Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Un passeggero Delta è rimasto bloccato in una remota base militare dopo che un volo era stato dirottato in Canada

Un passeggero Delta è rimasto bloccato in una remota base militare dopo che un volo era stato dirottato in Canada

Più di 200 passeggeri sono rimasti bloccati in una zona remota del Canada per più di 21 ore dopo che un volo Delta da Amsterdam a Detroit, nel Michigan, ha avuto un problema meccanico ed è stato costretto a effettuare un atterraggio di emergenza.

Il volo Delta 135 è stato dirottato domenica all’aeroporto di Goose Bay, una struttura remota a Terranova, in Canada, con 270 persone a bordo. Il passeggero Aditi Shankar ha detto a CBS News che l’equipaggio di volo ha affermato che il problema era legato allo scongelamento di uno dei motori dell’aereo.

“Hanno dovuto effettuare l’atterraggio con urgenza”, ha detto Shankar.

L’aeroporto è una base delle forze armate canadesi situata in una piccola città, ma ha una lunga pista che ha reso possibile l’atterraggio, secondo Peter Greenberg, consulente di viaggio senior di CBS News.

Aerei Delta sulla pista dell’aeroporto di Goose Bay.

Notizie serali della CBS


“La chiave è la sicurezza, portarla prima a terra, poi capire come far uscire tutti da lì più tardi”, ha detto Greenberg.

I passeggeri sono rimasti bloccati sull’aereo per ore mentre la temperatura scendeva. Shankar ha detto che lei e gli altri passeggeri non avevano consumato un “vero pasto” da più di 15 ore, e ha detto che molti passeggeri non erano preparati per le temperature fredde e non avevano giacche.

Domenica Delta ha inviato un volo di salvataggio per riportare a casa i passeggeri, ma l’equipaggio è andato in timeout e non è stato in grado di volare, lasciando i passeggeri a terra durante la notte. Un passeggero ha dichiarato sui social media che lui e altri passeggeri erano saliti a bordo del nuovo aereo prima di scoprire che non poteva volare. Delta ha dichiarato a CBS News che i “tempi dell’equipaggio” sono stati influenzati dalle condizioni meteorologiche e della pista dell’aeroporto e che l’aeroporto è stato costretto a “sospendere le operazioni”.

I passeggeri hanno trascorso la notte in caserme militari, perché la città di Goose Bay – che conta circa 8.000 abitanti – non dispone di alberghi per accogliere il numero di passeggeri rimasti a terra.

Lunedì è stato inviato un secondo volo di salvataggio a Goose Bay. Questo volo è stato imbarcato ed è riuscito a decollare prima di una forte tempesta invernale. I passeggeri sono finalmente arrivati ​​a Detroit dopo più di 24 ore di atterraggio di emergenza.

Delta si è scusata per l’inconveniente con i clienti.

Chris Van Cleave ha contribuito al reporting.

READ  Futures Dow: il rally del mercato è in flessione ma non in rottura; Grande settimana per Tesla, rivale di veicoli elettrici