Febbraio 3, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Los Angeles Lakers eliminati dai playoff dopo la settima sconfitta consecutiva - "Avevamo più squadre all'inizio che vittorie"

Los Angeles Lakers eliminati dai playoff dopo la settima sconfitta consecutiva – “Avevamo più squadre all’inizio che vittorie”

Phoenix – La stagione iniziata con la promessa di campionato dei Los Angeles Lakers si è conclusa con il dolore di non riuscire nemmeno a qualificarsi per il campionato.

La sconfitta per 121-110 di martedì contro i Phoenix Suns, insieme alla vittoria dei San Antonio Spurs sui Denver Nuggets 116-97, ha ufficialmente eliminato Los Angeles dalla competizione di gioco con tre partite rimaste nella stagione regolare.

“Molto deluso”, ha detto l’allenatore dei Lakers Frank Vogel. “Siamo delusi per la nostra base di fan. Siamo delusi dalla famiglia Buss, che ci ha dato tutta questa opportunità e vogliamo fare la nostra parte nel rendere il basket dei Laker un successo e abbiamo fallito”.

Phoenix ha aperto la partita con un terzo quarto di 35-22, e da lì i Lakers hanno fatto lo slalom fino al traguardo. il Sole Devin Booker (32 punti su 12 contro 22) e Jay Crowder Lascia che la panchina dell’avversario lo senta, assaporando l’opportunità di seppellire i Lakers in seguito Antonio Davis Il mese scorso è stato suggerito che la vittoria degli spareggi del 2021 di Phoenix su Los Angeles fosse puramente un colpo di fortuna.

Alla fine, è stata solo un’altra notte difficile per i Lakers in una stagione che i loro fan dimenticheranno presto.

Ha detto: “Semplicemente non ce l’abbiamo fatta”. Carmelo Antonio. “Avevamo gli strumenti. Alcune cose erano fuori dal nostro controllo, alcune cose che potevamo controllare, altre che non potevamo fare. E nient’altro che non l’abbiamo fatto. Non puoi trovare scuse al riguardo. Semplicemente non ce l’abbiamo fatta”.

Gli infortuni hanno rovinato la stagione, con il nuovo look dei Big Three di Los Angeles LeBron Jamese Davis e Russell Westbrook Si aggregano per giocare solo 21 partite insieme fino a martedì. I Lakers sono andati 11-10 in quelle partite – difficilmente dominanti, ma di certo non nemmeno gli abitanti del seminterrato.

READ  Fonti affermano che Kansas City, Missouri, ha ridotto il numero di sedi della Coppa del Mondo 2026

Gli infortuni hanno giocato di nuovo un ruolo importante martedì, poiché James ha saltato per la quarta volta nelle ultime cinque partite a causa di un dolore alla caviglia sinistra. Questa è stata la sua 23a partita persa della stagione. Unendosi a James era sul sedile del visitatore al centro dell’impronta in abiti urbani Kendrick Nanha saltato la sua 79esima partita in questa stagione a causa di un livido osseo al ginocchio destro, ma stranamente non è stato escluso in questa stagione dai Lakers.

Anche Davis, che stava giocando in gara tre dopo un’assenza di sei settimane a causa di una distorsione al centro del piede destro, ha anche avuto a che fare con la fascia plantare del piede destro che si è infortunato da quando è tornato, secondo Vogel. .

Un’ondata di cattive condizioni di salute – incluso il COVID-19 che ha attraversato gli spogliatoi a dicembre – ha portato a un totale ridicolo di 24 diversi giocatori che si adattano a Los Angeles ad un certo punto di questa stagione. Ciò non ha lasciato a Vogel altra scelta che giocherellare costantemente con i suoi giocatori disponibili mentre ha provato 39 diverse formazioni di partenza a partire da martedì, la seconda più in campionato dietro i Brooklyn Nets.

“Quest’anno, abbiamo avuto più formazioni di partenza che vittorie”, ha detto Davis.

A Westbrook, le cui sei palle perse hanno rovinato il suo vantaggio di 28 punti contro i Suns, è stato chiesto se gli sarebbe piaciuto avere la possibilità di rigiocare la prossima stagione e terminare l’ultimo anno del suo contratto con i Lakers.

“Voglio dire, questo è il piano”, ha detto Westbrook, “ma non abbiamo promesso nulla”. “Sì, vogliamo essere in grado di vedere che aspetto ha e cosa comporta nel corso di una stagione di 82 partite. Ma non siamo nemmeno sicuri che sia garantito. Quindi spero solo che avremo la possibilità di esserlo. in grado di fare qualcosa”.

READ  Giants, Michael Conforto accetta un contratto biennale

Davis era ancora perplesso, su come i Lakers avessero perso l’occasione.

“Il nostro obiettivo era vincere il campionato”, ha detto dopo aver messo insieme 21 punti e 13 rimbalzi. “Sento che avessimo i pezzi, ma gli infortuni lo hanno ostacolato. E questa è stata la differenza nella stagione. Penso che anche se abbiamo perso partite in cui eravamo tutti a terra – io, Bronn, Ross – penso che siamo in tre grandi giocatori, ma l’avremmo definito se avessimo segnato di più. Ma non potevamo farlo, il che rende difficile poter competere per il campionato quando i tuoi primi tre giocatori non hanno segnato abbastanza minuti insieme”.

Una squadra selezionata per vincere 52,5 partite nella pre-stagione da BetMGM Sportsbook e una delle prime, insieme a Brooklyn, a vincere tutte, è stata eliminata dalla competizione di campionato perdendo la settima partita consecutiva per aumentare il proprio record al 31-48.

È la serie di sconfitte più lunga dei Lakers in questa stagione, mentre il San Antonio ha vinto per la settima volta nelle ultime otto partite assicurandosi di essere almeno la decima testa di serie in gioco. I New Orleans Pelicans, che avevano bisogno di una vittoria martedì sera o di una sconfitta contro i Lakers, hanno battuto i Sacramento Kings 123-109 per sigillare un posto nei playoff.

Nel frattempo, Los Angeles non ha vinto due partite consecutive dall’inizio di gennaio, quando ha battuto in casa Sacramento e Atlanta.

Quando i Lakers hanno battuto i Suns martedì sera, gli Spurs avevano un vantaggio di sette punti su Denver alla fine del terzo quarto, mettendo in atto metà dello scenario di uscita di Los Angeles. I Lakers sono rimasti in vantaggio per 42-39 sui Suns a metà del secondo quarto quando il San Antonio ha finalizzato la vittoria.

READ  Come la mamma di Nick Bosa ha scelto i Chargers-Jaguar di Joey invece dei 49ers-Seahawks

La perdita inizia senza tante cerimonie durante una vacanza piena di punti interrogativi dei Lakers. Vogel manterrà il suo lavoro? C’è un cambio in negozio per il front office? Riusciranno i Lakers a trovare un partner commerciale per Westbrook e ridurre le loro perdite? James, entrando nell’ultimo anno del suo contratto, firmerà un’estensione del contratto per mantenerlo a Los Angeles oltre la sua 20a stagione di campionato?

James, che aveva familiarità con i messaggi, martedì ha mostrato la sua compatibilità con il franchise attraverso il suo outfit. Indossava una maglietta bianca stampata sul davanti con “Lake Show” in lettere viola e oro, con cartoni animati di leggende Laker Wilt ChamberlainKobe Bryant Shaquille O’Neal Magic Johnson Jerry OvestE il James Degno E il Kareem Abdul-Jabbar.

Nessuno dei Lakers 2021-22 ha fatto il taglio.