Giugno 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La cometa appena scoperta in viaggio verso la Terra dovrebbe presto essere visibile ad occhio nudo

La cometa appena scoperta in viaggio verso la Terra dovrebbe presto essere visibile ad occhio nudo

Occhi al cielo, gente: la cometa C/2023 A3 (Tsuchinshan-Atlas) ha buone probabilità di diventare abbastanza luminosa da essere visibile ad occhio nudo nei prossimi mesi. Attualmente è solo visibile Ai telescopi, ma è ancora a grande distanza dal sole. È tempo di diventare più luminoso, e potrebbe diventare luminoso quanto Venere, il pianeta più luminoso nel cielo notturno, entro ottobre.

Il suo passaggio più vicino al Sole avverrà il 27 settembre e sarà a 58,6 milioni di chilometri (36,4 milioni di miglia) dalla nostra stella. Questa è una distanza simile a Mercurio. Poi, qualche settimana dopo, il 12 ottobre, la cometa entrerà in orbita Il passaggio più vicino alla Terraa circa 70,6 milioni di chilometri (43,9 milioni di miglia) di distanza.

Il volume massimo potrebbe verificarsi in quel periodo. Alcune stime Ciò indica che sarà più luminoso di tutte le stelle del cielo tranne quattro. E altro ancora Curva ottimistica Ciò lo rende più luminoso di Giove e leggermente più fioco di Venere. Sarebbe una cometa molto luminosa, e lo sarebbe Visibile al tramontoIl che rende lo spettacolo molto rilassante se inizia a brillare quanto sperato.

La cometa è stata scoperta più di 15 mesi fa indipendentemente da due osservatori. In primo luogo, dall’Osservatorio Astronomico Zijinshan (Osservatorio della Montagna Viola), ma era troppo debole e andò perso nelle osservazioni successive. È stato poi ritrovato dall’Asteroid Impact Alert System (ATLAS) in Sud Africa. Dopo la scoperta, è stato ritrovato in vecchie banconote del dicembre 2022.