Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Rob Schneider sostiene che la cultura dell’annullamento è “finita” dopo che una commedia stand-up è stata fischiata per battute offensive

Rob Schneider sostiene che la cultura dell’annullamento è “finita” dopo che una commedia stand-up è stata fischiata per battute offensive

film

Esclusivo


Si sente ottimista.

Rob Schneider ha detto che crede che la cultura dell’annullamento sia “finita” nonostante sia stato fischiato al suo concerto all’inizio di questo mese.

La star 60enne di “Hot Chick” è stata vista passeggiare per le strade con un drink in mano quando il New York Post lo ha incontrato prima di partire con gli amici.

Il comico Rob Schneider ha affermato di ritenere che la cultura dell’annullamento sia “finita” nonostante il suo ultimo spettacolo abbia dimostrato il contrario. Bozza pubblicata
Il New York Post ha incontrato l’attore mentre camminava per strada prima di uscire con gli amici. Bozza pubblicata

Quando gli è stato chiesto cosa pensasse della cultura dell’annullamento, ha detto al fotografo: “È finita”.

Schneider ha anche anticipato la sua potenziale apparizione in alcuni dei prossimi film sequel del suo amico Adam Sandler, tra cui “Happy Gilmore 2” e la possibilità di un terzo capitolo in un altro franchise di Sandler.

“È meglio che ci sia”, ha detto quando gli è stato chiesto se poteva esserci un film “Grown Ups 3” in lavorazione, aggiungendo che sarebbe interessato a recitare.

Schneider ha anche parlato della possibilità di produrre un film “Grown Ups 3”. Instagram
“È meglio che ci sia”, ha detto quando gli è stato chiesto della possibilità di una terza parte. Immagini Getty

Il 1 giugno, Schneider si è esibito durante una raccolta fondi in un ospedale in Canada, ma gli ospiti non erano esattamente contenti delle sue presunte battute “transfobiche, misogine e anti-vaccino”.

“Tutti nella stanza si lamentavano: ‘Cosa sta succedendo?’ “Ad esempio, sussurrano a se stessi”, ha detto l’ospite Tynan Allan alla CBC all’inizio di questa settimana. “A volte non c’è una sola risata.”

“Era molto chiaro quanto tutti si sentissero a disagio e quanto fossero inaccettabili le cose di cui parlava”, ha continuato Alan.

Schneider ha recitato in uno spettacolo comico la scorsa settimana durante una raccolta fondi in un ospedale in Canada, dove è stato fischiato per aver fatto battute “transfobiche, misogine e anti-vaccini”. Rob Schneider/Instagram
L’ospedale ha successivamente rilasciato una dichiarazione in cui condannava le battute dell’attore. Immagini Getty

L’ospedale ha successivamente rilasciato una dichiarazione in cui condannava le battute di Schneider.

READ  Shonda Rhimes attende con ansia la seconda metà della terza stagione di Bridgerton

“Sebbene riconosciamo che in una società libera e democratica, gli individui hanno il diritto di esprimere le proprie opinioni e opinioni e che la commedia vuole essere provocatoria, il contenuto, gli atteggiamenti e le opinioni espressi durante il set del signor Schneider non sono coerenti con i valori ​​dei nostri Ospedali della Fondazione”, ha affermato la Fondazione Ospedali.

“Non condoniamo, accettiamo, supportiamo o condividiamo le posizioni del signor Schneider, espresse durante il suo set comico, e riconosciamo che la performance in questo caso non ha soddisfatto le aspettative del nostro pubblico e del nostro team.”




Carica altro…









https://pagesix.com/2024/06/08/entertainment/rob-schneider-claims-cancel-culture-is-over-after-getting-booed-at-comedy-set-over-offensive-jokes/?utm_source =url_sitebuttons&utm_medium=site%20buttons&utm_campaign=site%20buttons

Copia l’URL di condivisione