’Ucraina, secondo un funzionario statunitense.

Il funzionario ha detto che alcune unità russe hanno lasciato le loro aree di raccolta – formazioni che si estendono dai paraurti ai paraurti visti nelle immagini satellitari – e hanno iniziato a spostarsi verso “siti di attacco”. Questo movimento rappresenta un cambiamento rispetto a domenica, quando alcune unità hanno lasciato le aree di raccolta ma non hanno ancora preso quelli che potrebbero essere considerati siti di attacco.

Il funzionario ha affermato che gli Stati Uniti ritengono che la Russia attaccherà l’Ucraina entro la fine della settimana, anche se non è ancora certo quale forma assumerà.

Una volta iniziata l’offensiva russa, la conoscenza degli Stati Uniti di ciò che sta accadendo sarà notevolmente ridotta. Gli americani non avrebbero truppe a terra e aerei da ricognizione in aria, e gli attacchi informatici russi e la guerra elettronica bloccherebbero le comunicazioni.

Funzionari statunitensi affermano che la Russia ora ha l’80% delle forze di cui avrebbe bisogno per lanciare un’invasione su larga scala, e il resto è in arrivo. Più di 100.000 soldati russi sono ammassati lungo il confine ucraino, a est, in Russia, ea nord, in Bielorussia.

Consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha avvertito domenica Questa mattina su “Face the Nation” che il presidente russo Vladimir Putin potrebbe dare ordini per un’invasione “essenzialmente in qualsiasi momento”.

“Negli ultimi 10 giorni, abbiamo assistito a una significativa accelerazione della mobilitazione delle forze russe e della disposizione di tali forze in modo tale da poter praticamente lanciare un’azione militare in qualsiasi momento”, ha affermato Sullivan. “Possono farlo la prossima settimana, ma ovviamente sta ancora aspettando”, da Putin.

READ  I democratici hanno progettato la legge sul clima come un punto di svolta. Ecco come.

Sullivan ha confessato Che ci fosse una chiara possibilità che la Russia potesse lanciare un falso attacco, forse nella regione ucraina del Donbass, per giustificare l’invasione, ha detto che gli Stati Uniti “stavano guardando con molta attenzione”. In questo scenario, i servizi di intelligence russi potrebbero “lanciare una sorta di attacco alle forze per procura russe nell’Ucraina orientale o ai cittadini russi, e poi incolpare gli ucraini”, ha detto domenica Sullivan.

Sullivan aggiorna lunedì i leader del Congresso sugli sviluppi in Ucraina.

Sabato il presidente Biden Lo ha avvertito il presidente russo Vladimir Putin Che gli Stati Uniti “risponderanno in modo deciso e imporranno costi rapidi e severi” in caso di invasione russa dell’Ucraina.

– Questa è una storia sofisticata.