Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Planet Parade: cosa sta realmente accadendo con l’allineamento planetario di giugno?

Planet Parade: cosa sta realmente accadendo con l’allineamento planetario di giugno?

Mathias Delacroix/AFP/File

Un telescopio potrebbe aiutare a individuare Urano e Nettuno quando sembrano allinearsi con altri pianeti lunedì mattina presto. Nella maggior parte del mondo; La domenica è l’ideale per gli osservatori del Nord America e dell’Europa.

Iscriviti alla newsletter scientifica Wonder Theory della CNN. Esplora l’universo con notizie di scoperte affascinanti, progressi scientifici e altro ancora.



CNN

È prevista una “mostra planetaria” durante la quale sei pianeti appariranno allineati nel cielo verso l’alba, ma solo tre pianeti saranno visibili a occhio nudo: un fenomeno più comune di quanto sembri.

“Sarai in grado di vedere Marte, Saturno e Giove”, ha affermato il dottor James O’Donoghue, astronomo planetario e ricercatore presso l’Università di Reading, nel Regno Unito. “Se hai un binocolo e sai dove guardare, probabilmente puoi vedere Urano, ma non ha molto senso aspettare fino quasi all’alba: è meglio farlo la sera presto. Il punto è che puoi vederne solo circa la metà dei pianeti di questo gruppo planetario sono visibili ad occhio nudo.

Secondo O’Donoghue, il giorno migliore per assistere allo spettacolo in Europa e Nord America è la domenica, circa mezz’ora prima dell’alba. Puntare a quell’intervallo di tempo ti darà la possibilità di individuare anche Mercurio, anche se potrebbe non essere facile nemmeno con il binocolo, ha detto.

“Il problema è che il sole illuminerà il cielo in quella zona”, ha aggiunto O’Donoghue. “È poco prima dell’alba, ma il cielo sarà ancora molto luminoso e probabilmente non vorrai nemmeno puntare il binocolo troppo vicino al sole.”

Se ne hai uno, un telescopio ti aiuterà, soprattutto se speri di avvistare Urano e Nettuno. “Ma per essere effettivamente in grado di vedere queste cose, devi ingrandire un obiettivo così tanto da non poter vedere comunque gli altri, quindi ti libererai dell’intero campo visivo”, ha aggiunto.

READ  Il razzo controllato dalle condizioni meteorologiche SpaceX Falcon 9 lancia 22 satelliti Starlink da Cape Canaveral - Spaceflight Now

L’ordine in cui i pianeti si allineeranno domenica è Giove, Mercurio, Urano, Marte, Nettuno e Saturno, e saranno accompagnati da una falce di luna. Nel corso della settimana, entro giovedì, la Luna sarà fuori mano – riducendo l’inquinamento luminoso, ha osservato O’Donoghue – e Mercurio cambierà posizione con Giove.

L’allineamento sarà visibile agli skywatcher ovunque, ma è perfetto La data di avvistamento dei pianeti con l’allineamento più vicino può variare A seconda di dove ti trovi Nel mondo.

È importante notare che questo allineamento non avviene nello spazio, ma solo nel cielo come lo vediamo dal nostro pianeta.

“Dalla prospettiva di qualcuno che sta sulla Terra e guarda il cielo, sembrerebbe esserci una linea quasi retta di pianeti, che potremmo chiamare allineamento planetario o parata planetaria”, ha detto la dottoressa Kate. Patel, docente presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’University College di Londra.

“Ma fisicamente, non si sta verificando alcun allineamento reale. È solo che la maggior parte dei pianeti al momento sono più o meno dallo stesso lato del sole. Se i pianeti effettivamente si allineassero tra loro nello spazio, ciò si chiamerebbe congiunzione e è quello che è successo”, ha aggiunto. Molto raro”.

Questo tipo di allineamento planetario non è affatto raro. “Ce ne saranno di più nei prossimi due anni perché gli esopianeti si muovono nel cielo più lentamente perché sono più lontani da noi, il che crea molte opportunità perché avvengano questo tipo di allineamenti”, ha detto Patel. “In effetti, un evento ancora migliore probabilmente accadrà il prossimo febbraio, quando avremo tutti i pianeti nel cielo contemporaneamente, incluso il pianeta Venere, che non è su questo pianeta”.

READ  Gli scienziati scoprono un fenomeno invisibile

Patel consiglia che il lunedì, circa un’ora prima dell’alba, sia l’occasione migliore per vedere lo spettacolo Nella maggior parte del mondo, è più ottimistico che Mercurio si unisca al gruppo di pianeti che possono essere visti senza strumenti.

“Mercurio è solitamente visibile ad occhio nudo se ci si trova in un luogo con basso inquinamento luminoso, ma è meglio usare un binocolo perché (il pianeta) non è particolarmente luminoso e può essere visto solo poco prima dell’alba, quindi di solito è contro una luce abbastanza sfondo luminoso.” Cosa, disse.

Un’app come Stellarium Mobile o Night Sky può essere utile se non sei sicuro di dove guardare e, idealmente, vorrai essere in un posto con basso inquinamento luminoso e un orizzonte basso, perché Giove, Mercurio e Urano non saranno lì . “Sii molto più alto di così”, ha detto Patel.

Dovresti anche cercare di trovarti in un posto con una buona visuale verso est, perché sarà più o meno nella direzione dell’alba. “Giove sarà il più facile da individuare, perché sarà la cosa più luminosa nel cielo dopo la luna”, ha detto Patel. “Gli altri pianeti non sono facili da individuare, ma non brillano come le stelle, quindi questo è un modo per individuarli.”