Giugno 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Shakari Richardson vince la Pre Classica nei suoi primi 100 metri della stagione olimpica

Shakari Richardson vince la Pre Classica nei suoi primi 100 metri della stagione olimpica

La campionessa del mondo Shakari Richardson ha vinto la Prefontaine Classic nei suoi primi 100 metri dell’anno olimpico, rendendola idonea per le prove olimpiche del mese prossimo e per i Giochi di Parigi entro la fine dell’estate.

Richardson ha vinto con il tempo di 10,83 secondi a Eugene, Oregon, sconfiggendo un gruppo che comprendeva un quarto e un quinto posto ai Campionati del mondo dello scorso agosto. Inoltre la due volte medaglia d’oro olimpica Eileen Thompson-Hira della Giamaica, ultima in 11.30.

Il tempo di Richardson è il secondo più veloce al mondo quest’anno dietro allo studente dell’Università del Tennessee Jacus Sears, che ha segnato 10.77 il 13 aprile.

“Mi sentivo a mio agio con la mia gara” Richardson ha detto. “È la partita di apertura della stagione dei 100 metri e non sarei umano se dicessi che non ero nervoso. Come dice il mio allenatore, usa quel nervosismo come motivazione.

Preclassico: Risultati completi

Richardson ha vinto i campionati del mondo lo scorso agosto con un tempo di 10,65 secondi, un record personale, ed è sulla buona strada per sfidare quel tempo anche quest’estate.

Gli americani si stanno preparando per le prove olimpiche, che si terranno sempre a Eugene, dal 21 al 30 giugno. I primi tre nella maggior parte degli eventi formano la squadra per Parigi.

Sempre sabato, il britannico Josh Kerr ha battuto di 26 centesimi il norvegese Jakob Ingebrigtsen nel duello sul miglio tra il campione del mondo e il campione olimpico sui 1.500 metri.

Kerr, che ha vinto in 3:45.34, e Ingebrigtsen si sono scambiati colpi verbali negli ultimi mesi. Engebrigtsen Si dice che sia stato detto a febbraio Che avrebbe potuto battere Kerr bendato.

READ  I cittadini di Washington scelgono Elijah Green nel Draft MLB

Il norvegese ha corso sabato per la prima volta a settembre dopo essere tornato da un infortunio al tendine d’Achille.

Jared Nogus è arrivato terzo nel miglio con un tempo di 3:46.22, il secondo tempo più veloce nella storia degli Stati Uniti dietro il record americano di 3:43.97 stabilito alla Pre Classic dello scorso anno.

Kerr batte il record britannico nel Burman Mile

Josh Kerr ha battuto il norvegese Jakob Ingebrigtsen in una prestazione impressionante vincendo il Bowerman Mile, battendo il record britannico alla Prefontaine Classic.

Il tre volte campione del mondo Grant Holloway ha vinto i 110 metri a ostacoli in 13,03 secondi, il miglior tempo mondiale quest’anno.

La medaglia d’argento alle Olimpiadi di Tokyo ha consolidato la sua posizione di favorito olimpico a Parigi sconfiggendo un gruppo che comprendeva i classificati dal secondo al quinto posto dei mondiali dello scorso agosto.

“Se non c’è un americano in questa gara, non mi importa molto di loro”, ha detto Holloway a Lewis Johnson su NBC Sports. “Volevo solo far sapere agli americani che sono ancora il migliore e voglio essere in grado di mettermi al posto di guida in vista delle Prove Olimpiche.”

Christian Coleman ha vinto i 100 metri in 9,95 secondi, battendo di tre centesimi il keniano Ferdinand Omanyala.

“Sono nella migliore forma in cui sia mai stato e ora sento che è solo questione di mettere tutto insieme mentalmente e fare quello di cui so di essere capace il giorno della gara”, ha detto il campione del mondo 2019 Coleman. Alla Lega dei Diamanti.

READ  Louis Robert Jr si unisce al Derby 2023 Home Run

Nel 2023, Coleman, il collega americano Noah Lyles e Brett Zarnell Hughes hanno stabilito un tempo record mondiale di 9,83 secondi. Lyles e Hughes non erano in campo sabato. L’anno scorso Omanyala ha corso un 9.84.

Nella gara femminile di 1.500 metri, vinta dall’etiope Derebe Feltege, Elle St. Pierre è arrivata terza con il secondo miglior tempo nella storia degli Stati Uniti.

St. Pierre, che ha dato alla luce il figlio Evan nel marzo 2023, ha cronometrato 3:56.00 secondi, 1,01 secondi in meno rispetto al record americano di Shelby Houlihan.

La medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo Valarie Allman ha vinto il disco con una distanza di 67,36 metri.

Allman ha battuto un field che includeva il cubano Yaime Perez (2°, 67,25), che ad aprile ha registrato il miglior lancio del mondo dal 1989; La quattro volte campionessa olimpica o mondiale la croata Sandra Elkacevic (nome autoctono Perkovic, quarta a 64.69) e la statunitense Loloja Tausaja (sesta, 62.01), campionessa del mondo 2023.

Allman è imbattuto da quando Tausaga lo ha battuto per l’oro ai campionati del mondo lo scorso agosto.

La campionessa del mondo canadese Camryn Rogers ha lanciato 77,76 metri per vincere il lancio del martello, che quest’anno includeva le prime quattro donne al mondo. È stata seguita dal resto delle migliori giocatrici del mondo: le americane Diana Price, Brooke Andersen e Janie Kasanavoed.

Sabato scorso ha vinto la keniana Beatrice Chebet Ha battuto il record mondiale dei 10.000 metri femminili in Pre.

La stagione di atletica leggera continua giovedì con l’incontro della Diamond League a Oslo, in diretta pavone 14:00 ET

READ  Punteggio Eagles vs.Jets: aggiornamenti live, canale tv, live streaming, statistiche di apertura pre-stagione