Maggio 27, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Le migliori stelle del tennis russo si pronunciano contro la guerra in Ucraina

Le migliori stelle del tennis russo si pronunciano contro la guerra in Ucraina

Parlando giovedì, Medvedev che Ha vinto gli US Open l’anno scorso, prendi la situazione Nel suo paese d’origine dopo aver vinto una partita in Messico.

“Al momento, capisci che a volte il tennis non è così importante”, ha detto.

Venerdì, Andrei Rublev ha chiesto la pace, scrivendo “No alla guerra, per favore” davanti alla telecamera dopo la sua vittoria. Scrivere sull’obiettivo è una pratica comune dopo le partite di tennis.

Il giorno prima, giovedì, il giocatore numero 7 al mondo ha chiarito la sua posizione Intervista post partita.

“In questi momenti ti rendi conto che la mia partita non è importante. Non si tratta della mia partita e di come mi colpisce. Perché quello che sta succedendo è più terribile”, ha detto Rublev. “Ti rendi conto di quanto sia importante avere la pace nel mondo e rispettarsi a vicenda, qualunque cosa accada ed essere uniti… dobbiamo prenderci cura della nostra terra e degli altri. Questa è la cosa più importante.”

Atleti russi e ucraini Via anche altri sport di cui si è parlato nei giorni scorsi.
Fyodor Smolov, calciatore russo che ha giocato 45 partite con la nazionale, ha postato uno schermo nero Instagram giovedìcon la didascalia “No alla guerra”, insieme a un’emoji con il cuore spezzato e una bandiera ucraina.
Tutto questo dopo l’attacco russo all’Ucraina, iniziato giovedì e diffusosi in tutto il Paese. Le forze russe hanno attaccato per terra, mare e aria e attualmente stanno combattendo per questo Controllo della capitale ucraina, Kiev.