Febbraio 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

È stata intentata una causa contro SiriusXM per aver presumibilmente intrappolato i clienti con abbonamenti indesiderati

È stata intentata una causa contro SiriusXM per aver presumibilmente intrappolato i clienti con abbonamenti indesiderati

Jason Kempin/Getty Images

Microfono SiriusXM.


New York
CNN

SiriusXM è l’obiettivo di una causa da parte dell’ufficio del procuratore generale di New York che accusa la compagnia radiofonica satellitare di intrappolare i clienti negli abbonamenti e di trovare modi per impedire loro di farlo. Cancellazione.

Mercoledì, l’AG di New York Letitia James ha annunciato che stava intentando una causa contro SiriusXM dopo che un’indagine ha scoperto che la società “costringe i suoi abbonati a chiamare o chattare online con un agente per annullare l’iscrizione, e quindi ritira intenzionalmente tali interazioni come parte della sua strategia” per impedire agli abbonati di annullare l’iscrizione ai loro pacchetti.

In un comunicato stampa, James ha affermato che il processo di cancellazione forzata della società era illegale.

“I consumatori dovrebbero essere in grado di annullare un abbonamento che non utilizzano più o di cui non hanno più bisogno senza problemi, e le aziende hanno il dovere legale di facilitare il processo di cancellazione”, ha affermato James. “I newyorkesi possono avere fiducia nel fatto che quando aziende come SiriusXM cercheranno di trarre vantaggio e infrangere la legge, il mio ufficio interverrà per fermarle”.

SiriusXM ha affermato in una dichiarazione che dopo “aver ricevuto ed esaminato il reclamo, intendiamo difenderci vigorosamente da queste accuse infondate che travisano gravemente” le sue pratiche, aggiungendo che offre “una varietà di opzioni” per la rescissione.

L’ufficio di James ha affermato di aver anche scoperto che SiriusXM addestra i suoi agenti a non accettare un “no” come risposta quando i clienti annullano l’iscrizione. Gli agenti lo fanno tenendo i clienti al telefono per una “lunga conversazione in sei parti” che include diverse domande e facendo offerte di fidelizzazione nel tentativo di impedire loro di annullare.

READ  Le ultime mappe di studio di Amtrak includono potenziali percorsi attraverso Sioux Falls e Rapid City

L’indagine è stata aperta dopo che “centinaia di clienti” hanno segnalato reclami riguardo al difficile processo di cancellazione dell’azienda.

In un esempio fornito da James, un agente SiriusXM avrebbe tenuto un cliente in una chat online per 40 minuti nonostante le sue richieste “chiare e ripetute” di cancellazione e in seguito avrebbe continuato ad addebitargli, anche se il cliente aveva cancellato. SiriusXM ha affermato di “non essere in grado di identificare alcuna richiesta di cancellazione” da parte del cliente, ha affermato James.

SiriusXM può disattivarsi con un “semplice clic di un pulsante”, sottolineando che, secondo i risultati dell’indagine, non sono necessari tempi di conversazione di 11,5 minuti al telefono o fino a mezz’ora online.

James chiede il risarcimento dei danni per i clienti danneggiati, sanzioni contro la società per la presunta frode e danni per violazioni delle leggi di New York. Vuole inoltre richiedere a SiriusXM di “implementare un processo di cancellazione semplice e intuitivo”.

I clienti interessati da problemi simili sono incoraggiati a contattarci Segnala problemi All’ufficio di James.

SirioSiri) conta circa 35 milioni di abbonati, di cui due milioni a New York. All’inizio di quest’anno, La Federal Trade Commission ha proposto una regola Ciò consentirebbe agli americani di annullare più facilmente le prove gratuite e gli abbonamenti che non desiderano più.