Ottobre 19, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Seconda vittoria in pochi giorni per Primoz Roglic in Italia

Al termine della corsa di 189 km, il tre volte vincitore del giro spagnolo ha vinto lo scontro con il britannico Adam Yates (Inios) ed è andato forte nell’ultima salita della Basilica della Supercar, che domina Torino.

Julian Alabilip (Disunning-Quickstep), che ha disputato la sua prima gara dopo il suo secondo titolo mondiale a Leuven (Belgio) il 26 settembre, non ha preso parte alla battaglia finale e si è ripreso rapidamente dopo aver tentato di atterrare. Boom finale.

Il francese chiude 25esimo per più di 3 minuti, ma per lui, tra tutti i favoriti registrati mercoledì nella Milano-Torino (prima edizione nel 1876), il focus principale di questa settimana è stato il tour lombardo.

Dei sei favoriti che hanno dovuto vincere una media del 9,1% nell’ultima salita di 4,9 km, Rocklick e Yates sono risultati i più veloci. Il britannico, già 2° nel 2017 e 3° nel 2019, ha tentato la fortuna spingendo a 300 metri dal traguardo, ma lo sloveno è stato fortissimo e si è unito a lui senza panico per vincere a 12 secondi dalla fine.

Il portoghese Joao Almeida si è opposto a Tadej Bokar (UAE) per dare il terzo posto al team Desunink-Quick Step, che ha guidato la corsa di 189 km con i suoi numerosi corridori.

Sono in buone condizioni e mi diverto anche se la meta è il giro della LombardiaRockley ha commentato alla RAI.

Preferito per sabato? Sì, ma in passato ero un favorito senza vincere nulla. Faremo del nostro meglio, ma proveremo a vincere“, Ha aggiunto.

READ  Sequestrati 500 falsi dipinti pagani di Francesco... per tre milioni di euro