Febbraio 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

“The Zone of Interest” è il miglior film ai Los Angeles Film Critics Association Awards – Elenco completo dei vincitori – Scadenza

“The Zone of Interest” è il miglior film ai Los Angeles Film Critics Association Awards – Elenco completo dei vincitori – Scadenza

La Los Angeles Film Critics Association svela oggi i suoi premi 2023 e… Tempi di consegna Aggiorna direttamente l’elenco dei vincitori non appena vengono annunciati. Vedi l’ultimo conteggio qui sotto.

Hayao Miyazaki Il ragazzo e l’airone Il film ha vinto il premio come miglior film d’animazione e ha debuttato in Nord America con la cifra record di 12,8 milioni di dollari. Laurent Senechal ha vinto il premio per il miglior montaggio Anatomia di una cadutaIl premio per la scenografia è andato a Barbie Sarah Greenwood.

Mika Levi ha vinto il premio per la migliore musica/colonna sonora zona di interesse, Uno dei preferiti della stagione dei premi Cose brutte Il primo premio della giornata, Miglior Fotografia, è andato a Robbie Ryan. Barbie È arrivato secondo nel girone in entrambe le categorie.

I premi verranno consegnati al banchetto della band il 13 gennaio.

Nominato per un Oscar Europa Europa Sceneggiatore e candidato all’Emmy Award Ordinare La regista Agnieszka Holland riceverà il LAFCA Career Achievement Award di quest’anno.

“Pochi registi hanno affrontato coraggiosamente il loro sguardo storico come ha fatto Agnieszka Holland per decenni, e siamo entusiasti di onorarla quest’anno”, ha affermato Robert Appel, presidente della LAFCA. “Con chiarezza morale, profonda empatia e una regia rinvigorente, il suo lavoro rivela il danno che i regimi oppressivi e i conflitti sociali e politici infliggono alla vita quotidiana delle persone. In un momento di crescenti disordini in tutto il mondo e con l’autoritarismo in aumento, l’impegno fortemente umanitario dell’Olanda i film ci ricordano che la storia non è alle nostre spalle”, e che il vivace cinema politico è più importante che mai.

READ  L'attore di "Supernatural" Jared Padalecki "Lucky To Be Alive" rivela il partner Jensen Ackles

Ai LAFCA Awards dello scorso anno, catrame E alla fine un vincitore dell’Oscar Tutto ovunque in una volta A pari merito per il miglior film.

Fondata nel 1975, la Los Angeles Film Critics Society è composta da critici cinematografici professionisti con sede a Los Angeles che lavorano nella stampa locale e nei media elettronici. I membri della LAFCA votano annualmente per i premi, onorando l’eccellenza sullo schermo da entrambi i lati della telecamera.

Ecco i vincitori rivelati finora:

La migliore foto

Vincitore: Area di interesse

Secondo classificato: Oppenheimer

vincitore:

secondo classificato:

Miglior regista

Vincitore: Jonathan Glazer per The Zone of Interest
Secondo classificato: Yorgos Lanthimos per Poor Things

Miglior film documentario/factual

Vincitore: Menus-Paisirs – Les Troisgros

Scenario migliore

VINCITORE: ANDREW HAY Siamo tutti estranei

Secondo classificato: Sammy Burch per maggio e dicembre

Premio Douglas Edwards per il film sperimentale

Vincitore: Wang Ping Youth (Primavera).

Migliori prestazioni dei proiettili

Vincitore: Sandra Holler, Anatomia di una caduta e Area di interesse,

Ed Emma Stone, poverette

Secondo classificato: Andrew Scott, Siamo tutti sconosciuti e

Jeffrey Wright, romanziere americano

Miglior prestazione di supporto

VINCITORE: Rachel McAdams Sei lì, oh mio Dio? Sono io, Margaret W

Davin Joey Randolph, I Resti

Seconda classificata: Lily Gladstone per Killers of the Flower Moon

E Ryan Gosling, Barbie

La migliore animazione
Vincitore: Il ragazzo e l’airone
Secondo posto: Robot Dreams

La modifica
Vincitore: Laurent Senechal, Anatomia di una caduta
Secondo classificato: Jonathan Alberts, Siamo tutti sconosciuti

Miglior design di produzione
Vincitore: Sarah Greenwood, Barbie
Secondi classificati: Shauna Heath e James Price per Poor Things

Miglior musica/colonna sonora
Vincitore: Mika Levi, Area di interesse
Secondi classificati: Mark Ronson e Andrew Wyatt, Barbie

READ  Beyoncé rimuove ufficialmente il campione di Kelly dall'album Renaissance; Monica Lewinsky chiede un movimento simile nella canzone del 2013

Miglior cinematografia
Vincitore: Robbie Ryan per Povere cose
Secondo classificato: Rodrigo Brito, Killers of the Flower Moon e Barbie

Premio alla carriera
Agnieszka Olanda