Maggio 20, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Rivelato il volto di una donna di Neanderthal di 75.000 anni

Rivelato il volto di una donna di Neanderthal di 75.000 anni

  • Scritto da Jonathan Amos, Rebecca Morrell e Alison Francis
  • Notizie scientifiche della BBC

Fonte immagine, Studi della BBC/Jamie Simmonds

Commenta la foto, Nuovo modello 3D: i Neanderthal erano una specie separata dalla nostra, ma simili in molti modi

Come sarebbe incontrare in carne e ossa uno dei nostri parenti umani più stretti vissuto 75.000 anni fa?

Gli scienziati hanno prodotto una straordinaria ricostruzione dell'aspetto della donna di Neanderthal quando era in vita.

Si basa sui resti appiattiti e frantumati di un teschio le cui ossa erano molto morbide una volta scavate e avevano una consistenza simile a un “biscotto ben inzuppato”.

I ricercatori hanno dovuto innanzitutto rinforzare le parti prima di rimontarle.

Quindi esperti paleontologi hanno creato il modello 3D.

Questa rappresentazione appare in un nuovo documentario dei BBC Studios per Netflix intitolato Neanderthal Secrets, che esamina ciò che sappiamo sui nostri cugini evolutivi perduti da tempo, che si estinsero circa 40.000 anni fa.

La scultura dà un volto a queste persone.

“Penso che possa aiutarci a connetterci alle loro identità”, ha affermato la dottoressa Emma Pomeroy, la paleontologa del progetto dell'Università di Cambridge.

Ha detto alla BBC: “È molto emozionante e un privilegio poter lavorare con i resti di qualsiasi individuo, specialmente qualcuno speciale come lei”.

Fonte immagine, Studi della BBC/Jamie Simmonds

Commenta la foto, Alla dottoressa Emma Pomeroy è stato affidato il prezioso teschio prestato dalle autorità curde

Quando le autorità curde invitarono un gruppo britannico nel 2015, trovarono rapidamente un nuovo scheletro – soprannominato “Shanidar Z” – costituito da gran parte della parte superiore del corpo, compresa la colonna vertebrale, le spalle, le braccia e le mani.

Anche il cranio era in gran parte presente, ma era compresso in uno strato spesso 2 cm (0,7 pollici), forse da una roccia caduta dalla superficie della grotta in un lontano passato.

“Il cranio era piatto come una pizza”, ha detto il professor Graeme Parker di Cambridge, che sta guidando i nuovi scavi a Shanidar.

“È un viaggio straordinario passare da quello a quello che vedi adesso. Come archeologo, a volte puoi sentirti apatico riguardo a quello che stai facendo. Ma di tanto in tanto, la tua educazione fallisce a causa del fatto che stai toccando il mondo reale.” passato. Abbiamo dimenticato quanto sia straordinario.”

Fonte immagine, Graeme Parker

Commenta la foto, I resti di almeno 10 uomini, donne e bambini di Neanderthal sono stati trovati nella grotta di Shanidar.

Con il permesso del dipartimento delle antichità locale, i frammenti del cranio sono stati portati nel Regno Unito in blocchi di sedimenti per iniziare il meticoloso processo di modifica, stabilizzazione e poi ricomposizione.

Per completare il complesso puzzle un conservatore archeologico ha impiegato più di un anno.

La superficie del cranio ricostruito è stata quindi scansionata e una stampa 3D è stata fornita agli artisti olandesi Adrie e Alphonse Kenes, famosi per la loro abilità nel creare accurate rappresentazioni anatomiche di popoli antichi dalle loro ossa e resti fossili.

Spiegazione video, Guarda: La dottoressa Emma Pomeroy descrive le caratteristiche principali del teschio Shanidar Z

La squadra è abbastanza sicura che sia “lei”.

Le ossa pelviche aiuterebbero con la definizione ma la parte superiore del corpo non viene ripristinata.

I ricercatori si sono invece basati su alcune proteine ​​dominanti presenti nello smalto dei denti e collegate alla genetica femminile. Anche la bassa statura dello scheletro supporta questa interpretazione.

quanto vecchio? Probabilmente morì intorno ai quarantacinque anni, ancora una volta indicato dai suoi denti consumati quasi fino alle radici.

“Quando i denti si consumano, la masticazione non è più efficace come avrebbe dovuto essere, quindi non sono più in grado di mangiare allo stesso modo”, ha spiegato il dottor Pomeroy.

“Avevamo altri indicatori di cattiva salute dentale: alcune infezioni, anche alcune malattie gengivali. A questo punto, penso che stesse raggiungendo la fine naturale della sua vita.”

Commenta la foto, I Neanderthal sono stati a lungo considerati brutali e rozzi, ma non è più così

Per molto tempo gli scienziati hanno considerato i Neanderthal esseri brutali e rozzi rispetto alla nostra specie.

Ma questa opinione è cambiata dopo le scoperte di Shanidar.

La grotta è nota per mostrare quella che sembra essere una sorta di pratica di sepoltura. I corpi furono deposti con cura in un burrone accanto a un alto pilastro di roccia. Tutti i morti avevano orientamenti simili nel modo in cui erano posizionati.

Fonte immagine, BBC/Gwenduff Hughes

Commenta la foto, Dott.ssa Emma Pomeroy: “Penso che possano aiutarci a connetterci con chi sono”.

Il polline sparso su uno degli scheletri ha portato alcuni a suggerire che l'uomo di Neanderthal potrebbe essere stato sepolto con fiori, forse suggerendo un risveglio spirituale, o addirittura una religione.

Ma il team britannico ritiene che sia più probabile che il polline sia stato lasciato dalle api che in seguito si nascondevano, o forse dai rami fioriti che venivano posti sopra i cadaveri.

Il professor Chris Hunt, della John Morris University di Liverpool, ha dichiarato: “Non a causa dei fiori sui rami, ma perché i rami stessi avrebbero impedito a animali come le iene di accedere alle carcasse”.

“Esiterei a usare la parola 'sepoltura', e penso che userei la parola 'collocamento' per allontanarmi dall'idea di prete e di chiesa. Ma non c'è dubbio che abbiano tenuto il passo la tradizione di questo posto dove puoi mettere la nonna.”

I segreti dei Neanderthal arriverà giovedì sulla piattaforma di streaming Netflix in tutto il mondo.

Reporting aggiuntivo di Gwenduff Hughes.