Giugno 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Psaki cerca di annullare le domande sul "conflitto di interessi" tra Russia e Cina riguardo a Hunter Biden

Psaki cerca di annullare le domande sul “conflitto di interessi” tra Russia e Cina riguardo a Hunter Biden

il nuovoOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

casa Bianca Il segretario stampa Jen Psaki ha tentato di respingere la domanda di un giornalista venerdì quando ha chiesto un “conflitto di interessi”. Amministrazione Biden facce’ quando si tratta di punire le persone (da Russia e Cina) che si è occupata della “Famiglia Biden.

Stephen Nelson, giornalista del New York Post, mette in evidenza il 2020 Trasferimento Da Commissioni per la sicurezza interna e le finanze del Senato Che ha affermato che una società di investimento ha co-fondato Cacciatore Biden Rosemont Seneca Thornton – “ha ricevuto 3,5 milioni di dollari in bonifico” dalla miliardaria russa Elena Baturina. Ha anche citato un rapporto secondo cui l’allora vicepresidente Biden aveva cenato con la stessa donna a Georgetown.

Le agenzie di stampa escluse dalla storia di HUNTER BIDEN LAPTOP “devono assolutamente correggere il record”, affermano gli osservatori

Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki parla durante una conferenza stampa alla Casa Bianca, venerdì 18 marzo 2022, a Washington.
(Foto AP/Patrick Simansky)

“Questa Elena Baturina non è stata ancora sanzionata dal governo degli Stati Uniti. In che modo il presidente Biden gestisce i conflitti di interesse quando si tratta di sanzionare le persone che hanno fatto affari con questa famiglia, e puoi spiegarci lo scopo di questi $ 3,5 milioni di dollari?” chiese a Nelson.

“Non ho alcuna conferma dell’accuratezza di questo rapporto, quindi non ho ulteriori dettagli”, ha risposto Psaki, muovendosi per chiamare gli altri giornalisti nella stanza.

Pressato di nuovo sui conflitti di interesse nel punire coloro in Russia che si dice abbiano condotto affari con i Biden, Psaki ha detto: “Quale sarebbe il conflitto di interessi?”

READ  Elezioni presidenziali in Ciad: il voto sta per porre fine al governo militare

“La compagnia di suo figlio ha ricevuto 3,5 milioni di dollari da…” disse Nelson prima di boicottare la compagnia di Psaki.

Psaki ha risposto: “Non ne ho alcuna certezza, e continua a punire l’oligarchia più di quanto abbiamo imposto in passato, quindi non sono sicuro che si tratti di un conflitto di interessi”.

Il New York Times ha confermato la storia del laptop di Hunter Biden che è stato in gran parte cancellato dai principali organi di informazione come disinformazione quando il New York Post lo ha riportato per la prima volta prima delle elezioni presidenziali del 2020.

Il New York Times ha confermato la storia del laptop di Hunter Biden che è stato in gran parte cancellato dai principali organi di informazione come disinformazione quando il New York Post lo ha riportato per la prima volta prima delle elezioni presidenziali del 2020.
(Getty Images | New York Post)

Alla fine dell’anno scorso, Hunter Biden, secondo il suo avvocato, sterile Da le sue origini Con la società di private equity cinese Bohai Harvest RST Equity Investment Fund Management Co., Ltd. Attraverso Skaneateles LLC.

Nel tentativo di convocare altri giornalisti, Nelson è stato pressato da Psaki in merito al disinvestimento e ai potenziali conflitti di interesse che circondano il processo decisionale del presidente Biden riguardo alla Cina.

“Non abbiamo nemmeno ricevuto una trasparenza di base su chi ha acquistato la loro partecipazione, quando è successo e quanti soldi erano in circolazione”, ha detto Nelson. “Ha effettivamente disinvestito e, in tal caso, puoi accettare la trasparenza di base?”

CLICCA QUI PER APPLICAZIONE FOX NEWS

“È un cittadino normale e non lavora per il governo”, ha detto Psaki. “Vorrei indirizzarvi ai suoi rappresentanti.”

Mercoledì rapporto di New York Times Ha confermato l’autenticità del famoso laptop Hunter Biden, che il primo figlio ha lasciato in un’officina di riparazioni del Delaware nel 2019 prima di essere consegnato all’FBI dall’FBI. titolare di un’officina di riparazione.

Il rapporto del New Times, che era Taggato con il New York Post Concentrandosi sull’indagine sulle tasse di Hunter Biden e sui suoi rapporti commerciali internazionali, i pubblici ministeri hanno notato di aver esaminato le e-mail tra Biden e alcuni dei suoi colleghi che “sembrano provenire da un laptop che il signor Biden ha abbandonato in un’officina di riparazioni del Delaware” e “è stato autenticato da persone che li conoscevano e per indagare”.

In precedenza Psaki Egli ha detto Rapporto Cacciatore Biden‘S Il laptop nel 2020 faceva parte della campagna di “disinformazione russa”.

Houston Kean, Andrew Mark Miller e Joseph A. Wolfson di Fox News hanno contribuito a questo articolo.