Giugno 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Lo studio ha rilevato che il ghiacciaio Petermann in Groenlandia si sta sciogliendo con la marea, il che potrebbe indicare un aumento più rapido del livello del mare

Lo studio ha rilevato che il ghiacciaio Petermann in Groenlandia si sta sciogliendo con la marea, il che potrebbe indicare un aumento più rapido del livello del mare

(CNN) Grande ghiacciaio nel nord-ovest terra verde Interagisce con le maree oceaniche, hanno riferito gli scienziati lunedì, innescando uno scioglimento precedentemente sconosciuto e È probabile che l’innalzamento del livello del mare sia più rapido.

Il gruppo di glaciologi dell’Università della California, Irvine e del Jet Propulsion Laboratory della NASA ha pubblicato lunedì lo studio negli Atti della National Academy of Sciences.

Le osservazioni dal ghiacciaio Petermann hanno rivelato che la linea di terra del ghiacciaio, l’area in cui la calotta glaciale inizia ad estendersi sulla cresta dell’oceano, può cambiare drasticamente con l’ingresso delle maree ogni giorno.

Secondo Enrico Ciracì, autore principale dello studio e scienziato dell’UCI, la linea fissa di Petermann “migra tra 2 e 6 chilometri (da 1,2 a 3,7 miglia) con l’entrata e l’uscita delle maree”.

Questa è una scoperta importante: la visione tradizionale tra gli scienziati era che la linea di terra non si muovesse con le maree: questo rappresenta un’altra importante fonte di scioglimento che potrebbe accelerare l’innalzamento del livello del mare.

Tra il 2016 e il 2022, i cicli di marea più caldi hanno sciolto un buco alto 200 metri nella parte inferiore del ghiacciaio lungo la linea di terra, abbastanza grande da poter impilare due Statue della Libertà una sopra l’altra al suo interno.

Questo fenomeno potrebbe peggiorare nei prossimi anni e decenni con l’aumento delle temperature oceaniche. La CNN ha riferito di recente Che le temperature della superficie del mare siano state al massimo mai registrate questa primavera – un aumento che ha preoccupato gli scienziati potrebbe far parte di una nuova tendenza preoccupante.

READ  Le missioni ISRO sulla luna e sul sole potrebbero svolgersi a luglio | ultime notizie india

Lo studio solleva ulteriori preoccupazioni sulla prospettiva già preoccupante dell’innalzamento del livello del mare, che minaccia le coste di tutto il mondo. Scioglimento dei ghiacci in Groenlandia Fare unico maggiore azionista all’innalzamento del livello del mare, secondo la NASA, che ha subito un’accelerazione negli ultimi anni. Ma le proiezioni attuali non tengono conto di questo contributo scoperto di recente dalle interazioni subglaciali con le maree.

“Queste interazioni oceano-ghiaccio rendono i ghiacciai più sensibili al riscaldamento degli oceani”, ha detto in una dichiarazione il coautore Eric Rignot, professore all’UCI e ricercatore JPL della NASA. “Queste dinamiche non sono state integrate nei modelli e, se le includessimo, aumenterebbero le proiezioni dell’innalzamento del livello del mare fino al 200 percento, non solo per Petermann ma per tutti i ghiacciai che terminano l’oceano, che è gran parte della Groenlandia settentrionale e tutta l’Antartide.”