Aprile 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Una nuova scoperta fossile evidenzia il parente più stretto conosciuto del dinosauro Tyrannosaurus rex

Una nuova scoperta fossile evidenzia il parente più stretto conosciuto del dinosauro Tyrannosaurus rex

Ricostruzione del Tyrannosaurus macrinsis. Credito: Sergei Krasinski, montaggio

Un riesame dei fossili raccolti nel Nuovo Messico porta alla luce indizi chiave sulle origini del T. rex nel Nord America.

Un nuovo studio pubblicato su Rapporti scientifici Rimodella la nostra comprensione di come i dinosauri più famosi abbiano mai camminato sulla Terra. tirannosauro Rex -Arrivò per la prima volta in Nord America introducendo il suo parente più stretto conosciuto nel continente.

Lo studio identifica una sottospecie del dinosauro recentemente scoperta conosciuta come Tirannosauro macrinsis. Il predatore appena scoperto è più vecchio e più primitivo del suo cugino più noto, ma ha le stesse dimensioni, circa quelle di un autobus a due piani.

Scoperta dal Nuovo Messico

Lo studio si basava su un cranio parziale raccolto anni fa nel New Mexico occidentale, attualmente in mostra al Museo di Storia Naturale e Scienza del New Mexico (NMMNHS), che mostra che il dinosauro esisteva in Nord America milioni di anni prima di quanto pensassero in precedenza i paleontologi. .

Tra gli autori che hanno contribuito allo studio figurano ricercatori dell'Università di Bath (Regno Unito), NMMNHS, Università dello Utah, George Washington University, Università di Harrisburg, Pennsylvania State University Lehigh Valley e Università di Alberta.

“I nuovi messicani hanno sempre saputo che il nostro stato è speciale, e ora sappiamo che il New Mexico è stato un luogo speciale per decine di milioni di anni”, ha affermato il dottor Fiorello, direttore esecutivo di NMMNHS. “Questo studio soddisfa la missione di questo museo attraverso un'indagine scientifica della storia della vita sul nostro pianeta.”

Denti del Tyrannosaurus macrinsis

Denti del Tyrannosaurus macrinsis. Credito: Nick Longrich

Ripensare il viaggio evolutivo del T. rex

Il Tyrannosaurus rex, forse il predatore terrestre più grande e pericoloso mai esistito, apparve improvvisamente in Nord America circa 66 milioni di anni fa. Ma senza parenti nel Nord America, come sia arrivato e si sia evoluto nel continente rimane un mistero.

READ  Progressi significativi nella revisione del dispiegamento dell'array solare della navicella spaziale della NASA Lucy

Quando Sebastian Dahlmann, uno studente dell'epoca, iniziò a ristudiare un dinosauro cornuto della stessa fauna, ciò costrinse un ripensamento più ampio dei dinosauri del New Mexico occidentale.

“Ho iniziato a lavorare su questo progetto nel 2013 con il coautore Steve Jasinski e ho subito iniziato a sospettare che stessimo andando verso qualcosa di nuovo”, ha detto Dallman.

Scopri sottili differenze

Un team di scienziati provenienti da Bath (Regno Unito), Stati Uniti e Canada è stato riunito per studiare l'animale, esaminando lo scheletro osso per osso. In ciascun caso, hanno riscontrato sottili differenze tra il campione e decine di altri T-Rex Scheletri che sono stati trovati prima.

Perché T-Rex È diventato possibile dimostrare che il tirannosauro del New Mexico era qualcosa di nuovo.

“Le differenze sono sottili, ma di solito è così in stretta associazione Classificare. Il dottor Nick Longrich, coautore del Milner Center for Evolution dell'Università di Bath, ha affermato che l'evoluzione provoca lentamente l'accumulo di mutazioni nel corso di milioni di anni, facendo sì che le specie sembrino molto diverse nel tempo.

Mascella del tirannosauro macrensis

Mascella del Tyrannosaurus macrinsis al Museo di Storia Naturale e Scienza del New Mexico. Da notare la grande cicatrice sul retro della mascella, che gli autori ipotizzano possa essere stata causata da uno scontro con un altro tirannosauro. Credito: Nick Longrich

Tirannosauro macrinsis: nuovo tipo

Recentemente scoperto Tirannosauro macrinsis Aveva quasi le stesse dimensioni di A T-RexChe raggiunge i 40 piedi (12 m) di lunghezza e i 12 piedi (3,6 m) di altezza. Come il suo famoso parente Tirannosauro macrinsis mangiare carne. Mentre la nuova scoperta precede T-RexL'articolo suggerisce che sottili differenze nelle ossa della mascella rendono improbabile che si tratti di un antenato diretto.

READ  Molecular Magic - I ricercatori sviluppano un materiale leggero e bidimensionale più resistente dell'acciaio

Ciò aumenta la possibilità che ci siano ancora altre nuove scoperte sui dinosauri da fare.

“Ancora una volta, la portata e l'importanza scientifica dei fossili di dinosauro del Nuovo Messico diventano chiare: molti nuovi dinosauri restano da scoprire nello stato, sia nelle rocce che nei cassetti dei musei!” ha affermato il dottor Spencer Lucas, curatore di paleontologia presso NMMNHS.

Ampliare la nostra comprensione dei tirannosauri

La nuova scoperta amplia la nostra comprensione dei tirannosauri in diversi modi. In primo luogo, suggeriscono che i predatori vivessero in quello che oggi è il sud degli Stati Uniti almeno 72 milioni di anni fa, molto prima che venissero scoperti i primi fossili di organismi viventi. T-Rex Sono stati trovati nella stessa zona.

Il dinosauro probabilmente ebbe origine nel Nord America meridionale e successivamente si espanse in gran parte della parte occidentale del continente.

I nuovi fossili, raccolti su terreni gestiti dal Bureau of Reclamation degli Stati Uniti, indicano anche che specie più grandi, più dense e più avanzate si sono evolute negli Stati Uniti meridionali, rispetto ai tirannosauri più piccoli e primitivi che abitavano il Montana e il Canada. .

Kettle Top Butte nel New Mexico sudorientale

Kettle Top Butte nel New Mexico sudorientale. Questa mascella fossilizzata di Tyrannosaurus mcraeensis è stata scoperta vicino alla base del calcio. Fonte immagine: Dott. Spencer Lucas, Museo di Storia Naturale e Scienza del New Mexico. Dipartimento del Credito NM per gli Affari Culturali

Conclusione: rivelare l'evoluzione dei dinosauri

Per ragioni ancora da scoprire, i dinosauri potrebbero essersi evoluti raggiungendo dimensioni maggiori nel sud, un modello di dimensioni corporee che contraddice il modello osservato nei mammiferi moderni.

READ  Il telescopio James Webb della NASA cattura una visione estrema della fusione galattica

Poi, alla fine Periodo Cretaceo Per ragioni sconosciute, i dinosauri giganti si diffusero improvvisamente verso nord, insieme a dinosauri giganti con le corna come il Triceratops e il Torosaurus. La diffusione settentrionale dei dinosauri giganti con le corna probabilmente ha creato una fonte di cibo in grado di sostenere i dinosauri giganti.

Sembra che più di un secolo dopo la scoperta del dinosauro, ci sia ancora molto che non sappiamo ancora.

Riferimento: “Un tirannosauro gigante del periodo campano-maastriano del Nord America meridionale e l'evoluzione del gigantismo del tirannosauro” di Sebastian J. DalmanMark A. Lewin, R. Alexander Perron, Stephen E. Jasinski, D. Edward Malinczak, Spencer J. Lucas, Anthony R. Fiorello, Philip J. Currie e Nicholas R. Longrich, 11 gennaio 2024, Rapporti scientifici.
doi: 10.1038/s41598-023-47011-0