Maggio 26, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Cleveland Browns v Baltimore Ravens

Lamar Jackson crede che il pregiudizio nei confronti del centrocampista nero esista ancora

Getty Images

Quando si tratta di abbracciare gli allenatori neri, la NFL deve fare molti progressi. Quando si tratta di abbracciare i quarterback neri, la NFL ha fatto molti progressi. Ma uno dei più importanti centrocampisti neri crede che ci siano più progressi da fare.

Su il negozioche è passato dalla HBO a YouTube per la sua quinta stagione, il quarterback dei Ravens Lamar Jackson discute del pregiudizio in corso contro i quarterback neri.

“Sta morendo, ma è ancora lì”, ha detto LeBron James.

È ancora lì”, ha detto Jackson. “Ecco perché ho bisogno di quel torneo. Ecco perché ho bisogno di quel torneo”.

Il campionato non risolverà necessariamente la mentalità più ampia che è probabile che indugi in alcune menti. Per quanto riguarda Jackson, sarebbe la giustificazione definitiva per lo sforzo goffo di convincerlo a riprendersi quando stava entrando in campionato quattro anni fa. Questo è esattamente come è emerso l’argomento durante lo spettacolo.

Ma poi c’è Keeler Murrayche il mese scorso si è trovato dalla parte sbagliata dell’assassinio di un personaggio, con ESPN che spingeva per un rapporto che lui Egoista, immaturo, indice. È come se nessun grande giocatore in background, bianco o nero, mostri tali caratteristiche, specialmente quando le cose non vanno per il verso giusto.

Le capre quando si tratta di calmare i capricci sono, letteralmente, capre. Anche se non spesso a causa della sua grandezza, Tom Brady non esita a vestire i suoi compagni di squadra, urlare contro gli allenatori, distruggere tablet, urlare contro funzionari e/o fantasmi Nick Foles.

Egoista, immaturo, indice.

READ  La carriera dell'allenatore K termina quando la Carolina del Nord ha battuto Duke nella partita per il titolo

Tuttavia, il mondo del calcio è cambiato drasticamente quando si tratta di livellare il campo di gioco per il centro nero. Non è solo uno sviluppo della NFL. La classificazione spesso iniziava (e probabilmente continua) ai livelli più bassi di questo sport, con alcuni giovani allenatori che spingevano i migliori atleti bianchi nel quarterback e i migliori atleti di colore per la corsa, la ricezione e la difesa. Quindi, con più giocatori neri che si sviluppavano come intermediari e più quarterback neri che giocavano e prosperavano al college, la NFL non aveva altra scelta che accettare che i pregiudizi e gli stereotipi fossero cambiati.