Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L’Argentina annuncia che non aderirà al blocco BRICS  Notizie economiche e commerciali

L’Argentina annuncia che non aderirà al blocco BRICS Notizie economiche e commerciali

La mossa è l’ultimo cambiamento nella politica economica ed estera del neoeletto presidente di estrema destra Javier Miley.

L’Argentina ha annunciato che non aderirà al blocco BRICS delle economie in via di sviluppo, mantenendo una promessa elettorale del neoeletto presidente di estrema destra Javier Miley, che si è impegnato a cercare legami più stretti con l’Occidente.

In una lettera datata 22 dicembre e pubblicata venerdì, Miley ha detto ai leader di Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa che il momento dell'adesione dell'Argentina al blocco non era appropriato.

Nella sua lettera, Miley ha affermato che il suo approccio agli affari esteri “differisce sotto molti aspetti da quello del governo precedente”. In questo senso verranno riviste alcune decisioni prese dalla precedente amministrazione”.

Il nuovo presidente dell'Argentina, un sedicente anarchico libertario che ha promosso una serie di riforme economiche radicali da quando è entrato in carica a dicembre, ha detto che perseguirà una politica estera in linea con i paesi occidentali, staccandosi dagli sforzi della precedente amministrazione di costruire legami con altri paesi. paesi in via di sviluppo. .

L’ex presidente di centrosinistra Alberto Fernandez aveva promosso l’inclusione dell’Argentina nel gruppo BRICS come un modo per rafforzare i legami economici con il blocco, i cui membri rappresentano circa il 25% del prodotto interno lordo globale. L'adesione dell'Argentina era prevista per il 1° gennaio 2024.

La corrispondente di Al Jazeera Monica Yanacchio dalla capitale, Buenos Aires, ha detto che Miley aveva già apportato cambiamenti radicali durante le tre settimane trascorse in carica.

“Ha già apportato cambiamenti radicali in tutti gli aspetti della vita, dall'accelerazione delle procedure di divorzio alla liberalizzazione dei prezzi fino all'eliminazione dei sussidi, tutto sta cambiando qui adesso”, ha detto.

READ  L'Ucraina avverte di un nuovo attacco russo; Svezia e Finlandia sono vicine all'adesione alla NATO

Durante la sua campagna, Miley ha criticato i paesi governati dai “comunisti” come la Cina e la vicina potenza economica del Brasile, e ha detto che avrebbe cercato un maggiore allineamento con “le nazioni libere dell'Occidente” come Israele e gli Stati Uniti nella sua politica economica ed estera. .

Tuttavia, nella sua lettera ai leader dei BRICS, Miley ha affermato che l’Argentina cercherà di “intensificare le relazioni bilaterali” al fine di aumentare “i flussi commerciali e di investimento” senza unirsi al gruppo.

A livello nazionale, Miley si trova anche ad affrontare una significativa resistenza da parte dei potenti gruppi sindacali organizzati del paese mentre si imbarca in un programma di “terapia d'urto” economica e di deregolamentazione mentre l'Argentina soffre di un'inflazione alle stelle.