Maggio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Banca d’Inghilterra è “ottimista” mentre si avvicina ai tagli dei tassi di interesse in estate

La Banca d’Inghilterra è “ottimista” mentre si avvicina ai tagli dei tassi di interesse in estate

  • Scritto da Michael Reese
  • Corrispondente d’affari, BBC News

Fonte immagine, Immagini Getty

Il capo della Banca d’Inghilterra ha affermato che prima di tagliare i tassi di interesse è necessario “vedere ulteriori prove” del rallentamento dell’aumento dei prezzi.

Andrew Bailey si è detto ottimista: “le cose stanno andando nella giusta direzione” poiché i tassi di interesse sono stati mantenuti al 5,25%.

Ha detto che la banca si aspetta che l’inflazione, che misura il tasso con cui i prezzi salgono, scenda “vicino” al livello target nei prossimi due mesi.

Ciò apre la strada a tagli dei tassi di interesse già a giugno.

Ma Bailey ha avvertito che la riduzione “non è un fatto compiuto, né un accordo definitivo”.

Agosto o settembre sembrano essere i tempi più probabili, soprattutto se l’inflazione scenderà come previsto.

Il tasso di interesse fissato dalla banca determina i tassi quotati dalle banche di High Street e dagli usurai. I tassi di interesse sono attualmente al livello più alto degli ultimi 16 anni, il che significa che le persone pagano di più per prendere in prestito denaro su cose come mutui e prestiti, ma anche i risparmiatori hanno ricevuto rendimenti migliori.

Bailey ha detto che ci sono “notizie incoraggianti” sull’inflazione, che è attualmente al 3,2%, ma ha detto che la banca ha bisogno di “ulteriori prove” che rimarrebbe bassa prima di tagliare i tassi di interesse.

Il comitato di politica monetaria, composto da nove membri, che vota sui tassi di interesse, sembrava essere vicino a un taglio, con due di loro che hanno votato a favore del taglio dei tassi di interesse e i restanti sette hanno votato per sospenderli.

La banca è stata più positiva riguardo alle prospettive per l’economia britannica nelle sue ultime previsioni

  • Si prevede che l’inflazione scenda all’obiettivo della banca del 2% nei prossimi mesi e all’1,9% nel 2026.
  • Crescita economica dello 0,4% nei primi tre mesi del 2024 e dello 0,2% da aprile a giugno

Il segretario al Tesoro Jeremy Hunt ha detto che “preferirebbe” che i politici “preferissero aspettare fino a quando non fossero assolutamente certi che l’inflazione sta diminuendo piuttosto che” affrettarsi a prendere una decisione che dovranno revocare in una fase successiva.

Ma ha aggiunto che è stato incoraggiante vedere per la prima volta “vero ottimismo” da parte di Bailey.

Ma Darren Jones, segretario capo ombra del Tesoro, ha affermato che, sebbene la Banca d’Inghilterra abbia il “diritto indipendente” di fissare i tassi di interesse, è “una brutta notizia per le persone a casa che devono rivedere i loro mutui per gli anni futuri a livelli più alti. tariffe costose”. “La gente deve pagare l’affitto.”

La salute dell’economia britannica è stata al centro dell’attenzione e la politica economica sarà probabilmente un campo di battaglia chiave nella ricerca di voti per le prossime elezioni, previste per la fine di quest’anno.

“È spaventoso aspettare che i tassi di interesse scendano”.

Paul Day, 62 anni, di Felixstowe, dice che il suo mutuo aumenterà di 225 sterline al mese quando il suo contratto a tempo determinato di cinque anni scadrà alla fine di maggio.

Il signor Day, che è in pensione, attualmente paga £ 1.027 al mese, ma una volta terminato il tasso fisso dell’1,89%, passerà al tasso variabile standard del suo prestatore del 7,99%.

“Sono stati tre mesi spaventosi aspettando che i tassi di interesse scendessero, avvicinandosi sempre di più alla scadenza del 31 maggio, ma ciò non è avvenuto”, afferma.

Sceglie di passare ad un tasso di interesse variabile, perché non vuole essere “bloccato” ad un altro tasso fisso.

“Penso che le cose dovrebbero stabilizzarsi nei prossimi sei mesi”, dice “Quindi è una scommessa”.

In seguito ai recenti commenti della banca, i mercati finanziari si aspettano ora un taglio dei tassi di interesse al 5% entro agosto e poi ridotti al 4,75% a novembre o dicembre. Ulteriori tagli dei tassi di interesse sono previsti per il 2025.

La banca ha iniziato ad aumentare i tassi di interesse nel dicembre 2021 e ha mantenuto i tassi di interesse al 5,25% dalla scorsa estate nel tentativo di rallentare il ritmo dell’aumento dei prezzi al consumo e di allentare il costo della vita.

Da allora le tariffe e le bollette dell’elettricità sono diminuite, ma non si prevede che diminuiranno ulteriormente.

Rendendo i prestiti più costosi, la banca spera di incoraggiare le persone a ridurre la spesa, il che a sua volta ridurrà la domanda di beni e mitigherà l’aumento dei prezzi.

Ma è un atto di equilibrio, poiché tassi di interesse elevati possono danneggiare l’economia e limitare la crescita, poiché le aziende si astengono dall’investire nella produzione e nell’occupazione.

Il Regno Unito è entrato in recessione alla fine dello scorso anno, quando l’economia si è contratta per due periodi di tre mesi consecutivi, ma la banca ha affermato di ritenere che la contrazione potrebbe essere già terminata e i dati ufficiali pubblicati venerdì dovrebbero confermarlo.

La banca ha affermato di aspettarsi che l’economia andrà leggermente meglio quest’anno, in parte a causa della crescente dimensione della popolazione e di alcune misure nel bilancio primaverile del governo, come i tagli all’assicurazione nazionale.

Cosa faccio se non riesco a pagare i miei debiti?

  • il controllo. Il parere dei cittadini ti suggerisce di identificare quanto devi, a chi, i tuoi debiti più urgenti e quanto devi pagare ogni mese.
  • Chiedi informazioni sul piano di pagamento. Ad esempio, i fornitori di energia devono darti la possibilità di saldare i tuoi debiti prima di intraprendere qualsiasi azione per recuperare il denaro