Maggio 20, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Quale bolla?  JPMorgan afferma che le azioni di Magnificent 7 sono sottovalutate

Quale bolla? JPMorgan afferma che le azioni di Magnificent 7 sono sottovalutate

  • I leader delle grandi aziende tecnologiche sembrano a buon mercato rispetto al resto dell’indice S&P 500, afferma JPMorgan.

  • Il gruppo è attualmente scambiato a un livello inferiore rispetto a qualche anno fa, a causa della consegna dei dividendi.

  • Gli analisti hanno affermato che il gruppo rimane a rischio se gli utili deluderanno le elevate aspettative degli investitori.

JP Morgan afferma che gli investitori preoccupati per la possibilità dello scoppio della bolla tecnologica possono calmarsi, poiché i Magnifici Sette sembrano in gran parte poco costosi rispetto al resto del mercato azionario.

Gli analisti della banca hanno affermato che le valutazioni del gruppo dei grandi titoli guidati dall’intelligenza artificiale rimangono ragionevoli rispetto ai prezzi medi del resto dell’S&P 500 negli ultimi cinque anni, nonostante la loro quota sproporzionata dei rendimenti dell’indice di riferimento quest’anno.

“C'è preoccupazione per la forte sovraperformance di Mag-7, ma notiamo che il gruppo è attualmente scambiato in modo meno teso rispetto a qualche anno fa, data la consegna degli utili”, hanno scritto lunedì gli analisti di JPMorgan in una nota.

Le Big Seven – Alphabet, Amazon, Apple, Meta, Microsoft, Nvidia e Tesla – controllano quasi il 30% della capitalizzazione di mercato dell’indice S&P 500. Ciò ha sollevato preoccupazioni circa un’eccessiva concentrazione e ha sollevato timori di una fine improvvisa dell’intelligenza artificiale. ​​, che… Riflette il crollo della mania delle dot-com nel 2000.

Tuttavia, secondo il team JP Morgan, il gruppo delle società blue-chip e mega-cap “non sta diventando più costoso, almeno non relativamente”, e invece la sopravvalutazione appare più pronunciata nei settori ciclici europei, dove questi titoli attualmente negoziati a prezzi superiori alla media rispetto ai titoli difensivi.

READ  I futures Dow indicano una forte ripresa del mercato con l'aumento degli utili di Facebook; Crollo di ARK Stock Teladoc

“Questo non significa questo [Magnificent Seven] Gli analisti hanno aggiunto: “Il gruppo è immune da future delusioni sugli utili e potrebbe essere più ciclico di quanto molti attualmente presumono, ma in caso di una delusione complessiva sugli utili, questi titoli potrebbero comunque reggere meglio dei tradizionali titoli ciclici”.

JPMorgan ha riconosciuto che Magnificent Seven ha ottenuto una sovraperformance degli utili nel 2023, con una crescita dell'utile netto in aumento del 27%. Ciò è in netto contrasto con la perdita di utile netto del 4% per le restanti società S&P 500.

“La maggior parte del rally azionario dello scorso anno può essere attribuito ai Magnifici 7, e la tendenza sembra continuare anche quest'anno”, aggiunge la nota, affermando che trovano la stretta leadership del mercato “in definitiva malsana”.

Gli osservatori se ne sono accorti Fortune diverse Delle sette aziende principali, con Tesla e Apple in calo quest’anno, e società di intelligenza artificiale come Nvidia e Meta Platforms in aumento. Nvidia ha visto il prezzo delle sue azioni aumentare del 75% nel 2024, dopo che un aggiornamento rialzista della domanda nei suoi utili trimestrali ha portato gli investitori in una rinnovata frenesia per la tecnologia.

Leggi l'articolo originale su Interessato al commercio