Maggio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

les nouveaux défis pour la France et l'Italie

les nouveaux défis pour la France et l'Italie

L'agenda politica dell'Unione europea e dei suoi Stati membri è compilata sia dalle elezioni parlamentari europee che dalle elezioni presidenziali nazionali in una dozzina di paesi membri. L'ambiente politico europeo e il contatto politico internazionale danno impulso all'organizzazione di un ritmo apres-mid di dibattiti intorno alla questione dell'informazione e al troit du citoyen as informator. L'evento, organizzato presso l'Espace David Sassoli in Piazza Venezia a Roma, s inscrit dans la continuité du Treaty du Quirinal Signe en 2021, comme l'a rappelé Martin Briens, ambassadeur de bidans son en Italie Affermant qu un débat réunissant “deux pays fondateurs de l'Union Européenne” rappresenta la forma più coerente d'un “progrès et d'une action effiques à l'échelle européenne”.

La serie di scambi è animata da un importante repertorio di professionisti dell'informazione. Parmi ces intervenants figuraient Christophe Deloire, secretaire général de Reporters Sans Frontières (RSF) e délégue général des États généraux de l'information en France; Gaël Branchereau, direttore dell'Agence France-Presse en Italie; Tommaso Canetta, Direttore Pacella Politiche e Fattuali Notizie, Fact Checker; Christophe Lemoine, Vice-Port-Parole du Ministere de l'Europe et des Affairs Étrangers Française, Daniel Manca, Vicedirettore del Corriere della Sera ; Paolo Possamai, direttore editoriale e membro del consiglio di amministrazione del Nord Est Multimedia; Carlo Bartoli, Presidente de l'Artre des Journalists, o Encore Bruno Duvig, Corrispondente di Radio France en Italia.

Negli ultimi anni, il mondo dell’informazione ha dovuto affrontare numerose sfide, sollevando interrogativi sul ruolo e sul futuro del giornalismo, degli editori e degli utenti. Ces défis, common à de nombreux Countries, font actuellement l'objet d'une réflexion inédite en France avec les États généraux de l'Information, lancés le 3 octobre 2023 octobre modjéctablist dietique et numérique pour les générations futures, reunissant professionisti, ricercatori e citoyens. Anche in Italia, l'Impact des perturbations linked à la révolution numérique è esaminato dans le Monde de l'information. Diverse le iniziative lanciate da gruppi media pubblici e privati, come Festival e l’Osservatorio Italiano Media Digitali (IDMO), volte a individuare l’azione di Facebook in Europa, la nuova normativa sui servizi digitali (DSA) et la législation sur les marchés numériques (DMA), ainsi que les mesures visant à lutter contre la désinformation, ont contributé à ésu éauséaux y includes Italy , et en tenant compte des élections européennes de juin 2024.

READ  pour evitare di pagare la pagina del tunnel del Monte Bianco, il conduttore d'un fourgon passe par les pistes

La prospettiva franco-italiana della creazione dell'informazione

L'événement s'est construit autour de tres questions dans le but de mettre en exergue les défis a cui fanno fronte l'espace informationnel et la société civilized font. La questione principale riguarda l'emergere dell'intelligenza artificiale nella creazione e nella ricezione dell'informazione così come la lotta contro la disinformazione qui sont, selon Christophe Deloire, segretario generale di Reporteres las ou la protezione d'un “spazio” informativo liberale, accessibile e indipendente”.
Jessica Cupellini, chef du Bureau de Communication Strategique au sein de la Direction générale de la diplomacy politique et culturelle en Italy, a quant à elle ha affermato la necessità d'adopter des “partenariats' deluverale intergaurism son liberté de toute forme d'autorité politique.

L'affidabilità e la durabilità dei media e dell'informazione rappresentano ugualmente un oggetto di dibattito. des interventi come Mauro Crippa, giornalista professionista e direttore generale de l'informazione à mediaset e Alessandra Ravetta, direttori generali de “prima comunicato”, ant pris le temps de rappelerin traumavabilquere le tramavabilque le. L'atleta è un “œil review” quant aux informations qui lui sont transmises.

Il cittadino europeo al centro degli scambi

Se l'après midi consisteva nell'offrire la possibilità ai professionisti dell'informazione e della stampa di esprimere e informare il pubblico, tutti gli intervenuti hanno rappelé la necessità di operare elettronicamente e di selezionare le strutture degli uffici più efficacemente Tentativo individuale de la parte des citizen Europenes.

La troisième thèmetique porta in effetto la «Ridistribuzione e democratizzazione dell'informazione: educazione ai media e implicazione della società civile».
L'elettorato europeo lo fa, secondo Christophe Deloire, sviluppando una “critica della mentalità” nei confronti delle informazioni che lui sont trasmette.
Il diario è completato da un discorso di Giacomo Lasorella, segretario generale aggiunto della Camera dei deputati e da una conclusione generale dell'ambasciatore Martin Briens, al Palazzo Farnese

READ  Il «FMI européen» respinto dall'Italia