Maggio 20, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La vittoria di Norris al GP di F1 di Miami non sarà l’ultima

La vittoria di Norris al GP di F1 di Miami non sarà l’ultima

Norris ha battuto Verstappen di 7 secondi, avendo beneficiato della sua unica sosta sotto la safety car – a differenza dei suoi rivali – in uno scontro tra Kevin Magnussen e Logan Sargeant.

Leggi anche:

Verstappen aveva vinto le due precedenti gare di Miami ma si era già fermato quando era necessaria la safety car. In precedenza aveva attivato la sua safety car virtuale colpendo la barriera e spostandola alla curva 15, e ha ammesso di aver faticato a far girare la sua macchina.

Questa era solo la seconda volta che Verstappen veniva sconfitto nel 2024, dopo essersi ritirato dal Gran Premio d’Australia vinto da Carlos Sainz a causa di un problema ai freni.

“Voglio dire, vinci e perdi”, ha detto Verstappen a Sky. “Penso che siamo tutti abituati a questo nelle corse, no?

“Oggi è stato un po’ difficile, penso che già a livello mediatico non mi sentivo bene, stavamo staccando ma non quanto avremmo dovuto.

“E poi quando siamo arrivati ​​al pit-stop e ho sentito quanti giri stava facendo la McLaren, ho pensato: ‘Wow, è davvero veloce.’ E una volta che anche loro hanno montato le gomme dure, sono stati più veloci, soprattutto Lando, che stava volando. Era molto importante per noi in quel momento.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB20, con blocco della sospensione

Fotografia: Zach Mauger / Immagini di sport motoristici

“Ma se la giornata storta è al secondo posto, lo accetto. Sono molto felice per Lando. Era da tanto tempo che arrivava. Questa non sarà l’ultima, quindi si merita sicuramente quella giornata.”

Quando gli è stato chiesto se la vettura aggiornata della McLaren riflette il suo vero ritmo, ha risposto: “Spero di no!

READ  Fonti: Joel Embiid dovrebbe giocare in Gara 2 contro i Celtics dopo un infortunio al ginocchio destro

“Voglio dire, sono arrivati ​​con un aggiornamento. Sì, certo, sembra che funzioni, quindi abbiamo un po’ di lavoro da fare da parte nostra.”

“Sicuramente non è stato il fine settimana più forte per noi in termini di ritmo di gara, ma analizzeremo tutto e proveremo a rimontare”.

Charles Leclerc della Ferrari, che è arrivato secondo dietro a Verstappen, terzo, ha elogiato Norris per un “lavoro fantastico”.

“Sono davvero felice per Lando”, ha detto Leclerc. “Se lo merita. Molte volte sarebbe arrivato molto vicino a riuscirci ma per un motivo o per un altro non ci è riuscito, ma oggi ha fatto un ottimo lavoro.

“Ha trascorso l’intero fine settimana su di esso, e già in Q2, penso che ci sia stato un giro in cui ho pensato, ‘Okay, sono molto, molto forti.’

“Ci aspettavamo che fossero forti, forse non così forti come hanno mostrato oggi. Ma ne vale assolutamente la pena.”