Febbraio 3, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Whoopi Goldberg difende "Blazing Saddles" contro la cultura dell'annullamento

Whoopi Goldberg difende “Blazing Saddles” contro la cultura dell’annullamento

Whoopi Goldberg è stato licenziato mercoledì per difendere il western satirico “Blazing Saddles” contro i troll di Internet che cercano di annullarlo con le accuse necessarie. Le battute sul razzismo vanno troppo oltre.

I conduttori di “The View” hanno avviato una discussione su come la commedia classica andrà avanti nel 2022, un tema ispirato a L’ultimo commento di Mindy Kaling che The Office “non è molto appropriato ora” e non avrebbe mai potuto essere realizzato oggi.

Goldberg ha sostenuto che il film di Mel Brooks del 1974 “Blazing Saddles” “affronta il razzismo affrontandolo in modo giusto, diretto e diretto, facendoti riflettere e ridere su di esso, perché, ascolta, non è solo razzismo, è tutto ‘-ismo’ ” Colpisce tutti gli “-ismi”.

Ambientata nel 1874, la storia segue un politico corrotto che assume uno sceriffo nero per impedire che un villaggio di frontiera venga distrutto.

“Blazing Saddles, perché è una commedia così bella, si attacca ancora oggi – ci sono molte commedie che non vanno bene, ok? Diremo solo che – questa non è una di quelle. ” Goldberg ha insistito sul fatto che “Blazing Saddles” è uno dei più grandi film perché colpisce tutti.

Whoopi Goldberg partecipa alla conferenza stampa di Till il 1 ottobre.
Getty Images per FLC
Gene Wilder (a destra) mette un braccio intorno alla spalla di Cleavon Little in un fotogramma del film, "selle ardenti," Regia di Mel Brooks, 1974.
Gene Wilder (a destra) mette un braccio intorno alla spalla di Cleavon Little in un fotogramma tratto da “Blazing Saddles” di Mel Brooks pubblicato nel 1974.
Immagini Getty

“Se non hai mai visto Blazing Saddles, fatti un favore, prendi dei popcorn, bevi un bicchiere di vino e mettilo giù, perché è fantastico”, ha consigliato Goldberg.

La co-conduttrice Sarah Haines ha convenuto che “la risata è letteralmente la cura definitiva per la vita e tutto ciò che porta” e che la commedia dovrebbe avere uno “spazio sacro” in cui gli artisti possano lavorare.

READ  Leslie Grace rivela un nuovo sguardo dietro le quinte del suo costume da Batgirl per il film defunto

Joy Behar ha portato la serie TV negli anni ’70 “Tutto in famiglia,” Sostenendo che “Stai portando via il fanatismo di Archie, non hai personalità”.

Ha continuato, “Ecco cos’era, ed è così che dovresti guardare le persone”. “Se tutti fossero altrettanto fighi… e rispettabili, non sapresti mai di quelle persone là fuori.”

“Questo è lo scopo dell’arte: introdurti a tutti gli aspetti dell’essere umano. Perché vorresti toglierti la bellezza di guardare Archie Bunker che si rende ridicolo?”, ha concluso Behar.

Gene Wilder entra in un alterco con Cleavon Little in una scena di "Selle fiammeggianti."
Gene Wilder entra in un alterco con Cleavon Little in una scena di Blazing Saddles.
Immagini Getty

“Lascia perdere ‘Burning Saddles’. Non farmi venire da te”, ha scherzato Goldberg alla fine della clip.

La star di “Sister Act” ha anche fatto notizia all’inizio di questa settimana quando ha rivelato a “The View” che lei Ha una clausola nel suo testamento che impediscono la creazione di curriculum non autorizzati su di lei dopo la sua morte.