Giugno 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La PMA afferma che i lavoratori portuali della costa occidentale degli Stati Uniti hanno chiuso il porto di Seattle.  Il sindacato nega la richiesta

La PMA afferma che i lavoratori portuali della costa occidentale degli Stati Uniti hanno chiuso il porto di Seattle. Il sindacato nega la richiesta

(Reuters) – La Pacific Maritime Association, che rappresenta gli operatori dei terminal, ha dichiarato sabato in un tweet che le procedure di lavoro coordinate e dirompenti guidate dall’International Warehouse and Warehouse Union (ILWU) hanno interrotto le operazioni di carico nel porto. Seattle.

La PMA ha dichiarato: “Nel primo turno di oggi, la Federazione internazionale dei media ha rifiutato di inviare lavoratori portuali ai terminal container, il che ha portato alla chiusura del porto.

Tuttavia, la Federazione internazionale dei media ha affermato che i porti della costa occidentale sono aperti e ha accusato la Pma di “approfittare di informazioni unilaterali per influenzare l’operazione”.

“Nonostante ciò che si sente dalla PMA, i porti della costa occidentale sono aperti perché continuiamo a operare in base al nostro contratto collettivo scaduto”, ha affermato Willie Adams, presidente internazionale di ILWU.

I sindacati chiedono aumenti salariali che riflettano il contributo dei lavoratori ai profitti record dell’industria marittima dal boom del carico dovuto alla pandemia. Vogliono anche un compenso aggiuntivo per le ore lavorate da quando il loro contratto è scaduto.

I porti della costa occidentale dalla California allo stato di Washington sono fondamentali per le catene di approvvigionamento e l’economia americane. Più di 22.000 lavoratori portuali di questi portali commerciali lavorano senza contratto da luglio.

Venerdì il più grande gruppo imprenditoriale statunitense ha esortato il presidente Joe Biden a intervenire immediatamente e nominare un mediatore indipendente per affrontare una controversia di lavoro di lunga data nei porti della costa occidentale.

In una lettera a Biden, Susan Clark, CEO della Camera di commercio degli Stati Uniti, ha notato “interruzioni continue e potenzialmente estese in questi porti in rotta verso l’alta stagione delle spedizioni”.

READ  Le borse asiatiche lottano, i prezzi del petrolio scendono mentre persistono i timori per l'Ucraina Di Reuters

Il porto di Seattle non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento di Reuters.

Segnalazione di Gokul Pisharody a Bangalore; Montaggio di Diane Craft e Andrea Ricci

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.