Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Un nuovo rapporto ha rivelato gli scioccanti abusi subiti dal giocatore del Real Madrid Vinicius Junior a Valencia

Un nuovo rapporto ha rivelato gli scioccanti abusi subiti dal giocatore del Real Madrid Vinicius Junior a Valencia

Il comitato di competizione della Federcalcio spagnola si è riunito martedì pomeriggio per discutere della partita di domenica tra Valencia e Real Madrid, in cui Vinicius Jr. è stato sottoposto a orribili abusi razzisti.

Il CC è un organismo tecnicamente indipendente che disciplina sanzioni e azioni disciplinari a diversi livelli del gioco spagnolo. È composto da tre membri; Uno stabilito dalla Federazione spagnola, uno dalla Liga e uno dal Consejo Superior de Deportes, un ente governativo.

Il suo presidente e “giudice unico della concorrenza” è l’avvocato spagnolo Carmen Pérez, nominato dalla Federcalcio spagnola.

Il loro incontro è durato diverse ore in più del solito. In tarda serata, il suo rapporto era pronto per la pubblicazione. Al Valencia è stata inflitta una squalifica parziale per cinque partite dallo stadio e una multa di € 45.000 (£ 39.100, $ 48.500). Annullato anche il cartellino rosso mostrato a Vinicius Junior al termine della gara di domenica.

Quelle erano le prime righe, ma nelle pagine del rapporto c’erano dettagli più basilari su esattamente quello che era successo. È quello che ha detto.

La decisione di chiudere parzialmente il floor del Valencia

Il rapporto del CC ha spiegato come prima del calcio d’inizio, quando i giocatori del Real Madrid sono scesi dal pullman della loro squadra ai cancelli dello stadio Mestalla di Valencia, centinaia di tifosi che si trovavano nei dintorni hanno cantato: “Sei una scimmia… Vinicius tu sei un giocatore di scimmie.”

Ha continuato spiegando l’intensità e la regolarità dei cori razzisti diretti a Vinicius Jr durante la partita.

Il rapporto di condanna di domenica ha citato solo un esempio di questo avvenimento. È stato al 73′ quando l’arbitro Ricardo de Burgos Bengotxea ha interrotto la partita ed è stato annunciato un sistema di diffusione sonora, parte di un protocollo contro il razzismo.

Vinicius Junior al 73′ (Foto: Matteo Villalba/Quality Sport Images/Getty Images)

Mentre le telecamere riprendevano, Vinicius Jr. ha affrontato i fan dietro uno degli obiettivi, indicandoli e accusandoli di aver abusato di lui in modo razziale.

“Tu, tu, mi hai chiamato scimmia”, sembrava dire, mentre i giocatori di entrambe le parti si riunivano sulla scena. Fece un gesto come se lo chiamassero scimmia o facessero verso di lui suoni da scimmia.

Il rapporto CC riflette una versione dei fatti di De Burgos Bengoetxea, ma dettaglia anche ulteriori insulti lanciati a Vinicius Junior tra questo punto e la fine della partita. Senza specificare quante persone hanno partecipato, o da quale parte dello stadio proveniva, citano i fan che applaudivano o cantavano:

  • “Fottuto nero idiota”
  • “Non lascio (la tua famiglia) tuo figlio morto”
  • “Vinicio è uno sciocco”
  • “Fottuto nero figlio di puttana”
  • “Vinicius il cane… figlio di puttana”
  • “scimmia fottuta scimmia”

“La Commissione della concorrenza ha sanzionato il Valencia CF con la chiusura parziale dello stadio Mestalla per cinque partite”, si legge nel rapporto.

Lo stand che sarà chiuso è lo stand sud, intitolato all’ex nazionale argentino Mario Kempes.

Anche il Valencia è stato multato di 45.000 euro. Questa è la sanzione pecuniaria più alta inflitta a una squadra di calcio spagnola dopo gli abusi razzisti in casa.

READ  L'infortunio alla caviglia del dottor Beers Nikil Harry "sembra grave"

Il Valencia ha annunciato quasi immediatamente che presenterà ricorso contro la chiusura dello stadio, aggiungendo in un comunicato: “Il Valencia FC desidera mostrare il suo totale disaccordo e indignazione per la sanzione ingiusta e sproporzionata imposta al club dalla Commissione per la concorrenza”.

La decisione di annullare il cartellino rosso per Vinicius Junior

Il rapporto CC descrive anche come sono stati ascoltati i canti delle scimmie durante la partita e che dopo che Vinicius Jr. è stato espulso al 90 ° minuto, c’è stato un “canto generale in tribuna ‘scimmia, scimmia’”.

Vinicius Jr. ha ricevuto il cartellino rosso dopo alcuni spintoni e spintoni tra diversi giocatori di entrambe le parti nei minuti di recupero. De Burgos Bengotxea ha mostrato per primo a Vinicius Junior il cartellino giallo.

Dopo essere stato invitato a rivedere il filmato, il VAR ha presentato le immagini di Vinicius Jr. che alza la mano verso il volto di Hugo Duro. Non è stato mostrato come l’attaccante del Valencia poco prima abbia messo un braccio al collo del brasiliano.

Il Real Madrid, come parte di una serie di prove fornite per questo rapporto, ha descritto le azioni di Vinicius Junior in questo modo, secondo CC: “Nel disperato tentativo di rimuovere il braccio di un giocatore avversario dal suo collo, visto il rischio imminente di soffocamento, (egli) istintivamente tira via il giocatore avversario.” “.

Vinicius Jr spiega gli abusi subiti (Foto: Aitor Alcald/Getty Images)

Il rapporto CC affermava che, poiché il filmato del VAR non mostrava completamente questo incontro fisico, l’arbitro da allora aveva chiesto che l’espulsione di Vinicius Jr fosse annullata.

READ  Chelsea-Brentford 1-4, Premier League: reazioni post-partita, valutazioni

Il verbale della giuria affermava che poiché l’arbitro era stato “privato di una parte cruciale dei fatti”, era “impossibile per lui valutare adeguatamente l’accaduto”.

Lunedì sera è emerso che Iglesias Villanueva, l’ufficiale di gara che era responsabile della squadra di assistenti video nella partita di domenica, sarà rimosso dall’incarico dopo una decisione della Federazione spagnola e del suo comitato tecnico arbitrale.

Vinicius Junior è ora libero di giocare nelle ultime partite della stagione del Real Madrid. Un cartellino rosso lo avrebbe visto sospeso per due delle restanti tre partite.

Vai più a fondo

Vinicius Junior non affronterà il Rayo Vallecano nonostante il cartellino rosso sia stato annullato

Il brasiliano non dovrebbe però giocare la sfida casalinga di mercoledì contro il Rayo Vallecano a causa di un problema al ginocchio che lo mette in dubbio anche per la trasferta di sabato a Siviglia.


Ha parlato l’ex giocatore Alberto Edjogo-Owono Podcast di calcio sportivo Sulle sue esperienze con il razzismo nel calcio spagnolo, come lo ha fatto sentire e cosa bisognava fare per sradicarlo. Questo fa parte della sua discussione con Mark Chapman e Dermot Corrigan…

“Se vuoi giocare a calcio in Spagna, devi presumere che queste cose possano succedere. Allora sei pronto. Sei pronto, istruito e concentrato. Può succedere”.

“Mio padre diceva sempre: ‘Beh, ragazzi, se volete giocare a calcio, dovete presumere che possa succedere. Quindi dovete essere il 120% più forti. Dovete essere il 100% più costanti'”.

“Ma ciò a cui è arrivato Vinicio, per me, è un evento urgente.”

(Foto in alto: Aitor Alcalde/Getty Images)