Ottobre 19, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Spagna è andata in finale, chiudendo a dieci l’incredibile schieramento italiano

La Spagna ha battuto l’Italia per 1-2 a Milano nella prima semifinale di Nations League mercoledì sera. Ferran Torres Ha segnato due gol spagnoli in questo incontro Leonardo Ponusi Due cartellini gialli dovrebbero essere esclusi nel primo periodo. Quando pensavamo che la sosta fosse giusta, gli italiani non si sono arresi. Hanno ridotto il punteggio all’83’ Federico Formaggio Per Lorenzo Bellegrini, Alla fine. Nonostante l’aumento di energia ed entusiasmo sul terreno milanese, gli italiani non sono riusciti a trovare l’equilibrio. Tuttavia questo gol ha permesso ai tifosi italiani di vibrare un po’.


Leggi anche di più: Dopo 1.122 giorni, tre anni e 37 partite senza sconfitte, lo Squadron Asura ha vinto di nuovo

Leggi anche di più: La magica estate d’Italia che ha vinto quasi tutto
Leggi anche di più: L’Italia ha vinto? “Prima o poi succederà”, dice Mancini


La Spagna si è dimostrata particolarmente attraente anche nell’undicesimo contro l’undicesimo, quindi si è qualificata per la finale della Nations League. Dopotutto, finisce un’incredibile serie di 37 partite senza sconfitte per Squadron Asura. Sta aspettando un avversario: Francia o Belgio. Rispondi questo giovedì alle 23:00

Sabato l’Italia affronterà la perdente nella minifinale.

Dopo aver perso diversi campioni in carica, l’allenatore spagnolo Luis Enrique è andato coraggiosamente in finale: ha osato dare il via al centrocampista più giovane dell’FC Barcelona. Poeta, È diventato il giocatore più giovane a indossare una maglia spagnola a 17 anni. Ala di Villerial Yeremi Pino, 18 anni, ha anche rivendicato la sua prima scelta nel secondo tempo.

Il poeta, ben supervisionato dagli esperti Sergio Busquets e Coke, ha cercato invano di guidare il gioco e rispondere ugualmente a Marco Verratti mentre si perdeva.

READ  Una pagina d'Italia nel mirino

Alla fine il capitano Assuro Leonardo Ponusi ha perso i nervi: il suo cartellino giallo per resistenza (30esimo) era in sovrappeso dodici minuti dopo quando ha ricevuto un secondo per un dado aereo.

Tonnarumma fiato corto e febbre

La Spagna si è svegliata e ha riempito l’atmosfera di San Siro, lo stadio Nazionel ha vissuto uno dei momenti peggiori della sua storia, perdendo il Mondiale 2018 a novembre 2017 contro la Svezia (0-0) in una gara di qualificazione. .

Giocare in casa, davanti a 37.000 spettatori (il massimo possibile, in Italia ancora solo al 50%), non basterà.

L’ex milanese Gianluigi Donnarumma avrebbe preferito stare lontano da San Siro per sfuggire ai fischi che gli sono caduti addosso dall’implacabile Diphosi Rosonari al Paris SG quest’estate.

Il protagonista “Notti magicheL’euro non ha provato a reagire, ma inizialmente ha mostrato una febbre insolita, liberando facilmente un pallone sul suo palo (19esimo), salvato dalla torta-gol di Ponusi.

Gigio“D’altronde non c’è da vergognarsi nei gol spagnoli: Ferran Torres ha firmato in due tempi perfetti, a filo con il palo nelle scorciatoie millimetriche di Mickel Wiresball.

Senza il suo centravanti, Ciro Immobile, infortunato, l’Italia ci prova ancora, ma non riesce a cogliere le sue migliori occasioni in undici contro undici.

Federico Bernardecci, era in caricaNove sbagliate“, Ha visto il suo tiro deviato dal palo di Simon (34°) e Lorenzo ha mancato la posizione di porta dell’insegna (35°).

In dieci contro undici, Mancini non ha avuto altra scelta che mettere in sicurezza la difesa con Giorgio Sillini ed evitare di attaccare in due, anche se non è bastato per entrare nel gioco di Moise Keane e Bellegrini, l’autore di Hope’s Gol.

READ  Bollettino meteorologico. Immagini impressionanti di alluvioni, frane e maltempo hanno colpito anche l'Italia

Nel 2021 Italia e Giorgino non vinceranno un altro trofeo. Ma Donorumma non sarà contento di giocare a Torino domenica.Piccolo finaleContro Francia-Belgio che ha segnato giovedì sera.