Luglio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Una replica dello Space Shuttle atterra a St. Cloud

Una replica dello Space Shuttle atterra a St. Cloud

strada. CLOUD – Una versione dello space shuttle di proprietà di un nativo di St. Cloud è atterrata qui questo fine settimana dopo un volo di una settimana dalla Florida al Minnesota.

Il viaggio ha portato la fusoliera da 25 tonnellate su strade tortuose e spesso attraverso piccole città, mentre le forze di ogni stato guidavano davanti e dietro il veicolo da trasporto a causa delle sue enormi dimensioni.

“Ogni stato ha bisogno dei propri permessi, e poi bisogna convincerli a coordinarsi tra loro”, ha detto la proprietaria della navetta Felicity June Pederson. “Ci sono molte cose che potrebbero andare storte, quindi ti senti felice quando ognuna di esse va bene.”

Il modello della navetta, chiamato “Inspiration”, è entrato nel Minnesota subito dopo la mezzanotte di sabato ed è arrivato a St. Cloud poche ore dopo. Lunedì, una squadra di un’azienda locale ha iniziato a saldare una piattaforma per riporre la navetta mentre Pederson e altri pianificano il suo futuro.

“Il nostro primo compito è definire di cosa si tratta e poi iniziare a presentarlo ai partner, forse alle aziende più grandi qui in Minnesota, soprattutto se coinvolte nel settore dell’aviazione”, ha affermato Pederson.

Pederson si è laureato alla St. Cloud Apollo High School, che ha una capsula di addestramento della NASA nel suo campus. È il fondatore del sistema LVX, che ha un brevetto per le comunicazioni a luce visibile, qualcosa su cui ha lavorato con la NASA. Lui e sua moglie Erin trascorrono del tempo sia in Florida che in Minnesota.

Nel 2015 ne hanno assunto la proprietà a grandezza naturale Versione navettaChe era caduto in uno stato di rovina ed era sul punto di essere distrutto, e per restaurarlo furono spese centinaia di migliaia di dollari.

READ  La navicella spaziale russa Soyuz arriva alla stazione spaziale

“Penso che questa sia una delle donazioni più straordinarie che abbia mai fatto”, ha detto Pederson, che spera che la navetta venga permanentemente esposta in una grande cupola come parte del nuovo complesso educativo Inspiration Space Port. Mostra altri veicoli spaziali, ospita relatori e mostre relative ai viaggi spaziali e vendi biglietti per tour virtuali dello spazio.

Il programma Space Shuttle della NASA si è concluso nel 2011 con oltre 130 missioni effettuate. Due missioni furono testimoni di grandi sofferenze: la navetta Columbia fu distrutta al rientro nell’atmosfera e il Challenger si schiantò dopo il lancio, in entrambi gli incidenti uccidendo sette membri dell’equipaggio.

Ma altre missioni hanno intimorito milioni di persone in tutto il Paese, in particolare la Generazione X e i Millennial cresciuti con il sogno di visitare lo spazio. Il senatore dello stato della DFL Aric Putnam, un sostenitore locale del progetto, spera di portare quella gioia e quella meraviglia alle nuove generazioni.

“Sono molto felice dell’opportunità di ispirare i nostri giovani ad essere più ambiziosi e ad avere grandi idee e grandi speranze”, ha affermato.

Altre navette che hanno visto lo spazio sono ora in mostra sulle coste: la navetta Discovery è a Washington, D.C., la navetta Atlantis è al Kennedy Space Center e la navetta Endeavour è a Los Angeles. L’Enterprise, un prototipo di orbiter che non ha mai volato ma che ha aperto la strada al programma shuttle, è in mostra a New York. Un’altra replica, chiamata Independence, è esposta su un aereo da trasporto a Houston.

Jim Pankey, originario del Minnesota ed ex giornalista aeronautico della Florida, ha affermato che la versione dello shuttle di Pederson è stata costruita come attrazione turistica dal Kennedy Space Center Visitor Complex all’inizio degli anni ’90.

READ  I migliori libri del 2023: Scienza

“Questa attrazione è stata aperta al di fuori della US Astronaut Hall of Fame. Originariamente si chiamava Shuttle to Tomorrow ed era fondamentalmente un teatro dove potevi entrare nell’area di carico e… indossare queste cuffie e guardare un film”, ha detto Pankey. Lunedi.

Dopo che Pederson ha acquisito il modello dello shuttle, è stato spostato nella struttura di atterraggio dello shuttle ora utilizzata dall’agenzia spaziale governativa della Florida, che lavora con società spaziali commerciali come Blue Origin di Jeff Bezos e SpaceX di Elon Musk.

Lo scorso autunno, Space Florida ha informato Pederson che era necessario spostare la navetta il più rapidamente possibile per fare spazio all’espansione commerciale, spingendo Pederson a spostare la navetta gigante nella sua città natale. Le persone possono seguire la ricerca “ISP del porto spaziale di ispirazione” Pagina Facebook.

“Penso che questa sia una grande opportunità per St. Cloud e tutto il Minnesota per mostrare un modello di navetta a grandezza naturale come questo”, ha detto Pankey. “Anche se non volerà mai nello spazio, garantisco che sarà comunque all’altezza del suo nome di ‘ispirazione’ per chiunque lo veda e impari di più sul programma spaziale.”