Gennaio 25, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L’Italia inasprisce le condizioni di ingresso anche per chi è stato vaccinato

Anche per chi è stato vaccinato ora sarà obbligatorio un test negativo inferiore alle 24 ore per entrare nel territorio. Per chi non è stato vaccinato è fondamentale il rispetto dell’isolamento.

L’Italia, che sta affrontando una crisi sanitaria in Europa, stringe la morsa. Secondo ministro degli Affari Esteri, Le nuove misure di ingresso entreranno in vigore da giovedì.

I viaggiatori europei vaccinati devono presentare un test antigenico negativo di meno di 24 ore o un test PCR di meno di 48 ore, oltre al certificato di vaccinazione. Finora, le prove di una vaccinazione completa sono state sufficienti.

Gli individui non vaccinati devono presentare un test antigenico negativo inferiore a 24 ore o un test PCR inferiore a 48 ore, ma devono rispettare cinque giorni di isolamento all’indirizzo specificato su un modulo (10 giorni per i non europei).

Indossa una maschera a Roma

Tieni presente che il paese ha adottato misure drastiche rispetto a coloro che non sono stati vaccinati all’interno del paese. In base alle nuove restrizioni, entrate in vigore il 6 dicembre, non potranno più andare al cinema, ai concerti, ai teatri o ai grandi eventi sportivi.

A Roma, soprattutto nella maggior parte delle vie dello shopping frequentate per lo shopping natalizio, è obbligatorio indossare la mascherina all’esterno.

L’Italia, primo Paese europeo ad essere duramente colpito dall’epidemia all’inizio del 2020, ha registrato finora più di 134mila morti.

READ  Appello nel caso del presunto rapimento di Little Eaton in Italia