Maggio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Zach Wilson dei Jets non partecipa ad allenamenti volontari nel limbo commerciale

Zach Wilson dei Jets non partecipa ad allenamenti volontari nel limbo commerciale

FLORHAM PARK, N.J. – Il quarterback dei New York Jets Zach Wilson, in blocco commerciale dall'inizio della offseason, sta saltando gli allenamenti volontari mentre rimane nel limbo in vista del draft NFL della prossima settimana.

Wilson, il potenziale cliente numero 2 nel 2021, a febbraio ha ottenuto il permesso di parlare con le squadre di un potenziale scambio. Il direttore generale Joe Douglas ha detto venerdì di aver avuto colloqui con le squadre, ma ha aggiunto: “Non ci sono novità da riportare a riguardo”.

Nelle sue prime tre stagioni, Wilson è sempre stato un partecipante attivo al programma offseason, quindi la sua assenza è inusuale e sembra indicare un livello di frustrazione. Naturalmente, il panorama è cambiato, poiché l’organizzazione ha annunciato pubblicamente la propria volontà di abbandonare l’ex titolare diventato riserva.

I Jets lo hanno già ceduto al roster, avendo ingaggiato il veterano Tyrod Taylor come backup di Aaron Rodgers.

“Penso che sia una scelta di ogni giocatore se essere qui nella prima fase (del programma)”, ha detto Douglas nella sua conferenza stampa introduttiva. “Tutta questa roba è volontaria. C'è un discreto numero di giocatori che non sono venuti nella prima settimana. Quindi, guarda, questa è una decisione che Zach deve prendere.”

READ  Promuovi Shea Langeliers di A, rilascia Stephen Biscotti

A questo punto, sarebbe sorprendente se Wilson si presentasse agli allenamenti, soprattutto se il suo status va oltre il draft. Nel frattempo, i posti di lavoro di riserva si sono riempiti in tutta la lega mentre i Jets aspettano un'offerta commerciale accettabile. L’ostacolo sembra essere lo stipendio di Wilson nel 2024 – 5,45 milioni di dollari, completamente garantiti – e quanto i Jets sono disposti ad assorbire.

Douglas ha detto che si rende conto del lungo ritardo e di come potrebbe avere un impatto sulle prospettive di lavoro di Wilson, ma vuole anche fare ciò che è meglio per l'organizzazione.

“Voglio dire che è questo il trucco, giusto?” Egli ha detto. “Questo è il trucco magico, per così dire, cercare di assicurarsi che Zach sia in una buona posizione, ma anche fare ciò che è giusto per i New York Jets. Quindi questa è la linea su cui stiamo camminando.”

Il proprietario Woody Johnson ha detto il mese scorso alle riunioni dei proprietari che avrebbero mantenuto Wilson nel roster se non fossero riusciti a trovare un partner commerciale. Se lo rilasciassero, il limite massimo sarebbe lo stesso del roster: 11,2 milioni di dollari. Trattenere Wilson fino al ritiro sembra improbabile a causa dell'imbarazzo.

Douglas ha detto di essere sulla stessa lunghezza d'onda di Johnson, definendo Wilson “una risorsa”, ma si è fermato prima di dire che sarebbe stato nella squadra se non ci fosse stato uno scambio.

“Voglio dire, guarda, siamo ancora ad aprile”, ha detto. “Mancano mesi al ritiro, quindi c'è la possibilità di fare molte cose diverse. Non entrerò in quello che accadrà.”

READ  Tiger Woods condanna Greg Norman, Leaf Golf al British Open

Johnson potrebbe aver danneggiato il valore commerciale di Wilson a febbraio, dicendo ai giornalisti che “non avevano un backup la scorsa stagione”. Wilson ha sostituito un Rodgers infortunato nella prima settimana, ma alla fine è stato messo in panchina quando l'offesa si è diffusa. In tre stagioni, Wilson è 12-21 da titolare, con 23 passaggi di touchdown e 25 intercettazioni.