Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Riguardo alla penalità di 12 uomini: perché i Bills hanno fermato la loro difesa dal canestro “Mayday”?

Riguardo alla penalità di 12 uomini: perché i Bills hanno fermato la loro difesa dal canestro “Mayday”?

Dobbiamo parlare del rigore da 12 uomini sul campo dei Buffalo Bills, quello che li ha fatti perdere la partita lunedì, quando i Denver Broncos hanno ripetuto il loro originale tentativo fallito di vincere la partita. Questo rigore non è stata una conseguenza inevitabile del calcio frenetico. Non è stato un errore umano al di fuori del controllo dell’allenatore o dell’allenatore delle squadre speciali. Questa non dovrebbe essere una punizione per i giocatori che non hanno eseguito correttamente la sostituzione.

L’atleta Di recente ho parlato con due coordinatori di squadre speciali fuori gioco e con altri tre attuali membri dello staff della NFL che lavorano a stretto contatto con le decisioni degli allenatori, e tutti e cinque hanno concordato sul fatto che una squadra della NFL non dovrebbe sostituire la sua attuale difesa a canestro quando si trova in una situazione di canestro di Mayday. Non c’è abbastanza tempo per garantire una sostituzione pulita (meno di due minuti, gli arbitri non stanno sopra la palla per consentire una sostituzione a uomo) e le possibilità che un canestro venga bloccato sono scarse.

“Dal punto di vista difensivo, non sostituiremmo mai la richiesta di soccorso di un avversario con la causa esatta di ciò che è accaduto quella notte”, ha affermato Mike Priefer, coordinatore di lunga data delle squadre speciali di quattro squadre della NFL, più recentemente i Cleveland Browns.

Nelle ultime cinque stagioni, solo il 2,2% di tutti i tentativi di field goal nella NFL (86 su 3.925) sono stati bloccati, e questo era meno comune nelle partite sulla linea. Nello stesso periodo, solo l’1,8% di tutti i potenziali tiri su azione di pareggio/via libera nel quarto quarto o ai tempi supplementari sono stati bloccati (7 su 392).

Buffalo in realtà ha ottenuto risultati migliori della media in questo gioco. I Bills hanno bloccato il 2,7% di tutti i tentativi di field goal degli avversari sotto la guida dell’allenatore Sean McDermott, il settimo tasso più alto in tutta la NFL dalla sua prima stagione nel 2017. Ciò include il 7,1% di potenziali tentativi di pareggio/via libera nella quarta stagione. Quarto o tempo supplementare degli avversari (1 su 14).

Ma ancora non basta per rischiare un esito più probabile e inutile: troppi uomini in campo.

“Non vuoi dare loro una seconda possibilità”, ha detto Priefer. “Qualunque sia il numero 11 in campo, in pericolo, nichel o centesimo, tienilo lì e assicurati che non ce ne siano più di sei sulla linea di scrimmage da un lato della posizione o dall’altro, e assicurati di essere fuori il bordo.”

Questo è l’opposto di ciò che Buffalo ha tentato di fare. Sono passati dalla loro difesa da dieci centesimi con sei difensori alla propria unità di blocco dei tiri sul campo. Cinque giocatori hanno lasciato il campo. Sei andati.

READ  I Blackhawks si sono fatti avanti per far avanzare velocemente Oliver Moore con la scelta numero 19 al draft

“Ci siamo allenati due o tre volte questa settimana, passando dal centesimo al blocco del canestro”, ha detto McDermott. “Alla fine, non l’abbiamo implementato, quindi è imperdonabile.”

Vai più in profondità

Graham: Josh Allen, i Bills sono stati eliminati dopo la sconfitta di lunedì sera contro i Broncos

Prima di andare oltre, dobbiamo determinare lo scopo reale del bersaglio di soccorso sul campo. Adesso lo chiama “uragano”, altre squadre potrebbero chiamarlo “fulmine”, ma comunque lo si chiami, le squadre hanno standard simili, ha detto l’allenatore dei Broncos Sean Payton.

1. Ora di funzionamento
2. L’attacco non ha timeout rimanente nel tempo
3. Terzo down, all’interno o vicino al campo di tiro
4. Entro 40 secondi, fino a 17 secondi sull’orologio

In uno scenario di pericolo, l’allenatore avvisa il calciatore e il coordinatore delle squadre speciali, che trasmette il messaggio all’unità che calcia di tenersi pronta. L’unità che calcia sarà probabilmente già preparata a bordo campo perché il suo compito è quello di essere due o tre passi avanti rispetto all’attacco. All’attaccante viene chiesto di scendere il più velocemente possibile per risparmiare tempo e uscire immediatamente dal campo, quindi l’attaccante prende il comando sull’unità che calcia, tenendo sempre d’occhio l’orologio.

Può sembrare un caos assoluto, ma le squadre praticano queste posizioni più volte nel campo di addestramento e poi più volte durante l’anno con l’intera squadra. Kicker, snapper e catcher affrontano questo scenario più volte alla settimana. “Lo stiamo perforando, cronometrandolo, perforandolo, cronometrandolo”, ha detto Payton ai giornalisti. C’è anche un modo coordinato in cui l’attacco corre fuori dal campo (dritto e orizzontale) e fa partire l’unità che calcia (ad angolo rispetto alla panchina) in modo che nessuno si scontri e perda tempo.

Nel caso di Denver, il quarterback Russell Wilson si è inginocchiato tre volte per prepararsi al canestro SOS, quindi si trattava di un SOS pianificato. Questo è un po’ diverso dalle altre varianti in cui l’attacco è in realtà un gioco sul terzo down, il che significa maggiore incertezza perché il canestro dipende dal gioco sul terzo down. In questo caso, non c’era il terzo down, il secondo down e nemmeno il primo down. Denver si trovava a un comodo raggio di tiro dal campo dopo aver ricevuto una penalità di interferenza sul passaggio difensivo di 28 yard, quindi tutte e tre le giocate erano in ginocchio.

Buffalo si è addirittura preso un timeout nel mezzo di Kneeling 1 e 2 e Kneeling 2 e 3. Sapevano cosa sarebbe successo e quei timeout avrebbero dovuto dare loro tutto il tempo per organizzare le sostituzioni dei blocchi a canestro, se avessero insistito nel cambiare. In questo scenario, Pianificato Mayday, dove tutto è telegrafato, sarebbe opportuno qui sostituire la difesa con il blocco a canestro? Per Buffalo, ciò significava scambiare cinque giocatori.

READ  Kyler Murray indossa le cuffie, le chiamate sono in corso nella prima partita di pre-stagione agli Arizona Cardinals

Priefer ha detto di no, ma ha concesso una certa flessibilità. Ha detto che avrebbe gestito la difesa della base durante uno dei periodi che Buffalo ha trascorso tra l’inginocchiamento di Denver. A Cleveland, Priefer ha detto che la difesa base 4-3 prevedeva la stessa squadra di field goal, ma non è così per tutte le squadre. In questo modo, saranno pronti in questa difesa prima che Denver effettui un rapido cambio all’unità di field goal al quarto down.

Molti allenatori sono contrari alla sostituzione della difesa in questa situazione perché col tempo non è necessario complicarla eccessivamente. Non picchiarti; Fai sbagliare il tuo avversario.

Will Lutz di Denver ha convertito il suo canestro di seconda possibilità. (Brian Bennett/Getty Images)

I Broncos in questa partita hanno davvero superato se stessi. Il motivo per cui erano sotto di un punto era perché il kicker Will Lutz ha mancato un punto extra nel secondo quarto, e poi di nuovo nel quarto quarto, quando il kicker/scommettitore dei Broncos Riley Dixon ha gestito male lo snap su un tentativo di punto extra così male che Lutz non lo ha fatto. non farcela. Non ha nemmeno calciato la palla (Dixon è corso con la palla, poi ha armeggiato e l’ha recuperata). Questo è un motivo in più per non rischiare di sostituire i difensori durante il periodo di difficoltà.

Entrambi sono ex coordinatori di squadre speciali L’atleta Hanno detto di aver fatto un piano in anticipo con il loro allenatore per questo scenario. Il piano non è cambiato durante la partita.

Molte squadre della NFL hanno una squadra di blocco pronta per qualunque difesa sia in campo, indipendentemente dal sottopacchetto o dal pacchetto base. Ogni giocatore difensivo dovrebbe sapere dove schierarsi e gestire il blocco del canestro. Alcune squadre lo praticano addirittura in ogni scenario di field goal durante le partite di preseason, finché i giocatori non si abituano alla situazione.

Alla fine di quella sequenza discutibile a Denver, Lutz mancò un tiro da 40 yard che fece chiedere ai giornalisti se i Broncos avessero effettivamente abbastanza tempo per tentare un canestro con 24 secondi sul cronometro.

“Ci sono stati dei ripensamenti (in merito al fatto) di togliere l’unità del canestro un po’ prima?” ha chiesto martedì un giornalista locale di Denver.

“No”, ha detto Payton. “Questo è il punto, 17 secondi è il massimo. Quindi, per inviare la nostra unità veloce, con il tempo che avevamo, sapevo che ce n’era in abbondanza.

Se ci fosse abbastanza tempo era la domanda sbagliata da porre. La domanda giusta è: hanno impiegato abbastanza tempo per riprodurre questo suono il più possibile?

READ  I compagni di squadra di Brock Purdy sono rimasti colpiti dalla vittoria in rimonta dei 49ers QB contro i Buccaneers – NBC Sports Bay Area & California

Priefer ha detto che la regola generale è che lo snapper prenda la palla con meno di cinque secondi sul cronometro di gara, in modo che dopo il calcio non rimanga tempo per un’altra giocata. Denver è andato così veloce sul field goal dell’Hurricane che hanno fatto scattare la palla con esso Sette secondi A sinistra, per sempre. Tutto quel trambusto in più potrebbe aver fatto fallire Lutz, ma potrebbe anche aver avuto un ruolo nella negligenza nelle sostituzioni di Buffalo. Mancavano quattro secondi al cronometro dopo il fallo. Nel primo tempo, Denver ha eseguito perfettamente l’Hurricane, tirando la palla con tre secondi rimasti sul cronometro.

Martedì dopo la partita, McDermott ha anche affrontato la debacle di fine partita in modo più dettagliato. Ha parlato dei due diversi modi in cui una squadra può giocare, restare o cambiare, entrambi usati dai Bills in questa partita. Nel primo tempo, Denver ha eseguito la vera versione di un field goal del Mayday in un programma più compresso, con 20 secondi sul cronometro per iniziare un gioco terzo e 6, un passaggio completo a Jerry Jeudy e, in quello scenario, Buffalo ha mantenuto lì lo stesso personale difensivo per il tentativo di canestro. Il tiro è stato buono e non c’è stata penalità difensiva.

“Normalmente rimani con la tua squadra difensiva, noi la chiamiamo residenza difensiva”, ha detto McDermott. “E lo fai in modo da non avere una situazione tipo esercitazione antincendio, in cui stai cercando di far salire e scendere un sacco di gente. Ora, alla fine del gioco, ci sono due scuole di pensato. O fai la stessa cosa e affretti la tua unità difensiva, oppure provi a ottenere il blocco speciale. “Bey, la massima corsa è lì, questo è ciò che l’allenatore (coordinatore delle squadre speciali Matt Smiley) ha provato a fare e sfortunatamente una certa quantità sono entrato e non ne è uscito molto.”

“Dato che questo non accade molto spesso, cercherò semplicemente di mantenerlo semplice e di non cambiare nulla”, ha detto Priefer. “Perché per me sarà esattamente la stessa cosa alla fine del primo tempo e alla fine della partita”.

McDermott aveva la risposta giusta. E lo sapeva abbastanza bene da dirlo ad alta voce. Ha attribuito la responsabilità al coordinatore della sua squadra speciale, ma questo errore riflette l’operazione complessiva della squadra. Perché non c’era un piano coerente?

(Immagine in alto di Sean McDermott: Timothy T. Ludwig/Getty Images)


“The Football 100”, la classifica definitiva dei 100 più grandi giocatori della NFL di tutti i tempi, è ora in vendita. Chiedi Qui.