Aprile 17, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Le tasse sulla tecnologia core di Apple nell’UE potrebbero mandare in bancarotta gli sviluppatori di app Freemium

Le tasse sulla tecnologia core di Apple nell’UE potrebbero mandare in bancarotta gli sviluppatori di app Freemium

Gli sviluppatori di app nell’UE che scelgono di aderire ai nuovi termini commerciali di Apple devono pagare € 0,50”Tariffe per la tecnologia di base“Oppure un CTF per installazione di app di oltre 1 milione di installazioni, un modello che manderebbe in bancarotta gli sviluppatori di app gratuite o gratuite.


Apple non addebita alcuna commissione per il primo milione di “installazioni annuali” di ciascun account iOS ogni anno, ma successivamente gli sviluppatori inizieranno ad addebitare tariffe. Un'app gratuita o freemium che diventa virale ed è stata scaricata più di un milione di volte potrebbe dover pagare tariffe astronomiche. Indicato nei preventivi Condiviso dallo sviluppatore Steve Troughton-Smith.

Secondo i nuovi termini commerciali di Apple, un'app gratuita o freemium che ottiene 2 milioni di “prime installazioni” all'anno dovrà pagare circa 45.290 dollari di commissioni al mese, secondo Calcolatore delle tariffe Appleovvero più di mezzo milione di dollari all'anno, anche senza guadagnare nulla.

Questo è un modello insostenibile per le app gratuite e le app freemium devono guadagnare almeno 0,50 euro per utente per poter raggiungere il pareggio con le tariffe. Un'app gratuita con migliaia di installazioni da parte di utenti non paganti potrebbe finire per dover pagare molto di più di quanto ha guadagnato. Gli sviluppatori dovranno probabilmente addebitare un costo anticipato per garantire che le loro app guadagnino abbastanza per pagare CTF, poiché offrire un'app da scaricare gratuitamente può essere rischioso se i download superano 1 milione.

Tuttavia, gli sviluppatori di app gratuite e gratuite possono scegliere di rispettare i termini commerciali esistenti dell'App Store di Apple piuttosto che optare per i nuovi termini. In questo caso non cambierà nulla e gli sviluppatori di app continueranno a pagare ad Apple una commissione dal 15 al 30%.

READ  In esclusiva da Apple rivela shock di prezzo per iPhone 14

Il CTF da € 0,50 si applica alle app distribuite tramite ‌App Store‌ e tramite app store alternativi se gli sviluppatori scelgono i nuovi termini commerciali. Con l'‌App Store‌, gli sviluppatori pagano una commissione di € 0,50 e devono pagare ad Apple una commissione dal 10 al 17%. Con l'App Store alternativo non è prevista alcuna commissione. È possibile stimare le tariffe per i termini esistenti e per i nuovi termini Attraverso il calcolatore dedicato Fornito da Apple agli sviluppatori.

Di seguito è riportato un elenco delle opzioni disponibili:

  • Contratto attuale dell'App Store -Gli sviluppatori pagano ad Apple una commissione che varia dal 15 al 30%. Meno di 1 milione di dollari di entrate corrisponde a una commissione del 15% tramite il programma Small Business dell'‌App Store‌ e più di 1 milione di dollari corrisponde a una commissione del 30%. Gli abbonamenti richiedono una commissione del 30% per il primo anno e una commissione del 15% per il secondo anno e oltre.
  • Nuovi termini, distribuzione nell'App Store – La commissione è scesa dal 30% al 17% e dal 15% al ​​10%. C'è una commissione aggiuntiva del 3% per l'utilizzo del sistema di pagamento di Apple, quindi la commissione è tra il 13 e il 20% per uno sviluppatore che sceglie le nuove regole e utilizza gli acquisti in-app. La commissione del 3% non si applica agli sviluppatori che utilizzano sistemi di pagamento alternativi. Gli sviluppatori devono inoltre pagare 0,50 € per installazione di app per utente ogni anno dopo 1 milione di installazioni di app.
  • Nuovi termini, distribuzione alternativa all'App Store – Non è prevista alcuna commissione, ma gli sviluppatori devono pagare 0,50 € per installazione di app per utente all'anno dopo 1 milione di installazioni di app.
READ  Ninja Gaiden e Dead or Alive Reboot sono in lavorazione

Secondo Apple, la CTF si applica alla prima installazione annuale, ovvero la prima volta che un'app viene installata da un account UE entro un periodo di 12 mesi. Dopo la prima installazione annuale, l'app può essere installata quante volte vuoi con lo stesso account per 12 mesi senza alcun costo.

Apple rinuncia alle commissioni per le organizzazioni no-profit, gli istituti scolastici accreditati e gli enti governativi autorizzati a rinunciare alle commissioni.

Le tariffe per la tecnologia di base di Apple possono essere oscenamente costose per app come Spotify che hanno milioni di utenti. Un'app che genera 10 milioni di dollari di vendite tramite l'‌App Store‌ con 10 milioni di “prime installazioni” (ovvero prezzo 0,99) dovrebbe pagare ad Apple più di 500.000 dollari al mese.

Le modifiche all’ecosistema delle app dell’UE sono incluse in iOS 17.4 e gli sviluppatori che optano per il nuovo sistema di Apple dovranno iniziare a pagare le tariffe a partire da marzo, quando l’aggiornamento verrà rilasciato al pubblico.