Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Fermare Kaitlyn Clark?  buona fortuna.  Gli allenatori condividono le loro strategie (spesso fallite).

Fermare Kaitlyn Clark? buona fortuna. Gli allenatori condividono le loro strategie (spesso fallite).

ALBANY, N.Y. – Ecco alcune verità universali sul basket universitario: la partita inizierà e alla fine finirà. Le istantanee verranno catturate. Una squadra vincerà. Ne perderà un altro. Ne vuoi un altro? È impossibile fermare completamente Kaitlin Clark dell'Iowa State.

L'allenatore che ha interpretato Clark più volte nel corso della sua carriera ha definito la seguente definizione di successo contro la stella dell'Iowa State. Anche se segni 35 punti, registri cinque assist e realizzi cinque tiri liberi, l'allenatore lo considera una cosa positiva. “Sei in gioco”, ha detto l'allenatore. “Non sto dicendo che sia giusto o sbagliato. Eravamo abbastanza intelligenti da sapere che non le avremmo impedito di segnare.

L'enigma della sospensione di Kaitlyn Clark è una realtà che gli allenatori di tutto il paese devono affrontare da quasi quattro stagioni. La media in carriera di Clarke di 28,4 punti a partita su 20 tentativi di tiro riflette il suo continuo dominio. In questa stagione, ha ottenuto una media dei migliori nazionali con 31,8 punti e 8,8 assist a partita, eguagliando il suo record in carriera con 49 punti nella notte in cui ha stabilito il record di tutti i tempi della NCAA Division I femminile.

Non esiste un approccio unico per fermare il giocatore che la stragrande maggioranza degli allenatori considera il piano di gioco più difficile. Ma sono emersi diversi metodi per rallentare le prestazioni di Clark tra gli allenatori.

L'atleta Ho parlato con quattro allenatori, a cui è stato concesso l'anonimato per parlare apertamente delle loro strategie per cercare di fermare Clarke in questa stagione. I loro piani sono stati spesso delusi, ma il Colorado, l'avversario Sweet 16 dell'Iowa, potrebbe provare alcune di queste tattiche.

READ  L'European Tour può penalizzare i golfisti LIV, regola degli arbitri

È necessario effettuare una selezione preliminare. “Devi scegliere il tuo veleno”, ha detto un allenatore. Soffoca il capocannoniere di tutti i tempi nel basket universitario femminile e concede opportunità ai suoi compagni di squadra? Questo non ha funzionato in Pennsylvania. L'attaccante dell'Iowa Hannah Stulke ha segnato 47 punti per i Nittany Lions. Oppure limita i suoi compagni di squadra e sa che Clarke lo capirà? “Onestamente, penso che tu debba trovare un modo per tenere Kate Martin sotto le coperte”, ha detto un altro allenatore. “Penso che Caitlyn otterrà quello che ottiene.”

Qualunque sia la strategia ideata dagli allenatori, spesso si rivela inefficace. Sembra che non ci sia look che gli avversari non abbiano provato.

Gli avversari hanno eliminato le combinazioni di zone 2-3 e box-1. (Il Nebraska ha avuto il maggior successo in quest'ultimo caso, mantenendo Clark a reti inviolate nel quarto quarto di una sconfitta degli Hokies dell'11 febbraio.) Altri, come il West Virginia lunedì sera, hanno premuto a tutto campo. (Ha avuto sei palle perse, ma ha comunque concluso con 32 punti, 12 tentativi di tiro libero e otto rimbalzi.) Clark ha visto squadre doppie e triple. È stato ombreggiato a destra e a sinistra.

“L'abbiamo costretta ad andarsene”, ha detto un allenatore. “A molte persone non piace forzarla a sinistra perché colpisce la palla così bene oltre la soglia laterale alla sua sinistra, ma per me è a questo che si rinuncia e, se hai abbastanza pressione, è un tiro davvero difficile. Capisco che le persone vadano in un modo diverso con lei.

READ  Le giacche blu nominano Don Waddell presidente delle operazioni di hockey, direttore generale e governatore supplente

Un altro ha detto: “Devi essere pronto ad adattarti se fai la scelta sbagliata quella notte. Penso che sia meglio avere un piano A, un piano B, un piano C, ed è meglio avere un piano di emergenza in seguito”.

Uno dei temi principali affrontati dagli allenatori è stato: far funzionare Clarke in tutto. “Non fare nulla di stupido e dalle le cose facili”, ha detto un allenatore. Un altro ha aggiunto: “Devi sbarazzarti dei suoi punti facili”. Ciò significa difendere senza fallo (Clark ha una media di sette tentativi di tiro libero a partita) e limitare le sue opportunità sul ferro, dove tira con il 66,3%. Non permetterle nemmeno di lanciare un passaggio da baseball di 70 piedi a un compagno di squadra per un layup facile.

Mettere pressione difensiva su Clark è un'altra raccomandazione. “Esporre Kaitlyn in difesa o costringerla a lavorare un po' di più”, ha detto un altro allenatore.

“Abbiamo cercato di farla stare molto in guardia”, ha detto un allenatore. “Abbiamo fatto tutto il possibile contro di lei. Fai qualcosa di diverso dal lasciarla stare lì e lasciare che attacchi.

Il problema per i pochi avversari universitari rimasti che Clark dovrà affrontare è che nulla funzionerà mai del tutto. “Se entri in partita come se dovessi chiuderla, sei fuori di testa. Stai perdendo tempo”, ha detto il primo allenatore. “Se pensi di entrare in partita e ti verrà in mente un piano d'azione che nessuno ha mai fatto prima, stai pensando troppo a te stesso.

Il Colorado potrebbe avere un vantaggio in termini di familiarità rispetto agli altri avversari del torneo. I Buffaloes e gli Hawkeyes si sono incontrati negli Sweet 16 la scorsa stagione, una partita in cui il Colorado era guidato da un punto all'intervallo prima che Clark e gli Hawkeyes giocassero gli ultimi 20 minuti convincenti per aggiudicarsi una vittoria per 87-77.

READ  Campionato di San 2022

Ma il Colorado sa che c'è un altro fattore in gioco oltre alle abilità di Clark. Il pubblico sarà sicuramente pro-Iowa ad Albany.

“Ci aspettiamo sicuramente quel tipo di pubblico”, ha detto venerdì l'allenatore dei Buffaloes J.R. Payne. “L'ho sentito a Seattle l'anno scorso, e quello era dall'altra parte del paese.”

L'esperienza diretta con la mania di Clark può essere utile. Anche sapere come Clark gestisce la pallacanestro, l'altezza dei suoi maglioni e com'è nella svendita quando colpisci una tripla con logo può essere prezioso. Un allenatore ha sottolineato ai giocatori di non preoccuparsi del rumore del pubblico dopo il maglione di Clark o di farsi avanti dopo il Logo 3. In questa stagione, Clark ha segnato più triple da 25 a 30 piedi che triple da 25 piedi di distanza, secondo CBB Analytics.

“Quando tutti vanno nel panico, e allora?” L'allenatore ha detto. “Sono solo le 3. Sta arrivando. Niente panico.”

L'atletaNicole Auerbach e Sabrina Merchant hanno contribuito a questo rapporto.

(Foto: Matthew Holst/Getty Images)