Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La società vietnamita VinFast sta richiamando il primo lotto di veicoli elettrici diretti negli Stati Uniti a causa di rischi per la sicurezza

La società vietnamita VinFast sta richiamando il primo lotto di veicoli elettrici diretti negli Stati Uniti a causa di rischi per la sicurezza

HANOI (Reuters) – Il produttore vietnamita di auto elettriche VinFast ha dichiarato di voler richiamare il primo lotto di veicoli spediti negli Stati Uniti lo scorso anno dopo un avviso di sicurezza emesso dalle autorità statunitensi.

La mossa è arrivata dopo che la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) degli Stati Uniti ha dichiarato che 999 dei veicoli VF 8 di VinFast hanno subito un bug del software nel display del cruscotto che ha impedito la visualizzazione di informazioni critiche sulla sicurezza e “potrebbe aumentare il rischio di un incidente”.

NHTSA ha stimato che più di 700 delle 999 unità rimangono nelle mani di VinFast e non sono state consegnate ai clienti o ai servizi di flotta.

In una dichiarazione a Reuters, VinFast ha dichiarato di aver emesso un richiamo di sicurezza volontario per la VF 8 City Edition in cui lo schermo del cruscotto si oscura durante la guida o è fermo.

“VinFast non è a conoscenza di segnalazioni sul campo di incidenti. La società sta emettendo questo richiamo per abbondanza di cautela”, ha affermato la società.

La dichiarazione di ritiro arriva meno di due settimane dopo che VinFast ha annunciato che sarà quotata negli Stati Uniti tramite la sua fusione con la società di acquisizione per scopi speciali (SPAC) Black Spade Acquisition Co (BSAQ.N).

Il logo VinFast è raffigurato al Salone dell’automobile di Parigi 2022 a Parigi, Francia, 17 ottobre 2022. REUTERS/Stephane Mahe

Le due società hanno stimato che la nuova entità avrebbe un potenziale valore azionario di $ 23 miliardi, supponendo che gli azionisti di Black Spade non abbiano scelto di trarne vantaggio.

A febbraio, VinFast ha richiamato 2781 VF 8 venduti sul mercato interno a causa di un problema con i freni anteriori di alcuni modelli.

READ  Cramer nomina 6 giochi di e-commerce che vengono acquistati e afferma che stanno aspettando su Amazon

VinFast, che è stata fondata nel 2017 e ha iniziato a vendere auto elettriche in California quest’anno, ha spedito due lotti di VF 8 negli Stati Uniti per un totale di 2.097 unità. Prevede inoltre di inviare i suoi primi veicoli in Europa a luglio.

Nei documenti depositati presso NHTSA, VinFast ha affermato di essere venuto a conoscenza del problema del dashboard il 27 aprile durante la lettura dei commenti e delle preoccupazioni dei clienti. Secondo l’agenzia per la sicurezza, il problema è stato documentato 18 volte.

NHTSA ha affermato che VinFast fornirà un aggiornamento software che dovrebbe risolvere il problema. La correzione del software dovrebbe entrare in vigore il 25 maggio con messaggi di notifica inviati ai proprietari entro il 29 maggio.

Il mese scorso, VinFast ha dichiarato di aver ricevuto un nuovo round di finanziamenti da 2,5 miliardi di dollari dalla società madre Vingroup JSC (VIC.HM), il più grande conglomerato del Vietnam, e fondatore di Pham Nhat Vuong, il primo miliardario e l’uomo più ricco del Vietnam.

Rapporti aggiuntivi di Phuong Nguyen e Sheena K. Thomas; Montaggio di Martin Beatty

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.