Maggio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Un ministro tedesco promette all’Ucraina armi e assistenza per l’adesione all’Unione europea in un viaggio a sorpresa

Un ministro tedesco promette all’Ucraina armi e assistenza per l’adesione all’Unione europea in un viaggio a sorpresa

(Reuters) – Il ministro degli Esteri tedesco Analina Berbock ha compiuto martedì una visita a sorpresa nella città ucraina orientale di Kharkiv, vicino al confine russo, promettendo più armi insieme a “offerte concrete” per aiutare l’Ucraina ad aderire all’Unione europea.

In una dichiarazione prima di un incontro con il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba, Berbock ha espresso la solidarietà della Germania agli ucraini che vivono sotto l’invasione russa e le dure condizioni invernali.

“Questa città è un simbolo dell’assoluta follia della guerra di aggressione della Russia in Ucraina e dell’infinita sofferenza che le persone affrontano ogni giorno, specialmente qui nell’est del paese”, ha detto.

Dopo che la scorsa settimana la Germania ha promesso di inviare veicoli da combattimento Marder in Ucraina come parte di un maggiore supporto militare, Barbock ha promesso più armi, senza specificare quali.

“A Kharkiv possiamo vedere coraggio, resilienza e quindi speranza per una vita in pace”, ha detto Berbock in una conferenza stampa dopo il suo arrivo.

Facendo eco alla posizione di Mosca secondo cui avrebbe intrapreso la guerra per “mutilare” l’Ucraina, l’anziano parlamentare russo Leonid Slutsky ha affermato che la storia giudicherà severamente i commenti di Berbock.

Ha scritto su Telegram che “purtroppo non può nascondere la sua simpatia per l’incarnazione del nazismo nel progetto ucraino e le sue osservazioni ovviamente nostalgiche”. Slutsky presiede la commissione per gli affari esteri della camera bassa della Duma di Stato.

Kuleba ha ribadito la richiesta di carri armati di lunga data da parte dell’Ucraina e ha affermato di non avere dubbi sul fatto che Berlino alla fine avrebbe dato a Kiev gli ambiti carri armati Leopard 2.

READ  La Corea del Sud cambia il sistema di calcolo dell'età

“Penso che il governo tedesco da qualche parte nel profondo della sua anima capisca che questa decisione sarà approvata e che i carri armati saranno dati all’Ucraina”, ha detto.

Kuleba ha aggiunto che l’inazione su questo tema costa la vita, ma ha anche ringraziato la sua controparte tedesca per l’aiuto finora.

Berbock ha anche affermato che è importante non perdere di vista la posizione dell’Ucraina in Europa e il suo desiderio di entrare nell’Unione Europea.

“Noi, come governo, vogliamo fare offerte molto concrete all’Ucraina al fine di compiere progressi nel rafforzamento dello stato di diritto, delle istituzioni indipendenti e nella lotta alla corruzione, nonché in conformità con gli standard dell’UE”, ha affermato.

Ha affermato che la Germania fornirà 20 milioni di euro ($ 21,47 milioni) per gli sforzi di sminamento e altri 20 milioni di euro per aumentare l’accesso dell’Ucraina ai terminali Internet Starlink.

($ 1 = 0,9314 euro)

Reportage di Alexander Ratz. Rapporti aggiuntivi di Dan Belichuk e David Leungren; Scritto da Matthias Williams; Montaggio di Paul Carell, Josie Kao e Cynthia Osterman

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.