Maggio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Diane Abbott: Al deputato è stata negata l'opportunità di parlare durante il dibattito sulla razza alla Camera dei Comuni

Diane Abbott: Al deputato è stata negata l'opportunità di parlare durante il dibattito sulla razza alla Camera dei Comuni

  • Scritto da Sam Francis
  • Corrispondente politico, BBC News

Spiegazione video,

Guarda: Abbott si è alzato per cercare di attirare l'attenzione dell'oratore 46 volte

Diane Abbott, presidente della Camera dei Comuni, ha accusato il fallimento della democrazia non permettendole di parlare durante un dibattito incentrato su dichiarazioni su di lei.

I presunti commenti di un donatore conservatore secondo cui la Sig.ra Abbott gli avrebbe fatto “volere odiare tutte le donne di colore” hanno dominato mezz'ora delle interrogazioni del Primo Ministro mercoledì.

Il deputato ha tentato più volte di porre una domanda al Primo Ministro ma non è stata scelta.

Un portavoce del presidente della Camera ha detto che “ha esaurito il tempo” per contattare la signora Abbott.

Rishi Sunak ha ripetutamente respinto le richieste dei parlamentari di ripagare le donazioni di 10 milioni di sterline fatte dai conservatori a Frank Hester, che secondo la sig.ra Abbott gli avrebbe fatto “volere odiare tutte le donne di colore” e “dovrebbe essere fucilato”.

Il Primo Ministro ha affermato che i presunti commenti del signor Hester erano “sbagliati” e “razzisti”, ma l'uomo d'affari si è scusato e il suo “rimorso dovrebbe essere accettato”.

La signora Abbott era sui banchi dell'opposizione durante la sessione settimanale, ma non ha avuto alcuna possibilità nonostante si sia presentata per attirare l'attenzione del Presidente almeno 46 volte.

Successivamente, in un post sui social media, la signora Abbott ha affermato che Sir Lindsay Hoyle ha deluso la Camera dei Comuni e la democrazia.

Ha aggiunto: “Non so di quali interessi il Presidente della Camera dei Rappresentanti crede di servire”.

Scrivi custode Più tardi, la signora Abbott ha detto del Presidente: “Ha affermato che non c'era stato abbastanza tempo dopo aver esaminato le persone elencate sul documento d'ordine.

“Ma non ne sono convinto. La verità è che può chiamare chi vuole.”

I parlamentari si recano alle urne per porre una domanda ai PMQ, un momento clou della settimana parlamentare. Ma il Presidente ha anche la facoltà di selezionare ulteriori parlamentari, che possono alzarsi – o inchinarsi – per indicare che vogliono porre una domanda al Primo Ministro.

Un portavoce del presidente della Camera dei rappresentanti ha dichiarato: “Durante le interrogazioni del primo ministro, il presidente deve selezionare i parlamentari di entrambi i lati della Camera a rotazione per raggiungere l’equità.

“Ciò avviene in un periodo di tempo limitato, con la presidenza che dà la priorità ai membri già elencati nel documento di ordinazione. Questa settimana – come spesso accade – non c'è stato abbastanza tempo per contattare tutti i membri che volevano porre una domanda.”

Prima del dibattito, la signora Abbott ha detto che il presunto commento del signor Hester secondo cui aveva bisogno di “spararle” era “inquietante”.

Sia il leader laburista Sir Keir Starmer che Stephen Flynn, il leader nazionale scozzese di Westminster, hanno sollevato i presunti commenti di Hester con il Primo Ministro.

Una volta terminata la discussione, la signora Abbott è stata vista scuotere la testa dopo non essere stata chiamata a parlare.

La deputata laburista Charlotte Nicholls ha descritto la decisione del presidente come “davvero pessima”.

“Se Diane avesse voluto parlare, invece di parlare di lei, avrebbe dovuto avere l'opportunità di farlo”, ha detto Nichols in un post sui social media.

Durante il dibattito, Stella Creasy, un’altra deputata laburista, ha postato sui social media che ci sarebbe “qualcosa di molto sbagliato se [Ms Abbott’s] Il suono non si sente oggi”.

Un portavoce laburista ha fatto eco a questi commenti, affermando dopo il dibattito che “è stato positivo per la Camera poter ascoltare” la signora Abbott.

La signora Abbott lavora come indipendente dall’aprile 2023 quando si è scusata per una lettera inviata all’Observer, in cui scriveva che irlandesi, ebrei e viaggiatori non avevano sperimentato il razzismo “in tutta la loro vita”. Ha ritirato le sue dichiarazioni e si è scusata “per ogni sofferenza causata”.

Al termine delle riunioni del PMQ, Sir Keir e Flynn si sono avvicinati alla signora Abbott in fondo alla sala, insieme a una serie di parlamentari laburisti.

Durante la conversazione, la Abbott avrebbe chiesto ripetutamente a Sir Keir di riprendersi il suo incarico di partito. Secondo quanto riferito, ha risposto: “Capisco”.

La signora Abbott – che si candida come deputata indipendente dopo essere stata sospesa dal Labour – aveva precedentemente chiesto “il sostegno pubblico da parte di Keir Starmer” in seguito ai commenti di Hester.

READ  Justin Trudeau ha suscitato indignazione dopo aver accusato i conservatori di sostenere la svastica