Febbraio 29, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

PS VR2: il prossimo tentativo di Sony di rendere mainstream i giochi di realtà virtuale

PS VR2: il prossimo tentativo di Sony di rendere mainstream i giochi di realtà virtuale

  • Di Stephen Powell
  • Giornalista di gioco

La realtà virtuale è il futuro dei videogiochi?

È una questione su cui gli addetti ai lavori discutono da tempo, con opinioni appassionate da entrambe le parti.

E non c’è niente come un kit nuovo e brillante per ravvivare il dibattito.

Con l’uscita di PlayStation VR2, uno dei più grandi giocatori di giochi afferma che la realtà virtuale avrà un ruolo importante nel settore per gli anni a venire.

Alcuni credono che Sony possa abbandonare il suo esperimento VR dopo aver fallito nell’investire in diversi giochi VR di successo, indicando una mancanza di fiducia nella sua prima incursione nel campo.

Ho trovato la PlayStation VR originale rumorosa, molto in movimento e il peggior incubo associato alla sistemazione dei cavi.

Rilasciato nel 2016, ha regalato ai giocatori dei veri momenti di gioia, creando grandi sorrisi quando hanno giocato per la prima volta a Tetris Effect. Testato tramite un visore, Resident Evil 7 è l’esperienza di gioco più terrificante e traumatica della mia vita.

Ma quei momenti memorabili erano pochi e lontani tra loro. La mancanza di giochi da giocare davvero, specialmente quelli esclusivi del dispositivo, era un problema che non fu mai risolto. Nonostante ciò, cinque milioni di unità sono state vendute in tutto il mondo.

didascalia foto,

Jordan Midler afferma che Horizon: Call of the Mountain è una “bellissima” esperienza VR, ma sostiene che deve essere più simile sulla piattaforma

Avrai già bisogno di una PlayStation 5 per usarlo. Se ne possiedi uno, è un’opzione di gioco VR non così costosa come l’iperindice di Valve (che richiede l’esecuzione di un PC di prima qualità). Tuttavia, offre ancora prestazioni tecniche più impressionanti rispetto a opzioni più economiche come Meta Quest 2 (che costa circa £ 400).

Quindi la sua uscita aiuta a rispondere alla domanda che ha seguito i giochi da quando il Nintendo Virtual Boy è uscito nel 1995? È così che appariranno tutti i giochi in futuro?

Il giornalista di giochi Jordan Midler di Videogames Chronicle (VGC) ha trascorso del tempo con il dispositivo prima del suo rilascio.

Dice che ha sempre desiderato un’esperienza VR migliore di quella che è mai stato in grado di fornire.

“Dal punto di vista dell’hardware, è incredibile, un auricolare davvero eccezionale”, inizia.

“Il prezzo (£ 529) potrebbe scoraggiare alcune persone perché in realtà è più del controller PS5 stesso, ma per la potenza grafica che ottieni in questo visore, è più conveniente rispetto alle sue controparti per PC.”

Impressionato dall’auricolare, Middler teme che la stessa lamentela che ha frenato i giochi VR dall’inizio si applichi ancora adesso: cosa giocheranno le persone? Dice che mancano esperienze uniche disponibili per il dispositivo.

“Ottieni davvero Horizon: Call of the Mountain come una vera esclusiva per PS VR2.

“Dove sono tutti gli altri grandi titoli Sony che rendono la stessa PlayStation così popolare? Dov’è il gioco Spiderman VR o l’esperienza Last of Us VR?”

didascalia foto,

La maggior parte dei giochi disponibili su PS VR2, come Star Wars: Tales from the Galaxy’s Edge, sono disponibili anche su altri visori VR

Se la maggior parte dei titoli che possono essere riprodotti su PS VR2 al momento sono disponibili anche su altri visori, perché i giocatori dovrebbero sceglierli rispetto agli altri?

“Nemmeno in pista c’è molto da fare”, dice Midler.

Per ora, Sony punta sulla serie Horizon VR per fare gran parte del lavoro pesante.

Horizon: Call of the Mountain potrebbe essere l’unico titolo esclusivo significativo al momento del lancio, ma Middler afferma di essere rimasto molto colpito dal gioco, definendolo “assolutamente bello”.

L’uscita ti vede scalare montagne e cacciare con arco e frecce nel mondo post-apocalittico reso famoso dal personaggio Aloy nel 2017.

“Sono rimasto scioccato e un po’ imbarazzato dalla velocità con cui il gioco mi ha fatto flettere il braccio e ho iniziato a farmi male per aver scalato una montagna virtuale!” Lui ride.

Cattura la scala delle macchine che chiamano questo posto casa in un modo che è paragonabile alle scene di Jurassic Park. Ci sono momenti in cui vai sotto una specie di giraffa meccanica dal collo lungo e massiccio, e il gioco inganna davvero il tuo cervello per creare pensi di essere in questo mondo

“Anche il gameplay lo supporta: questa non è solo un’esperienza in un parco a tema”.

didascalia foto,

Horizon: Call of the Mountain fa parte della serie Horizon in cui il giocatore diventa un ex soldato caduto in disgrazia

Fa parte del motivo per cui Middler pensa che questo sia un visore che piacerà ai “giocatori hardcore più accaniti” che credono davvero che i giochi VR siano il futuro.

Sostiene che i giocatori dovrebbero avere “grande fiducia in PlayStation” per investire tempo e denaro nella realizzazione di più giochi, a causa del modo in cui la precedente iterazione è stata “abbandonata” alla fine del suo tempo.

PS VR2 ha molti aspetti positivi, ma solleva anche molte domande: è un microcosmo dell’esperienza di gioco VR fino ad oggi.

Questo hardware non fornisce risposte definitive, quindi il ruolo della realtà virtuale nel futuro dei giochi sarà probabilmente un argomento di conversazione per gli operatori del settore per un po’ di tempo a venire.