Maggio 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Tre passeggeri del volo Alaska Airlines 1282, dove è saltato un sigillo della porta, hanno fatto causa alla compagnia aerea e alla Boeing per 1 miliardo di dollari.

Tre passeggeri del volo Alaska Airlines 1282, dove è saltato un sigillo della porta, hanno fatto causa alla compagnia aerea e alla Boeing per 1 miliardo di dollari.

Tre passeggeri di un aereo dell'Alaska Airlines hanno dovuto effettuare un atterraggio di emergenza Dopo che il tappo della porta è esploso durante il volo Ha citato in giudizio la compagnia aerea e la Boeing per 1 miliardo di dollari, sostenendo che la negligenza ha causato l'incidente.

Una denuncia è stata presentata il 20 febbraio nella contea di Multnomah, Oregon, per conto di Kyle Rinker, Amanda Strickland e Kevin Kwok, tutti a bordo del volo Alaska 1282 quando una porta di uscita inutilizzata è esplosa. Separarsi dall'aereo A pochi minuti da un volo di linea da Portland all'Ontario, in California, all'inizio di gennaio. La contea di Multnomah comprende Portland.

La causa chiede un risarcimento danni e una punizione, da stabilire durante il processo, da parte della Boeing, il colosso che ha realizzato l'aereo 737 MAX 9 pilotato dall'Alaska Airlines.

“Come risultato diretto del terribile e fatale guasto dell'aereo Boeing, il signor Kwok, il signor Rinker e la signora Strickland hanno subito gravi lesioni mentali, emotive e psicologiche, incluso stress post-traumatico e lesioni fisiche”, si legge nella causa. dice, sottolineando che l'improvviso cambiamento della pressione in cabina “ha causato un'emorragia”. Alle orecchie di alcuni passeggeri.

Jonathan W. Johnson, uno studio legale aeronautico con sede ad Atlanta che ha presentato la denuncia per conto di Kwok, Rinker e Strickland, ha dichiarato in una dichiarazione: Nuova versione Si spera che “Boeing sarà ritenuto responsabile per la sua negligenza che ha causato grave panico, paura e stress post-traumatico”. Ha descritto l'esplosione del volo 1282 come un “incidente evitabile” che ha minacciato non solo la vita dei passeggeri e dell'equipaggio a bordo di quell'aereo, ma anche di altri aerei prodotti dalla Boeing, che durante le successive indagini hanno riscontrato difetti simili.

La causa sostiene che l’incidente sul volo 1282 è “solo un terribile capitolo nella storia in evoluzione di Boeing e Alaska Airlines che mettono i profitti al di sopra della sicurezza”.

Volo Alaska Airlines 1282 È decollato dall'aeroporto internazionale di Portland poco prima delle 17:00 PT del 5 gennaio, secondo il sito di monitoraggio dei voli FlightAware, ed è tornato sano e salvo allo stesso punto di partenza come parte di un atterraggio di emergenza circa 40 minuti dopo. L'aereo era a circa sei minuti dal suo volo programmato per la California, volando a un'altitudine di 16.000 piedi, quando una delle porte di uscita si separò. Un video sui social media, ottenuto all'epoca da CBS News, mostrava un grande buco nella fiancata dell'aereo, che all'epoca trasportava 174 passeggeri e sei membri dell'equipaggio.

Sebbene l'aereo sia atterrato sano e salvo a Portland, diversi passeggeri hanno riportato ferite lievi e hanno perso i telefoni e altri effetti personali che erano stati estratti dal portello dell'aereo. Un passeggero, un adolescente che originariamente era seduto con la madre nella fila accanto al pannello della portiera danneggiato, La sua camicia era strappata A causa della forza dei forti venti, un altro passeggero, Kelly Bartlett, ha detto a CBS News Chris Ann Cliffe, corrispondente nazionale e senior dei trasporti, dopo l'incidente.

I risultati preliminari dell'indagine del National Transportation and Safety Board sull'incidente hanno rilevato che quattro bulloni erano destinati a mantenere in posizione il tappo della porta. Erano scomparsi dall'aereo. “Quattro bulloni che impedivano il movimento verso l'alto del tappo MED mancavano prima che il tappo MED si spostasse verso l'alto lontano dai cuscinetti di arresto”, ha affermato l'agenzia in un rapporto di inizio febbraio.

In seguito all'incidente, Alaska Airlines e United Airlines hanno cancellato i voli sull'aereo Boeing 737 MAX 9 quando sono iniziate le ispezioni. Entrambe le società hanno detto Hanno trovato hardware allentato Su aerei a terra di questo modello. Alla fine la FAA lo ordinò Messa a terra universale temporanea Tutti gli aerei Boeing 737 MAX 9 sono stati soggetti ad una “ispezione immediata” e si sta conducendo un’indagine in corso sull’aereo per scoprire cosa è andato storto sul volo 1282 e se Boeing “non è riuscita a garantire” che i suoi aerei “erano in una situazione di pericolo”. condizione di sicurezza”. Operando in conformità con le normative FAA.

“Questo incidente non sarebbe mai dovuto accadere e non potrà mai più accadere”, ha affermato l'agenzia in una nota a gennaio. “La FAA continua a sostenere le indagini del National Transportation Safety Board sull'incidente del sigillo della porta del 5 gennaio.”

Boeing ne affronta un altro Class action È stato portato dai passeggeri di un volo dell'Alaska Airlines, che sostiene che l'incidente del 5 gennaio “ha ferito fisicamente alcuni passeggeri e traumatizzato psicologicamente la maggior parte, se non tutti, i passeggeri”. Alaska Airlines non è nominata come imputata in quella causa.

CBS News ha contattato sia Boeing che Alaska Airlines per un commento sull'ultima causa da un miliardo di dollari. La compagnia aerea ha affermato di non poter “commentare l'impegno in corso o l'indagine in corso dell'NTSB”, mentre Boeing ha dichiarato: “Non abbiamo nulla da aggiungere”.

READ  Elon Musk afferma che il flusso di cassa di Twitter rimane negativo con entrate pubblicitarie in calo del 50%