Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Un antico tempio pieno di gioielli d'oro e d'argento scoperto in Grecia

Un antico tempio pieno di gioielli d'oro e d'argento scoperto in Grecia

Gli archeologi che stavano scavando un tempio in onore dell'antica dea greca Artemide hanno annunciato di aver scoperto un gran numero di strutture, oltre a abbondanti reliquie, tra cui gioielli in oro e argento.

Un “enorme edificio nel cuore del santuario” è stato ritrovato per la prima volta nel 2017. Secondo quanto recentemente pubblicato sui social Dal Ministero della Cultura greco. Un altro tempio è stato trovato nel 2023. Il ministero ha affermato che gli scavi in ​​questo secondo tempio hanno trovato “ricche antichità” e gioielli. Altri scavi hanno rinvenuto edifici risalenti al IX e VIII secolo a.C

Gli scavi vengono condotti ogni anno da un gruppo di archeologi svizzeri e greci Lo rende noto il Ministero della Cultura in un comunicato stampa. Il ministero ha affermato che il progetto di ricerca è iniziato circa 15 anni fa.

Santuario di Artemide Amaricia ad Amarinthus alla fine del periodo di scavo 2023. Sono visibili più strutture.

Ministero della Cultura greco


Il tempio, ritrovato negli scavi del 2023, risale al VII secolo a.C. e la sua lunghezza era di circa 100 piedi, che è la dimensione vista in altri templi costruiti durante questo periodo di tempo. All'interno del tempio c'erano molteplici strutture, tra cui focolari usati come altari e un altare a forma di ferro di cavallo ricoperto di cenere che si è rivelato ricco di ossa carbonizzate. Il ministero ha affermato che alcuni altari potrebbero esistere prima del tempio, sottolineando che l'altare a forma di ferro di cavallo contiene ceramiche risalenti all'VIII secolo a.C.

All'interno del tempio, gli archeologi hanno trovato vasi e gioielli in oro, argento, corallo e ambra, amuleti portati dall'Asia e da altre parti dell'Oriente e arredi in bronzo e ferro.

Sotto il tempio, gli archeologi hanno trovato muri a secco appartenenti ad un edificio costruito in modo simile al tempio stesso. Qui, i ricercatori hanno trovato statue di bronzo del periodo geometrico, che durò dal 900 al 700 a.C., e una testa di toro in argilla del periodo miceneo, che durò dal 1750 al 1050 a.C.

Muro ad arco all'interno del tempio.

Jill Weber


Il ministero ha affermato che il tempio fu parzialmente distrutto nel VI secolo a.C., molto probabilmente a causa di un incendio. Alla fine di quel secolo nella zona fu costruito un altro tempio.

La ricerca sul santuario e sui templi al suo interno viene condotta parallelamente al rilievo del territorio circostante. I funzionari hanno affermato che la ricerca “mira a comprendere l'inclusione del santuario nel paesaggio antico” studiando l'area, i suoi insediamenti rurali, i terreni agricoli e le connessioni tra le antiche città.

All'inizio di questa settimana, gli archeologi greci Annunciare Hanno scoperto un antico acquedotto costruito da un imperatore romano e più di venti monete d'argento.

READ  Cape Town Livestock evidenzia le terribili condizioni a bordo delle navi che trasportano bestiame