Settembre 24, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Italia: Il ritorno della caffettiera Moga

La caffettiera Moga è senza dubbio uno dei simboli dell’Italia. Il rito è ben radicato in Fabio. “Quando metto giù il caffè, non lo metto mai in tazza”, dice. Ogni mattina, questo romano comprava la sua caffettiera per 25 euro. Nel suo appartamento teneva un vecchio modello nell’armadio. “È la caffettiera di mia nonna. Deve avere 65 o 70 anni. Volevo tenerla perché mi era affezionato. Fa parte della storia”, dice.

Non è molto giovane adesso, Moga. Per conoscere la sua storia, abbiamo un incontro presso la sede dell’azienda dove questo concetto è nato nel 1933. “Ecco la prima moka. L’ha inventata Alfonso Pialetti. Per disegnarla ha incoraggiato le gonne da donna degli anni ’30”, spiega Eliza Albanese, direttore marketing di Pialetti. All’epoca Moga era una piccola rivoluzione. Il pergolato sottostante si presenta in forma ridotta nelle case italiane. Il suo sapore unico si basa su un’operazione molto semplice.


Protegge lo scopo delle informazioni
Gratuito,
verificato E grazie per il reddito
Pubblicità .

Per aiutarci a mantenere questo servizio gratuito, puoi “modificare le tue preferenze” e accettare tutti i cookie.

READ  Un eletto di estrema destra uccide un marocchino in una pubblica piazza