Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Le azioni asiatiche si preparano per un’apertura mista mentre il dollaro scende e il petrolio: i mercati chiudono

Le azioni asiatiche si preparano per un’apertura mista mentre il dollaro scende e il petrolio: i mercati chiudono

(Bloomberg) – I titoli azionari asiatici dovrebbero registrare un’apertura mista, con le festività statunitensi di giovedì che offrono poche indicazioni. Il dollaro è caduto.

I più letti da Bloomberg

I futures sulle azioni giapponesi sono rimasti stabili, ma i guadagni contrattuali nella sessione precedente suggeriscono che gli standard recupereranno terreno dopo le festività. I futures sulle azioni australiane sono aumentati, mentre i futures sulle azioni di Hong Kong sono scesi dopo il rialzo di giovedì.

I titoli del Tesoro cash riprendono le negoziazioni in Asia dopo che le vendite di mercoledì hanno fatto salire i rendimenti. Giovedì il Bloomberg Dollar Index è caduto poiché il dollaro ha ceduto i guadagni rispetto alla maggior parte delle principali valute. In crescita i ricavi di Australia e Nuova Zelanda.

Gli indici petroliferi sono scesi ulteriormente alla notizia che l’OPEC+ terrà la sua riunione rinviata online invece che di persona. Il ritardo e il disaccordo tra i membri sulle quote hanno messo in dubbio la possibilità di ulteriori tagli alla produzione.

In Asia, i dati economici previsti per il rilascio includono i rapporti sull’inflazione e il PMI per il Giappone, l’offerta di moneta di Taiwan e i prezzi al consumo per la Malesia. Nel frattempo, si prevede che la Banca Centrale dello Sri Lanka taglierà i tassi di interesse. Negli Stati Uniti, i dati PMI manifatturieri saranno pubblicati più tardi venerdì.

Gli investitori si concentreranno anche sul mercato immobiliare cinese, dopo che le misure volte a sostenere il settore hanno incrementato le azioni degli sviluppatori all’inizio della settimana.

Secondo persone che hanno familiarità con la questione, la Cina potrebbe consentire alle banche di offrire prestiti a breve termine non garantiti a sviluppatori qualificati per la prima volta, nell’ultimo tentativo di alleviare i problemi immobiliari del paese. Giovedì, l’indice Bloomberg Intelligence relativo ai titoli degli sviluppatori immobiliari è salito dell’8,9%, sulla buona strada per la settimana migliore da dicembre.

READ  Violazione di Okta: società di autenticazione che indaga su un reclamo di hacking da LAPSUS $

Altrove, le obbligazioni europee sono scese giovedì dopo la notizia secondo cui la Germania sospenderà i limiti del debito per il quarto anno consecutivo, sollevando preoccupazioni su un aumento dei prestiti mentre l’economia della zona euro rallenta.

Per quanto riguarda le notizie aziendali, Barclays sta lavorando a piani per tagliare i costi fino a 1 miliardo di sterline (1,3 miliardi di dollari) in diversi anni, che potrebbero includere il taglio fino a 2.000 posti di lavoro, ha riferito Reuters.

Principali eventi di questa settimana:

  • Clima economico Ifo in Germania, venerdì

  • PMI manifatturiero globale S&P statunitense, venerdì

  • Black Friday, il tradizionale inizio della stagione dello shopping natalizio negli Stati Uniti

  • Venerdì interverrà Christine Lagarde della Banca centrale europea

Alcuni movimenti chiave nei mercati:

I negozi

  • I futures del Nikkei 225 erano poco cambiati alle 7:33 ora di Tokyo

  • I futures sull’Hang Seng erano in ribasso dello 0,3% alle 7:32 ora di Tokyo.

  • I futures S&P/ASX 200 salgono dello 0,2%.

Valute

  • L’indice Bloomberg Dollar Spot è sceso dello 0,1%.

  • L’euro è rimasto invariato a 1,0905 dollari

  • Lo yen giapponese ha registrato una variazione minima a 149,54 rispetto al dollaro

  • Lo yuan nelle transazioni esterne ha registrato una variazione minima, a 7,1489 rispetto al dollaro

  • Il dollaro australiano ha registrato una variazione minima a 0,6557 dollari USA

Valute digitali

  • Il Bitcoin è rimasto poco cambiato a 37.240,5 dollari

  • Ethereum è sceso dello 0,1% a 2.066,3 dollari

Obbligazioni

Merce

Questa storia è stata prodotta con l’assistenza di Bloomberg Automation.

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2023 Bloomberg L.P