Giugno 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La guerra tra Israele e Hamas: dovrebbero riprendere i colloqui per il cessate il fuoco

La guerra tra Israele e Hamas: dovrebbero riprendere i colloqui per il cessate il fuoco

IL CAIRO (AP) – I colloqui volti a garantire un cessate il fuoco nella regione hanno vacillato La guerra tra Israele e Hamas Secondo i funzionari egiziani, i colloqui dovrebbero riprendere seriamente in Qatar domenica.

I colloqui rappresenteranno la prima volta che funzionari israeliani e leader di Hamas si uniranno a negoziati indiretti dall'inizio del mese sacro del Ramadan. I mediatori internazionali avevano sperato prima di raggiungere una tregua di sei settimane Il Ramadan è iniziato all'inizio di questa settimanaMa Hamas ha rifiutato qualsiasi accordo che non portasse ad un cessate il fuoco permanente a Gaza, richiesta che Israele ha respinto.

Ma negli ultimi giorni entrambe le parti hanno adottato misure volte a rimettere in carreggiata i colloqui, che non erano stati completamente interrotti.

I palestinesi eseguono la prima preghiera del venerdì del mese sacro del Ramadan vicino alle rovine di una moschea distrutta dagli attacchi aerei israeliani a Rafah, nella Striscia di Gaza, venerdì 15 marzo 2024. (AP Photo/Fatima Shbair)

Secondo due funzionari egiziani, uno dei quali è stato coinvolto nei colloqui e l'altro è stato informato, Hamas ha presentato ai mediatori una nuova proposta per un piano in tre fasi che porrebbe fine ai combattimenti. I funzionari hanno parlato in condizione di anonimato perché non erano autorizzati a rivelare il contenuto di discussioni delicate.

La prima fase sarà un cessate il fuoco di sei settimane, che vedrà il rilascio di 35 ostaggi – donne, malati e anziani – tenuti dai militanti a Gaza in cambio di 350 prigionieri palestinesi detenuti da Israele.

Hamas rilascerà inoltre almeno cinque donne soldato in cambio di 50 prigionieri, tra cui alcuni che scontano lunghe condanne con accuse di terrorismo, per ogni soldato. Le forze israeliane si ritireranno da due strade principali di Gaza, consentendo ai palestinesi sfollati di tornare nel nord di Gaza. Distrutto dalle battaglieI funzionari hanno detto che avrebbero consentito il libero flusso di aiuti nella regione.

READ  Emirates sospende tutti i voli per la Nigeria per controversia sul finanziamento

Il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF) ha dichiarato venerdì che quasi un bambino su tre sotto i due anni nell’isolato nord soffre di malnutrizione acuta.

Nella seconda fase, le due parti dichiareranno un cessate il fuoco permanente e Hamas rilascerà i restanti soldati israeliani tenuti in ostaggio in cambio di altri prigionieri, hanno detto i funzionari.

In questa foto fornita dall'esercito israeliano, una nave che trasporta aiuti umanitari della World Central Kitchen (WCK), guidata dagli Emirati Arabi Uniti, arriva nello spazio marittimo della Striscia di Gaza, venerdì 15 marzo 2024. (Difesa Israele Forze tramite AP)

In questa foto fornita dall'esercito israeliano, una nave che trasporta aiuti umanitari della World Central Kitchen (WCK), guidata dagli Emirati Arabi Uniti, arriva nello spazio marittimo della Striscia di Gaza, venerdì 15 marzo 2024. (Difesa Israele Forze tramite AP)

Nella terza fase, Hamas consegnerà i corpi che detiene in cambio della revoca del blocco su Gaza da parte di Israele e del permesso di iniziare la ricostruzione, hanno detto i funzionari.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha definito la proposta “irrealistica”. Tuttavia, ha accettato di inviare negoziatori israeliani in Qatar per ulteriori colloqui.

Funzionari egiziani hanno affermato che i colloqui dovrebbero riprendere domenica pomeriggio, anche se potrebbero essere rinviati a lunedì.

Il governo di Netanyahu ha respinto le richieste di un cessate il fuoco permanente, insistendo sulla necessità di raggiungere prima l'obiettivo dichiarato di “eliminare Hamas”.

Venerdì l'ufficio di Netanyahu ha anche detto di aver approvato i piani militari per attaccare Rafah, la città più meridionale della Striscia di Gaza, che ospita circa 1,4 milioni di palestinesi sfollati – più della metà della popolazione della Striscia.

Molti palestinesi sono fuggiti a Rafah quando Israele ha attaccato Gaza dopo la guerra 7 ottobre Attacco di Hamas Nel sud di Israele furono uccise 1.200 persone e altre 250 furono prese in ostaggio.

Gli Stati Uniti e altri paesi hanno avvertito che i militari L'operazione a Rafah potrebbe essere disastrosaMa Israele dice che intende procedere con la distruzione delle brigate di Hamas di stanza lì.

L'ufficio di Netanyahu non ha fornito dettagli o un calendario per l'operazione di Rafah, ma ha affermato che includerà l'evacuazione della popolazione civile. Lo ha detto l'esercito Previsto per indirizzare i civili verso “isole umanitarie” Gaza centrale.

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha dichiarato venerdì che gli Stati Uniti non hanno ancora visto un “piano chiaro e attuabile” per proteggere le persone innocenti a Rafah dall’incursione israeliana.

In questa foto fornita dall'esercito israeliano, gli aiuti umanitari trasportati da una nave appartenente alla World Central Kitchen (WCK), guidata dagli Emirati Arabi Uniti, arrivano nello spazio marittimo della Striscia di Gaza, venerdì 15 marzo 2024. ( Forze di difesa israeliane) tramite AP)

In questa foto fornita dall'esercito israeliano, gli aiuti umanitari trasportati da una nave appartenente alla World Central Kitchen (WCK), guidata dagli Emirati Arabi Uniti, arrivano nello spazio marittimo della Striscia di Gaza, venerdì 15 marzo 2024. ( Forze di difesa israeliane) tramite AP)

Il Ministero della Sanità di Gaza ha dichiarato sabato che almeno 31.553 palestinesi sono stati uccisi nella guerra. ministero Nessuna differenza Tra civili e combattenti nel suo conteggio, ma dice Donne e bambini Costituiscono i due terzi dei morti.

Un raid israeliano sabato mattina ha distrutto una casa nel campo profughi di Nuseirat, nel centro della Striscia di Gaza, uccidendo almeno 19 persone, tra cui nove bambini, secondo i registri dell'ospedale dei martiri di Al-Aqsa. Un giornalista dell'Associated Press ha visto i corpi lì.

L'attacco israeliano ha portato allo sfollamento dalle proprie case della maggior parte dei 2,3 milioni di residenti di Gaza. Un quarto della popolazione di Gaza sta morendo di fameSecondo le Nazioni Unite

Nell'ambito degli sforzi per fornire gli aiuti tanto necessari a Gaza, è stata aperta una nave Rotta marittima da Cipro Venerdì Ha scaricato 200 tonnellate di rifornimenti umanitari Inviato dal gruppo umanitario globale Central Kitchen ai residenti del nord di Gaza.

Il gruppo ha detto sabato che stava preparando un'altra nave a Cipro che trasportava centinaia di tonnellate di aiuti diretti a Gaza.

Sempre sabato, la Germania si è unita ad un gruppo di paesi, tra cui gli Stati Uniti e la Giordania, nella conduzione di questa operazione Lancio di aiuti Su Gaza. Ha anche dichiarato Stati Uniti separati Progettando di costruire un molo Per ottenere aiuti.

___

Gli scrittori dell'Associated Press Bassem Marwa a Beirut e Jack Jeffrey a Gerusalemme hanno contribuito a questo rapporto.

___

Questa versione corregge il nome del gruppo di aiuto in World Central Kitchen.

___

Scopri di più sulla copertura AP su https://apnews.com/hub/israel-hamas-war