Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

LinkedIn ha tagliato più di 700 posti di lavoro e la sua app per la Cina è stata gradualmente eliminata a causa delle fluttuazioni della domanda

LinkedIn ha tagliato più di 700 posti di lavoro e la sua app per la Cina è stata gradualmente eliminata a causa delle fluttuazioni della domanda

(Reuters) – LinkedIn, il social network di proprietà di Microsoft Corp. (MSFT.O) che si concentra sui professionisti aziendali, ha dichiarato lunedì che taglierà 716 posti di lavoro a causa delle fluttuazioni della domanda, interrompendo anche le assunzioni incentrate sulla Cina.

LinkedIn, che ha 20.000 dipendenti, ha aumentato i suoi ricavi ogni trimestre nell’ultimo anno, ma si sta unendo ad altre grandi aziende tecnologiche, inclusa la sua società madre, in licenziamenti a causa di una debole prospettiva economica globale.

Negli ultimi sei mesi, più di 270.000 posti di lavoro nel settore tecnologico sono stati tagliati a livello globale, secondo layoffs.fyi, che tiene traccia delle ricadute.

LinkedIn guadagna attraverso la vendita di annunci e anche addebitando abbonamenti a reclutatori e professionisti delle vendite che utilizzano la rete per trovare lead.

In una lettera ai dipendenti, il CEO di LinkedIn Ryan Roslansky ha affermato che la mossa di ridurre i ruoli nei team di vendita, operativi e di supporto mira a semplificare le operazioni dell’azienda e rimuovere i livelli per aiutare a prendere decisioni più rapide.

“Man mano che il mercato diventa più volatile e la domanda dei clienti aumenta, e per servire in modo più efficace i mercati emergenti e in crescita, stiamo espandendo l’uso dei venditori”, ha scritto Roslansky.

Un portavoce di LinkedIn ha affermato che i fornitori sono “partner esterni” che intraprenderanno attività nuove ed esistenti.

Roslansky ha anche affermato nella lettera che i cambiamenti porteranno alla creazione di 250 nuovi posti di lavoro. Il portavoce ha affermato che i dipendenti interessati dai tagli potranno candidarsi per questi ruoli.

LinkedIn ha anche affermato di aver annullato la sua domanda di lavoro Skinny in Cina dopo aver deciso nel 2021 di ritirarsi principalmente dal Paese, citando un ambiente “difficile”. LinkedIn ha affermato che la restante app in Cina, chiamata InCareers, verrà gradualmente eliminata entro il 9 agosto.

READ  Il presidente della Fed Powell era un pacifista o no? 4 consigli chiave dalla conferenza stampa di mercoledì

“Nonostante i nostri progressi iniziali, InCareer ha dovuto affrontare una forte concorrenza e un clima macroeconomico difficile, che alla fine ci ha portato alla decisione di interrompere il servizio”, afferma la società. Dillo agli utenti dal sito.

Un portavoce dell’azienda ha affermato che LinkedIn manterrà una presenza in Cina per aiutare le aziende che vi operano a reclutare e formare dipendenti al di fuori del paese.

Nel settore tecnologico, le grandi aziende hanno rappresentato la maggior parte dei recenti licenziamenti, tra cui 27.000 presso Amazon.com Inc (AMZN.O), il più grande della sua storia.

Il proprietario di Facebook Meta Platforms Inc (META.O) ha licenziato 21.000 società e la controllata di Google Alphabet Inc (GOOGL.O) ne ha licenziate 12.000.

Prima dell’annuncio di LinkedIn, solo nel mese di maggio sono stati tagliati 5.000 posti di lavoro nel settore tecnologico, secondo Layoffs.fyi.

Microsoft, che ha acquistato LinkedIn per 26 miliardi di dollari nel 2016, ha annunciato 10.000 tagli di posti di lavoro negli ultimi mesi e addebitato 1,2 miliardi di dollari in relazione ai licenziamenti.

Segnalazione aggiuntiva di Stephen Nelis a San Francisco; Montaggio di Sandra Mahler

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.