Home Android Dal 25 Aprile terminerà il supporto delle API di Hangout

Dal 25 Aprile terminerà il supporto delle API di Hangout

0
copertina hangout

Lo scorso Settembre, durante il Google Horizon, era stato preannunciato che il futuro di Hangout sarebbe stato incentrato sul business e non più sui social.

Infatti le due principali funzioni dell’ex G-Talk sono state riprese (e sviluppate in maniera diversa) da altre due app distinte, entrambe made by Google: Allo per la messaggistica e Duo per le video-chiamate.

La fine di Hangout?

Ma mandare in pensione Hangout dopo i molti anni di servizio sarebbe stato uno spreco e un’ingiustizia, e quindi a Mountain View hanno pensato per lui un ruolo diverso, incentrato sul business ed i meeting aziendali.

“The Google+ Hangouts API is no longer supported. New apps cannot be created but existing apps will continue to run until April 25th, 2017. After that date, apps in Hangouts will no longer function.” 

La comunicazione ufficiale sulla pagina di supporto

Insomma, il caro vecchio Hangout è stato portato via dal centro dell’azione per avere un tranquillo lavoro di ufficio. 

La API non saranno più supportate

La prima conseguenza di questo ri-arrangiamento del personale riguarda le app di terze parti che utilizzavano le API di Google: smetteranno di funzionare dal 25 Aprile. Già da adesso le richieste per utilizzare queste API verranno negate.

Però non tutte le applicazioni legate a questo servizio saranno dismesse, ma solo quelle che erano legate al vecchio uso “social” di Hangout, per esempio quelle legate a Google+. Le altre (come DialPad, RingCentral Slack e Toolbox) continueranno a funzionare, in quanto ancora utili alla nuova politica dell’app di casa Mountain View.

Il mercato delle applicazioni è saturo da ormai molto tempo, non sarà facile per Google far convivere tre applicazioni come Duo, Allo e Hangout, con molti agguerriti concorrenti a contrastarle. Neanche dopo questo tentativo di impedire un conflitto di interessi tra le tre.

Non sappiamo come e se la nuova politica orientata al business riuscirà a funzionare per Hangout, ma la vita non è stata facile e non lo sarà in futuro neanche per le altre due, nonostante abbiano già avuto un certo appeal sui fan più sfegatati di BigG.

Se vi va commentate e non dimenticate di condividere l’articolo con i vostri amici e di lasciare un “mi piace” sull’ articolo, a voi costa poco e per noi significa tanto!
 
Stay Pure, Grow The Google Experience!