Maggio 20, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Disaccordo tra Russia e NATO sull’appello del Papa all’Ucraina ad alzare la “bandiera bianca” |  Notizie sulla guerra russo-ucraina

Disaccordo tra Russia e NATO sull’appello del Papa all’Ucraina ad alzare la “bandiera bianca” | Notizie sulla guerra russo-ucraina

Mosca ha affermato che il commento del Papa è “del tutto comprensibile”, mentre la NATO ha affermato che “non è il momento di parlare di resa”.

Il Cremlino ha affermato che l’appello di Papa Francesco ai colloqui per porre fine alla guerra in Ucraina è “del tutto comprensibile”, mentre il capo della NATO ha affermato che ora non è il momento di parlare di “resa”.

Papa Francesco ha affermato in un’intervista registrata il mese scorso che l’Ucraina deve avere il “coraggio della bandiera bianca” per negoziare la fine della guerra, entrata nel suo terzo anno.

Mentre la Russia guadagna terreno sul campo di battaglia, l’Occidente è alle prese con la possibilità di sostenere l’Ucraina e con la possibilità di un cambiamento radicale nella politica statunitense nel caso in cui Donald Trump vincesse le elezioni presidenziali di novembre.

“È completamente comprensibile [the pope] “Mi sono espresso a favore dei negoziati”, ha detto lunedì ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Ha aggiunto che il presidente russo Vladimir Putin ha ripetutamente affermato che il suo Paese è aperto ai colloqui di pace.

Ha detto: “Sfortunatamente, sia le dichiarazioni del Papa che le ripetute dichiarazioni di altri partiti, compreso il nostro, hanno ricevuto recentemente un forte rifiuto”.

Le offerte negoziali di Mosca si basavano sempre sulla rinuncia di Kiev al territorio che Mosca aveva conquistato e dichiarato parte della Russia, pari a più di un sesto dell'Ucraina.

Peskov ha affermato che le speranze dell'Occidente di infliggere una “sconfitta strategica” alla Russia sono “il più profondo malinteso”, aggiungendo che “il corso degli eventi, principalmente sul campo di battaglia, ne è la prova più evidente”.

READ  Incontro con Lukashenko Xi: l'alleato di Putin incontra il leader cinese Xi Jinping a Pechino

“Non è questo il momento di parlare di resa”: Stoltenberg

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha affermato che i negoziati per preservare l'Ucraina come stato sovrano e indipendente avranno luogo solo quando Putin si renderà conto che non vincerà sul campo di battaglia.

“Se vogliamo una soluzione negoziata, pacifica e duratura, il modo per arrivarci è fornire sostegno militare all'Ucraina”, ha detto all'agenzia di stampa Reuters presso la sede della NATO a Bruxelles.

Alla domanda se questo significhi che non è il momento di parlare di bandiera bianca, ha risposto: “Non è il momento di parlare della resa degli ucraini. Sarebbe una tragedia per gli ucraini”.

“Sarà anche pericoloso per tutti noi. Perché la lezione di Mosca è che quando usano la forza militare, quando uccidono migliaia di persone, quando invadono un altro paese, ottengono ciò che vogliono.

Papa Francesco con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, in Vaticano, 13 maggio 2023 [Vatican Media/足Handout via Reuters]

Domenica il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha respinto l'invito di Papa Francesco a dialogare con la Russia, descrivendolo come una “mediazione virtuale” a distanza.

Nel suo discorso video serale, Zelenskyj non si è riferito direttamente a Francesco o alle sue osservazioni, ma ha affermato che le idee del papa non hanno nulla a che fare con gli sforzi delle figure religiose in Ucraina per aiutare il Paese.

“Ci sostengono con la preghiera, con i loro discorsi e con le loro azioni. “Questa è davvero la Chiesa con la gente”, ha detto Zelenskyj.

“Non 2.500 chilometri [1,550 miles] Lontano, da qualche parte, una mediazione virtuale tra qualcuno che vuole vivere e qualcuno che vuole distruggerti.

Zelenskyj, che nel 2022 ha firmato un decreto che escludeva i colloqui con Putin, ha dichiarato la settimana scorsa che la Russia non sarebbe stata invitata al vertice di pace previsto in Svizzera.

READ  5 milioni di api cadono da un camion a Burlington, in Canada