Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L’Artico svedese gela nella notte di gennaio più fredda degli ultimi 25 anni

L’Artico svedese gela nella notte di gennaio più fredda degli ultimi 25 anni

COPENHAGEN, Danimarca (AP) – Mercoledì l’Europa ha visto forti contrasti meteorologici, poiché freddo estremo e bufere di neve hanno interrotto i trasporti e chiuso le scuole in Scandinavia, mentre forti venti e forti piogge in Europa occidentale hanno causato inondazioni e almeno un decesso.

Mercoledì le temperature sono scese sotto i meno 40 gradi Celsius nella regione settentrionale per il secondo giorno consecutivo. A Kvikkjokk-Årrenjarka, nella Lapponia svedese, la colonnina di mercurio è scesa a meno 43,6 gradi Celsius (meno 46,5 gradi Fahrenheit), la temperatura più bassa di gennaio registrata in Svezia in 25 anni, ha riferito l'agenzia di stampa svedese TT.

Temperature estremamente fredde, neve e forti venti hanno interrotto i trasporti attraverso la regione nordica, con molti ponti chiusi e alcuni servizi ferroviari e di traghetti sospesi. Molte scuole in Scandinavia sono state chiuse.

La polizia nella maggior parte della Danimarca ha esortato gli automobilisti a evitare viaggi non essenziali, poiché il vento e la neve hanno colpito le parti settentrionali e occidentali del paese.

Al sud hanno prevalso condizioni meteorologiche miti ma piovose e ventose, mentre una tempesta ha causato devastazioni in alcune parti dell'Europa occidentale.

In Gran Bretagna, un automobilista è morto dopo che un albero è caduto sulla sua auto nell’Inghilterra occidentale. La polizia del Gloucestershire ha detto che l'uomo è morto nell'incidente, avvenuto martedì pomeriggio vicino alla città di Kemble.

La tempesta, chiamata Henk dai servizi meteorologici ufficiali di Gran Bretagna, Irlanda e Paesi Bassi, ha causato interruzioni di corrente, problemi di trasporto, danni alla proprietà e disagi in tutto il Regno Unito.

Mercoledì sono stati emessi più di 300 allarmi per inondazioni in Inghilterra e Galles, mentre 10.000 case sono rimaste senza elettricità. È stato annunciato un grave allarme per inondazioni, il che significa che c'è pericolo di vita, sul fiume Nene a Northampton, nell'Inghilterra centrale. Molti residenti sono stati evacuati da barche e roulotte nel vicino Acquadromo di Billinge.

La rete ferroviaria del Regno Unito è stata colpita da inondazioni e interruzioni di corrente, con diversi operatori che hanno segnalato problemi persistenti nel tragitto mercoledì mattina verso il lavoro.

Una vista generale dopo una forte nevicata ad Aarhus, Danimarca, mercoledì 3 gennaio 2024. (Mikkel Berg Pedersen/Ritzau Scanpix via AP)

Una vista generale dopo una forte nevicata ad Aarhus, Danimarca, mercoledì 3 gennaio 2024. (Mikkel Berg Pedersen/Ritzau Scanpix via AP)

Il fiume Little Hante esonda gli argini vicino a Oldenburg e inonda i prati e i campi intorno a Huntlossen, Germania, mercoledì 3 gennaio 2024. (Christian Charicius/DPA tramite AP)

Il fiume Little Hante esonda gli argini vicino a Oldenburg e inonda i prati e i campi intorno a Huntlossen, Germania, mercoledì 3 gennaio 2024. (Christian Charicius/DPA tramite AP)

Le tempeste più forti nel Regno Unito sono state registrate sull’Isola di Wight, al largo della costa meridionale dell’Inghilterra, dove la velocità del vento ha raggiunto le 94 miglia orarie (151 chilometri orari).

Nei Paesi Bassi, la polizia vicino alla città di Eindhoven ha affermato che i forti venti potrebbero aver avuto un ruolo nella morte di un uomo di 75 anni caduto dalla bicicletta martedì sera, poiché i forti venti hanno colpito gran parte del paese.

Anche alcune parti della Germania stanno affrontando inondazioni che potrebbero essere aggravate da ulteriori piogge nello stato duramente colpito della Bassa Sassonia, nel nord-ovest del paese.

___ Gli scrittori dell'Associated Press Geir Moulson a Berlino, Mike Corder ad Amsterdam, Pan Pilas a Londra e Gary Tanner a Helsinki hanno contribuito a questo rapporto.

READ  La battaglia per Mariupol impedisce il salvataggio dei civili intrappolati nel teatro | Ucraina