Maggio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Un branco di orche attacca e affonda uno yacht di 50 piedi nello Stretto di Gibilterra

Un branco di orche attacca e affonda uno yacht di 50 piedi nello Stretto di Gibilterra

Lo Stretto di Gibilterra collega l’Oceano Atlantico al Mar Mediterraneo.

Un branco di orche ha attaccato e affondato uno yacht nello stretto di Gibilterra, tra Spagna e Marocco, hanno confermato i funzionari ad ABC News.

A bordo della nave c’erano due persone quando si è verificato l’incidente, domenica alle 9, ora locale, secondo l’autorità marittima spagnola.

Lo yacht di quasi 50 piedi, chiamato The Alboran Cognac, si trovava a 15 miglia al largo di Cabo Ispartel in Marocco quando un numero imprecisato di orche assassine ha iniziato a scontrarsi con esso.

La coppia ha informato le autorità spagnole e una squadra di soccorso è arrivata per rimuoverli dalla nave un’ora dopo l’attacco, anche se le autorità non sono state in grado di salvare la barca che affondava.

Secondo il gruppo ambientalista GT Orca Atlantica, dal 2020 ci sono stati quasi 700 attacchi di orche e i funzionari ritengono che ci siano più di 37 orche nello Stretto di Gibilterra.

Lo Stretto di Gibilterra collega l’Oceano Atlantico al Mar Mediterraneo e separa l’Europa dall’Africa.

“Durante l’estate e l’autunno del 2020, hanno cominciato a verificarsi eventi di interazione tra diversi esemplari di questo tipo e navi, soprattutto barche a vela, sia nello stretto di Gibilterra che nelle acque della costa galiziana”, secondo i funzionari del governo spagnolo. “Queste interazioni andavano dall’avvicinamento costante delle navi alle collisioni con lo scafo e il timone della nave, causando vari tipi di danni, che continuano ancora oggi”.

READ  La guerra tra Israele e Hamas: Israele dice che gli ostaggi non verranno rilasciati o che i combattimenti finiranno prima di venerdì

Non è chiaro il motivo per cui le orche attaccano le barche, anche se gli esperti ipotizzano che i mammiferi marini possano prendere di mira le navi per sport o perché si sentono minacciati.

Secondo uno studio in Conservazione biologicauna rivista sottoposta a revisione paritaria, ha scoperto che nelle orche esistono “capacità di apprendimento avanzate”.

Nel giugno 2023, gli yacht da regata nello Stretto di Gibilterra incontrarono un branco di orche assassine, dissero all’epoca i funzionari di regata.

I membri dell’equipaggio erano a bordo di una coppia di yacht da 65 piedi in competizione nella tappa finale della Ocean Race, una competizione velica globale, quando hanno riferito di essere stati intercettati dalle orche assassine mentre le loro barche si avvicinavano allo Stretto di Gibilterra.

Secondo le autorità, nell’incidente non sono stati segnalati decessi.