Dicembre 3, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Sciopero antimafia in Italia, cento arresti

Il clan della ‘ndrangheta della mafia italiana è stato preso di mira da una grande operazione di polizia. Un centinaio di persone ritenute membri dell’organizzazione sono state arrestate.

Azione diffusa contro la mafia calabrese. Il ‘clan della ‘ndrangheta’, nel mirino di 104 mandati di cattura, è sospettato dalla polizia italiana di essere coinvolto nel traffico internazionale di droga.

UN “Massima attività” Le autorità hanno annunciato martedì (16 novembre) che era stato tenuto in ostaggio. Tre distinte indagini sono state condotte dagli uffici giudiziari italiani di Milano, Firenze e Reggio Calabria.

Nell’ambito dell’operazione, su richiesta delle autorità giudiziarie di Milano e Firenze, sei italiani sono stati arrestati in Svizzera ed estradati in Italia, dal canto suo l’Ufficio federale svizzero (UFJ).

Tutte e tre le indagini hanno preso di mira Moles, una singola famiglia mafiosa e alcuni loro associati. Sono stati accusati di traffico di droga, detenzione di arma da fuoco, evasione fiscale, bancarotta fraudolenta o estorsione.

La Procura di Reggio Calabria ha emesso 36 mandati di cattura, oltre ai mandati di cattura di Milano 54 e Firenze 14, secondo la stessa fonte. La banda criminale importava cocaina dall’America Latina, sequestrata nel corso di diverse operazioni di polizia, anche nei porti di Livorno, Toscana e Gioia Toro in Calabria.

L’Inchiesta calabrese è riuscita a stabilire la presenza di quattro peruviani e un colombiano in Italia nel 2019. Due di questi cinque “Chimici” Il rapporto aggiungeva che tre subacquei professionisti erano responsabili della riduzione delle droghe e, se necessario, del recupero delle droghe in mare.

Il ministro dell’Interno Louisiana Lamorgis ha accolto con favore “Arresto di cento persone ritenute natrangate su tutto il territorio nazionale ed estero”.

La ‘Ndrangheta calabrese è considerata dagli esperti la più potente mafia italiana, avendo trasformato Cosa Nostra ciciliana e camorra napoletana. Nessuno sa esattamente quali siano i suoi numeri, ma secondo la giustizia italiana conta almeno 20.000 iscritti nel mondo.

READ  La Francia affronta Italia, Belgio e Islanda a Euro 2022