Dicembre 3, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Le eccedenze commerciali diminuiscono a settembre

L’eccedenza commerciale dell’Italia è scesa del 60% su base annua a settembre a 2,4 miliardi di euro, una forte ripresa delle importazioni dall’esterno dell’Unione europea, ha detto mercoledì l’agenzia nazionale. A settembre 2020, la terza economia dell’area dell’euro ha registrato un avanzo commerciale di 6,6 miliardi.

Le esportazioni hanno rappresentato il 10,3%, le importazioni il 22,5% e le importazioni di servizi e beni da paesi extra UE (+ 32,5%). L’aumento delle esportazioni è dovuto principalmente ai prodotti petroliferi raffinati (121,6%), metalli di base e metalli (+ 15,5%) e prodotti chimici (22,1%).

Germania (12,5%), Spagna (21,4%), Belgio (27,5%) e Francia (8,8%) hanno contribuito maggiormente. L’Italia ha beneficiato di una crescita economica sostenuta dai blocchi del 2020, che sono stati collegati all’epidemia di Covit-19, che ha ridotto il suo prodotto interno lordo dell’8,9% lo scorso anno, la sua peggiore recessione dalla seconda guerra mondiale.

READ  In Italia è estate (ancora caldo) al cantiere della DGV Leon-Torino