Settembre 25, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L’Italia cerca aiuto dai vicini

L’Italia domenica ha cercato l’aiuto dei vicini paesi europei per combattere il devastante incendio in Sardegna che ha costretto centinaia di residenti a fuggire dalle loro case.

“Questo è un disastro senza precedenti”, ha detto Christian Solinas, governatore dell’isola, che ha affermato che l’aria calda ha complicato gli sforzi per contenere l’incendio.

Secondo Roy News, circa 1.200 persone sono state sfrattate dalle loro case, compresi i residenti di un istituto medico.

Rischio “grave”

Aerei canadesi hanno trasportato acqua al largo della costa di Porto Aleppo prima di spostare la proprietà vicino alla riva e spruzzare piante in fiamme dietro le case.

Il ministro degli Esteri italiano Luigi de Mio ha dichiarato su Facebook che la Protezione civile italiana aveva chiesto ad altri paesi europei di fornire aerei per combattere l’incendio. Due hanno già lasciato la Francia, ha detto.

Gran parte della provincia di Oristano (ovest dell’isola) è “in ginocchio a causa di un catastrofico incendio”, ha detto il ministro.

Circa 20.000 ettari di piante sono stati consumati, proprietà danneggiate e animali uccisi, ha detto il governatore. Lo stato dell’incendio è “grave”, sottolineando la protezione civile.

I vigili del fuoco hanno detto che 7.500 persone coinvolte nei soccorsi, inclusi membri della Polizia Forestale e della Croce Rossa, stavano aiutando gli evacuati e quelli in pericolo.

Christian Salinas ha detto che è troppo presto per stimare l’entità della devastazione causata dal disastro e vorrebbe chiedere aiuto al governo per la ricostruzione.

READ  Italia: il ministro degli Esteri si dimette per il battesimo al Parco Mussolini