Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Terrence Howard fa causa alla Creative Artists Agency LLC per frode mentre lavorava allo show della Fox “Empire”

Terrence Howard fa causa alla Creative Artists Agency LLC per frode mentre lavorava allo show della Fox “Empire”

Los Angeles (KABC) — L’attore Terrence Howard ha intentato una causa contro la Creative Artists Agency LLC, sostenendo che l’agenzia di talenti lo ha convinto fraudolentemente a prendere meno soldi per il suo ruolo nello show televisivo di successo “Empire”.

“Nonostante questo sentimento di fiducia, anni dopo Howard scoprì che la CAA… anteponeva i propri interessi finanziari, così come quelli delle società di produzione che rappresentava, ai propri interessi”, afferma la causa della Corte Superiore di Los Angeles.

Sebbene Howard – che venerdì è apparso in una conferenza stampa con il suo avvocato per annunciare la causa – sapesse che CAA stava impacchettando il progetto e ricevendo compensi, non era a conoscenza del conflitto di interessi che CAA ha dovuto affrontare non solo acquisendo i suoi diritti. La causa menziona gli interessi finanziari privati ​​incorporati nel progetto, ma anche nella rappresentanza degli attori e delle società di produzione.

“Il signor Howard intenterà una causa basata sui compiti che i suoi agenti non hanno svolto ripetutamente”, ha detto l’avvocato James Bryant dello studio legale Cochran. “Questo è un ragazzo che è stato l’attore principale, ancora una volta, in uno degli spettacoli televisivi di maggior successo nella storia della rete con Fox che guadagnava più di 125 milioni di dollari all’anno solo in entrate pubblicitarie. Questo ragazzo era sottopagato più e più volte.”

Mentre i produttori vogliono mantenere il budget di produzione più basso ragionevolmente possibile, gli attori vogliono ricevere il massimo valore per il loro lavoro, afferma la causa. Gli avvocati sostengono che la CAA ha convinto Howard a credere che il suo stipendio fosse giusto per il suo lavoro di recitazione nello show.

READ  La sesta voce si qualifica per il WWE Women's Money in Bank Match

“Mi fidavo che la CAA si prendesse cura di me e loro si sono presi cura di se stessi”, ha detto l’attore. “Non posso dire che si trattasse di una questione razzista, ma non riesco a immaginare che gli attori bianchi possano essere paragonati ai numeri, ai riconoscimenti e al riconoscimento globale che ho. Non riesco a immaginare che la CAA permetterebbe di subire abusi in questo modo hanno permesso a Fox di abusare di me”, ha detto. O di essere pagato nello stesso modo in cui sono stato pagato io. “

Howard, 54 anni, chiede danni compensativi e punitivi non specificati. Eyewitness News ha contattato la CAA per una dichiarazione ma non ha ricevuto risposta. Lo studio legale Cochran ha affermato che la causa non include al momento un importo per i danni, che verrà determinato in un secondo momento.

“Empire” ha avuto un episodio pilota di debutto che ha raggiunto quasi 10 milioni di spettatori, segnando il debutto più alto della Fox in tre anni, dice la causa.

“Di conseguenza, Empire è stato un successo immediato, non solo superando le aspettative di spettatori della rete, ma ottenendo anche un significativo successo di critica in tutto il settore dell’intrattenimento”, si legge nella causa.

I ruoli cinematografici di Howard includono “Crash” e “Hustle”. & fluire.”

Ha contribuito City News Service, Inc. Nel preparare questo rapporto.