Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Riepilogo rapido: il Kansas recupera da un deficit a doppia cifra per sopravvivere al Kentucky nella Champions Classic

Riepilogo rapido: il Kansas recupera da un deficit a doppia cifra per sopravvivere al Kentucky nella Champions Classic




Foto AP/Erin Holley


L’allenatore capo del Kansas Bill Self grida da bordocampo durante la prima metà di una partita di basket del college NCAA contro il Kentucky, martedì 14 novembre 2023, a Chicago.



CHICAGO – Al Kentucky mancavano tre sette piedi, due infortunati e uno non ancora idoneo, nella vernice, e quella disparità era evidente fin dai primi minuti martedì sera allo United Center, dove Hunter Dickinson praticamente ha segnato un gol – almeno, ogni volta è riuscito a intrappolare una palla nella vernice.

I Wildcats sono migliorati nel negare i passaggi di ingresso a Dickinson con il passare della notte, e le loro giovani guardie con punteggi alti hanno disturbato a volte i Jayhawks nel primo tempo. La guardia della matricola Rob Dillingham ha segnato quattro triple e poi un’altra per Antonio Reaves, senior del quinto anno, in poco più di due minuti, dando al Kentucky un enorme vantaggio nel primo tempo.

I duri risultati di KJ Adams Jr. hanno dato una prova al gioco. Una scintilla per il Kansas in seguito diede ai Jayhawks un breve vantaggio dopo essere stati sotto di ben 14 punti. Ma il playmaker Dajuan Harris Jr. – che in precedenza aveva aperto la sua stagione con una partita in cui non aveva tirato un tiro – ha salvato KU con la sua offensiva lungo il tratto, totalizzando otto punti in un minuto per cancellare il vantaggio del Kentucky e guidare i Jayhawks a un 89 -84 vittoria martedì.

Dickinson ha completato una delle migliori prestazioni della sua carriera universitaria decorata con 27 punti e 21 rimbalzi, e Harris ha segnato 23 punti, il record della sua carriera.

“Quello era il basket dei grandi ragazzi”, ha detto Harris. “È sempre una lotta, una lotta tra cani ogni volta che giochiamo. Ma loro, penso, volevano che li battessi, e mi hanno lasciato aperto, e poi ho dovuto farmi avanti e tirare la palla”.

La guardia matricola Jamari McDowell è arrivata tardi alla sua prima partita della serata, ha giocato una solida difesa e ha effettuato un paio di tiri liberi per sigillare la partita dopo che Reed Sheppard ha mancato una potenziale tripla.

Kevin McCullar Jr., nonostante una notte tranquilla in attacco, ha chiuso con una tripla doppia — 12 punti, 10 rimbalzi, 10 assist — solo la terza nella storia della KU e la seconda dall’inizio del Tournament of Champions Classic (dopo Denzel Valentine in 2015). . Il veterano Reeves ha guidato i giovani Wildcats con 24 punti e Dillingham, Adou Thiero e Sheppard hanno tutti raggiunto la doppia cifra.

KU è arrivato con un roster più esperto e inizialmente non è sembrato turbato dal grande palco della Champions Classic. I Jayhawks hanno aperto le marcature quando Harris, dopo un breve momento di esitazione come se non potesse credere quanto fosse aperto, ha segnato un 3. Adams ha sparato un gancio e Dickenson, che era stato inarrestabile sul vetro nelle prime fasi, ha tirato indietro. sono vincolati. Mentre l’Università del Kuwait ha aperto un vantaggio di 9-0.

Ma Thiero ha segnato una tripla per fermare l’emorragia per i Wildcats al 17esimo posto in classifica, Tre Mitchell ha segnato sia con un gioco da 3 punti che con una più tradizionale transizione da 3 punti, e i Jayhawks sono stati sciatti ripetutamente durante l’intervallo per consentire al Kentucky di pareggiare il pareggio. gioco. La partita è 11-11.

KU ha riacquistato brevemente lo slancio prima che i 3 consecutivi di Shepard dalla panchina dessero al Kentucky il suo primo vantaggio della serata. I Wildcats hanno sfruttato costantemente il buon movimento della palla dall’esterno per creare sguardi aperti dalla profondità. Tutto è giunto al culmine quando Dillingham ha condotto un parziale di 15-5 che ha portato i Wildcats in vantaggio e ha costretto un timeout di Bill Self.

I Jayhawks non hanno potuto fare molto per arginare la marea verso l’intervallo, poiché una serie di falli contro i giocatori chiave di KU ha permesso al Kentucky di estendere il suo vantaggio a nove punti, poi alla fine in doppia cifra su un feroce rimbalzo di Thiero.

KU sembrava dissolversi nel caos più totale quando ha perso il controllo del suo rimbalzo difensivo dopo un tiro libero sbagliato di DJ Wagner. Ma Theroux ha commesso fallo su Dickinson, il quarterback ha effettuato un paio di tiri liberi e, dopo un turnover di Dillingham, ha segnato un 3 alla sirena dell’intervallo per tagliare il deficit a 48-41 all’intervallo, consentendo ai Jayhawks di recuperare un po’ di slancio.

“Non credo di averne mai avuti 20 o 20 prima”, ha detto Dickinson, dopo che tutto è stato detto e fatto. “Ma ovviamente, quando ottieni il miglior PG del paese, il miglior ‘3’ del paese, mi aiutano davvero molto.”

“Vogliamo che sia un mostro”, ha aggiunto Harris. Ecco perché lo abbiamo preso.”

Harris e Dickinson hanno continuato ad alimentare l’attacco di KU dopo l’intervallo, mentre un torrente di falli ha trasformato il gioco in un gioco stop-and-start, che gradualmente ha iniziato a favorire i Jayhawks grazie all’eroismo di Adams.

“KJ è il ragazzo più atletico del paese, ho la sensazione che, quando esce e gioca duro, è tutto ciò che ha”, ha detto McCullar.

McCullar ha dato a KU un vantaggio di 64-62 quando ha terminato un drive tra una coppia di difensori del Kentucky, e le squadre si sono scambiate secchi da distanza ravvicinata avanti e indietro e tiri liberi lungo il tratto, senza che nessuno dei tiri colpisse il punto.

Un paio di giocate difficili con la matricola Elmarco Jackson – un fallo su Antonio Reeves in transizione che ha portato a un gioco da tre punti, e poi un colpo dal palleggio di Reed Sheppard – hanno permesso al Kentucky di riconquistare di poco il comando. Poi Adams ha commesso fallo, privando i Jayhawks del loro slancio, finché Harris non si è fatto avanti.

I Jayhawks numero 1 (3-0) prenderanno parte al Maui Invitational – che si terrà a Honolulu quest’anno – a partire da quando affronteranno la Chaminade, una scuola di divisione II, lunedì sera alle 20:00.





Articolo precedente

La guardia dei 76ers Kelly Oubre Jr. ritorna alla struttura di allenamento della squadra tre giorni dopo essere stata investita da un’auto






Prossimo articolo

Riepilogo rapido: il Kansas recupera da un deficit a doppia cifra per sopravvivere al Kentucky nella Champions Classic





Foto d'autore

scritto da Henry Greenstein

Henry è redattore sportivo per Lawrence Journal-World e KUsports.com e lavora come scrittore per KU mentre gestisce la copertura sportiva quotidiana. In precedenza ha lavorato come reporter sportivo presso The Bakersfield Californian e si è laureato alla Washington University di St. Louis (BA in Linguistica) e all’Arizona State University (MA in Giornalismo sportivo). Anche se è originario di Los Angeles, gli è stato spesso detto che non emana “un’atmosfera californiana”, qualunque cosa significhi.



READ  Kaitlyn Clark, Iowa, schiaccia il basket femminile dell'Indiana State nel Big Ten match